Sanettone farcito

… E dulcis in fundo… Il “Sanettone Farcito”! 😀

Ingredienti:

250 g di pasta madre
2 dl di latte di riso (200 g)
2 cucchiai colmi di malto
la scorza di 1/2 arancia
1/4 di cucchiaino di vaniglia in polvere
1/2 cucchiaino di curcuma
3 cucchiai colmi di uvetta
2 cups di farina (360 g circa) più 1/2 cup (90 g circa) per il secondo impasto
1 dl di olio di girasole
1 pizzico di sale marino integrale

Ingredienti per la crema di cous cous:
1 cup di cous cous semintegrale (200 g circa)
1 pizzico di sale marino integrale
6 dl di latte di riso
1/4 di cucchiaino di vaniglia bourbon
2 cucchiai di granella di nocciole tostate (o 3 cucchiai di nocciole tostate da tritare)
2 cucchiai di olio di girasole (bio)
4 cucchiai di malto (250 g circa)
80 g di cioccolato fondente

Ingredienti per la decorazione:
1 vaschetta di ribes
scorza d’arancia
cocco in scaglie
malto e cioccolato in parti uguali qb
acqua calda qb

Procedimento: 
Rinfresca la pasta madre 2 volte e lasciale il tempo di fermentare (io l’ho rinfrescata una volta la mattina presto e ripetuto l’operazione nel pomeriggio verso le 18:00). Dopo cena prepara l’impasto in questo modo; pesa 250 g di pasta madre e mettila in una ciotola possibilmente di vetro. In un pentolino versa il latte di riso, aggiungi il malto, la scorza d’arancia, la vaniglia e la curcuma e mettila sul fuoco fino a fare intiepidire il tutto (attenzione a non scaldarla troppo). Aggiungi gli ingredienti liquidi alla pasta madre e sciogli bene gli ingredienti. Unisci l’uvetta poi la farina e impasta con il cucchiaio (la consistenza deve essere molto mordida e umida. Infine incorpora l’olio mescolando bene il tutto. Copri con la pellicola e metti a lievitare nel forno spento. Il mattino seguente riprendi l’impasto, staccalo delicatamente dalle pareti della ciotola e impastalo con 90 g di farina e mettilo nuovamente a riposare per 2 ore circa. Trascorso il tempo aggiungi una spolverata di farina e trasferisci l’impasto in una spianatoia. Ungi uno stampo da muffin, forma delle palline con l’impasto e mettile all’interno (maneggia l’impasto con molta dolcezza per non inibire la lievitazione). Incidi una x sulla superficie e lascia riposare 30 minuti circa. Metti a cuocere in forno a 180° per 20 minuti. Lascia intiepidire e togli i panettoncini dallo stampo. Aspetta che si raffreddino completamente poi taglia il cappello dei mini panettoni e svuota la base. Ora puoi preparare la crema di cous cous…

Procedimento per la crema di cous cous:
Metti il cous cous in una pentola a pressione, aggiungi il sale, il latte, la vaniglia e cuoci 10 minuti dal momento del soffio. Frulla e se è evaporato troppo liquido aggiungi 1 goccio di latte di riso per agevolare questa operazione. Unisci il cioccolato, l’olio, il malto e frulla nuovamente fino ad ottenere una consistenza vellutata. Unisci le nocciole e mescola il tutto. Metti la crema in un sac a poche e riempi tutti i panettoncini. Adesso confeziona questo dessert come fosse un regalo per i tuoi ospiti e prepara delle mono porzioni. Su ogni piattino appoggia un panettone, fondi il cioccolato insieme al malto e fai colare su ciascuno questa dolce salsa. Crea dei ricciolini con la scorza d’arancia (guarda il video) aggiungi il ribes e fai nevicare il cocco in scaglie… Con mipiacemifabene a Natale sono tutti più buoni… E sani! 😀 Buone feste!! A presto 😀 Federica 🙂 Una foto della versione classica…

…E la video ricetta!!!
httpv://www.youtube.com/watch?v=59G9ljpqFrE
Buon Natale! 😀

Leggi altre notizie con:
  1. parto per NY stamattina, ti volevo augurare un buon natale di cuore a te e ai tuoi cari che assaggeranno tutte le tue delizie! <3<3<3

    Reply
  2. Sei dolcissima @elisabetta 🙂 grazie mille! Un abbraccio anche a te!! Vai a NY compra la macchina fotografica che vuoi, documenta tutto e poi fai un bel reportage! Non vedo l’ora vedere i tuoi scatti! Un bacionissimo!!!!!
    Auguriiii :-****************

    Federica 🙂

    Reply
  3. che golosità! appena finisco la produzione di panettoni e pandori appena conclusa provo anche questa ricettina!buon natale federica!

    Reply
  4. e che bella anche questa…poi mi fanno sorridere sempre i titoli che dai alle tue ricette!! 😀 senti, ma non è che posteresti anche un ‘sandoro’? il panettone non mi ha mai fatta impazzire mentre per il pandoro potrei fare follie 😆 e poi ora che ho la pasta madre penso che potrei cimentarmi, ma non so bene da dove partire!!

    Reply
  5. Grazie cara @nica 🙂 sono contenta che ti piaccia la mia ricetta 😉 un bacione e buon Natale anche a te 🙂 ciao!!!!
    @cassiopea: heheheehhehe! Grazie cassie!! Teovare i nomi adatti per le ricette e’ una parte del lavoro che mi diverte molto anche se a volte non ci dormo la notte 😉 😉 Per quanto riguarda il pandoro ne avevo parlato un po’ di tempo fa anche con @emma… Non credo sia proprio impossibile ma sicuramente molto difficile preparare un prodotto del genere con i miei ingredienti…. Mi riferisco soprattutto alla margarina e a tutti i grassi con i quali si prepara il pandoro che io non uso proprio… Protrei fare un dolce “Sandoro” che si ispira all’originale ma solo nella forma 😉 comunque posso provare a trovare la ricetta 🙂 ho un anno a partire da adesso! 🙂 ciao carissima cassie :> un bacione!!!

    Federica 🙂

    Reply
  6. Federica: hai ragione…penso che parte della bontà del pandoro sia dovuta a tutti quei grassi che lo rendono così morbido e ‘unticcio’ 😀 beh, magari non una versione propriamente sana, ma una versione vegan simile come sapore e consistenza all’originale la si può trovare che dici? io per esempio ho in casa il burro di cacao…e se provassi a veganizzarlo usando quello? (magari è meglio della margarina) oppure creando una sorta di ‘burro’ a partire dagli anacardi….tu hai qualche suggerimento in proposito? 🙂

    Reply
  7. Fede, questa ricetta mi ha lasciato letteralmente a bocca aperta! Sei davvero bravissima, e in queste videoricette traspare davvero tutta la passione che usi nel cucinare i tuoi piatti così gustosi e sani! Complimenti Fede!!!!!!!!

    Reply
  8. Non saprei @cassie…. Credo comunque che utilizzare una crema di anacardi al posto della margarina sia un’ottima alternativa. Io se non riesco a preparare una ricetta buona e sana al tempo stesso non mi ci metto neppure sarebbe contrario ai principi di mipiacemifabene 😉 comunque sono dell’idea che il pandoro sia esageratamente grasso e che sia meglio il panettone perche’ contiene l’uvetta che oltre ad essere sana funge anche da dolcificante naturale 🙂 dei canditi non si puo’ dire la stessa cosa visto che sono pieni di zuccheri raffinati. Io li sostituisco con la scorza d’arancia grattugiata 🙂 molto meglio! A Natale come regalo dovremmo regalare tanto amore anche a noi stessi e alla nostra salute 🙂 un bacione cassie e tienimi aggiornata sui tuoi esperimenti 😉 grazie ancora!!!

    Federica 🙂

    Reply
  9. Grazie @annarella 🙂 quando mi dicono che traspare la mia passione per quello che faccio credo sia in assoluto il complimento piu’ bello 🙂 quindi ti ringrazio in maniera massiccia 😉 graziegraziegrazie !!!! 🙂 un bacione!

    Federica 🙂

    Reply
  10. Quando la classe non é acqua: dal nome,dai colori,dalla lista perfetta degli ingredienti… tutto mi attira della ricetta! peccato solo non abbia la pasta madre 🙁
    Concordo in toto sui principi ispiratori del tuo blog-ricettario:anche in casa mia non entra margarina,né altre nefandezze del genere, vegane o non . Brava!!! E Buon Natale, di cuore!

    Reply
  11. grazie mille @dockarin 😀
    se vuoi puoi procurarti la pasta madre in un forno oppure in un punto macrobiotico! 🙂 ancora grazie 🙂 un bacione! 😀

    Federica 🙂

    Reply
  12. Sono veramente senza parole…appena ho visto il video ho esclamato:”Nooo, lo ha fatto!!” Non ci potevo credere!! E come sembra facile!! Sei bravissima!! Ma non è che magari sei già in qualche libreria con le tue creazioni? Sei perfino telegenica..insomma hai tutte le qualità 😀 “buchi lo schermo”! 😀 Fede sei davvero magica!! 😀

    Reply
  13. ah scusa, diemnticavo di chiederti, dove hai trovato quegli stampi da muffin? 😀

    Reply
  14. Ammore!!! 😉 grazie grazie grazie !!! Chissa’ magari presto mi vedrai in tv ?!? 😉 😉 😉 comunque ti terro’ aggiornata sulla mia ascesa al successo 😀 😀 con tutte le cose carine che mi hai detto ti dovro’ spedire almeno uno stampo da muffins come quello che ho usato per la mia ricetta 😉 comunque l’ho comprato all’ikea. Io ne ho due e sono piccolini, stretti e alti ma davvero molto carini 🙂 senza neanche farlo apposta ho utilizzato la teglia per preparare i “Pinini di Natale”, lo stampo per “IL Ghiotto Borlotto” e lo stampo per il “Sanettone farcito” tutti della stessa linea 🙂 sono molto natalizi 🙂 il rosso fa davvero festa 🙂 Se non c’e’ ikea vicino a casa tua fammelo sapere che te ne spedisco uno davvero molto volentieri 😉 ciao terri, un bacio grandegrandegrande!

    Federica 🙂

    Reply
  15. @Federica!! Sei gentilissima!! 😀 Grazie, ho preso nota di tutto…e di Ikea ne ho tani vicini…ma andrò più tardi…con i saldi :D. Grazie per le dritte!! E intanto aspetto in libreria…ti abbraccio forte anch’io!! 😀

    Reply
  16. hem…tanti, volevo dire!!

    Reply
  17. che dire sei un vulcano ha un aspetto fantastico! E poi devo ringraziarti un’altra volta! Ispirata dai tuoi ravioli mi sono lanciata stasera a farli anch’io ( con un ‘altro ripieno però) e ne sono stata molto soddisfatta!

    Reply
  18. @terri: grazie mille cucciola! Un bacione mega!!!
    Grazie @catmat 🙂 sono curiosa; come hai farcito i tuoi ravioli???

    Reply
  19. ok dai…non vale, sto sbavando,ho solo più da mordere il monitor XD
    complimenti, stupendi e che comodità il video!!! complimentissssssssimi!!!

    Reply
  20. zucchina e carote.. appena ho un attimo posto la ricetta 🙂 essendo i primi voglio condividere il successo 🙂

    Reply
  21. Grazie @ely :-**************
    @catmat: non vedo l’ora!!
    🙂

    Reply
  22. fede, le tue ricette sono sempre meravigliose, ma le videoricette sono una vera coccola, anche se non ho tempo di commentare tanto ultimamente non me ne perdo una (che belli i ravioli con le lenticchie…) sei una vera artista! questi sanettoncini comunque devono essere una bomba già al naturale… li proverò sicuramente!

    Reply
  23. Grazie Mille @darmasin!! 🙂 sono contenta che ti piacciano le mie ricette 😀 un grande abbraccio!!!

    …in effetti si nota la tua mancanza…
    A presto

    Federica 🙂

    Reply
  24. Semplicemente…dei piccoli capolavori!!! 🙂 Colgo l’occasione per augurare a te e tutti gli amici di VeganBlog un sereno Natale!

    Reply
  25. Onestamente parlando vorrei piangere per l’amarezza di non poter avere un sanettoncino ora..
    Che voce suadente che hai Fed.

    Reply
  26. yuhhuuu li ho fatti… non li ho farciti, la prima volta volevo gustarmeli così comunque sono buonissimi e carinissimi… li ho fotografati nella ricetta che ho appena pubblicato, grazie preziosissima fede e buon anno!

    Reply
  27. ciao fede!!! auguri in ritardo di buone feste!!! ma io sono una befana e compaio a portar via le feste!!!! ho un paio di domande sul tuo sanettone! con questa dose vengono o il numero di muffin del video o il classico panettone della foto vero? (cioè non entrambi?) e poi secondo te se uso il bulgur al posto del couscous? te lo chiedo perchè proprio non mi piace! ma non vorrei buttarlo e pensavo di ridurlo in crema (se ho ben capito tra cous cous e bulgur cambia solo la pezzatura o sbaglio?) altra domanda: ma quando mi fai la ricetta per i babà? o “sanà”? a veder sti mini panettoni mi sono venuti in mente!!! buon tutto!

    Reply
  28. Ciao @ceres 🙂 scusa ma ero certa di averti risposto… Comunque tantissimi auguri anche a te di un buonissimo anno! Grazie mille! Un bacione!
    Grazie @gazupp 😉 hai sentito che vocina che ho quando non mi arrabbio!?! 😉 un bacione, grazie!
    @darmasin: i tuoi mini ‘Sanettoni” sono venuti benissimo!!! 🙂 grazie ! Un bacione!!!!!

    Federica 🙂

    Reply
  29. Ciao @imo!! Befanina bella 😉 come stai??? Con questa dose puoi scegliere se fare il “Sanettone” oppure i mini “Sanettoni” non entrambi. A me piacciono in entrambe le versioni ma , per il pranzo del 25 dicembre, ho pensato che decorarli uno ad uno fosse un gesto carino per ogni ospite, sembrava un vero e proprio regalino di Natale 🙂 il “Sanettone” in versione piu’ grande si mantiene per diversi giorni e se ti rimane puoi sempre decidere di preparare una sorta di zuppa inglese o tiramisu’… (mamma mia, mi sta tornando fame)… Per quanto riguarda la crema per guarnire ti sconsiglio il bulgur, non e’ proprio indicato per questo tipo di preparazione. Innanzitutto per distinguerli ti dico che il cous cous si prepara con la farina di semola di grano, praticamente la farina si impasta con un po’ di acqua, si lavora con le mani e si ricava il cous cous, noi nei negozi lo troviamo spesso gia’ precotto. Il bulgur invece e’ grano in chicchi che viene fatto germogliare poi riseccare e poi viene spezzato, infatti e’ anche detto grano spezzato. Se non ami il cous cous puoi provare ad usare il miglio; lo cuoci con acqua in pentola a pressione per 20 minuti e poi lo prepari come io ho fatto col cous cous. Il miglio si presta molto per le preparazioni di questo tipo inoltre e’ gia’ dolce di suo ed e’ un cereale molto interessante dal punto di vista nutrizionale. Fammi sapere se la farai 🙂 un bacione carissima imo, e buon anno!!!!!!!! Ciao 😀

    Federica 🙂

    Reply
  30. Cara fede li ho fattiiiiii!!! Per comodita non li ho farciti,ma ho messo nell”impasto uvetta e datteri. Risultato ottimo, piaciuto molto, l’impasto era morbido e buonissimo. Graziie mille per la ricetta e complimenti per i tuoi successi, ti seguo sempre sul blog. Bacioni

    Reply
  31. Grazie Dida 🙂 Mi fa tanto piacere!! A me piacciono molto al naturale ma con la crema al cous cus hanno una marcia in più 🙂 Stasera replico anch’io la ricetta con una piccola variante 🙂 Ciao carissima un bacione e tanti auguri! Baci
    Federica 🙂

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti