Can di zenzero


Ingredienti:
1 cup e 1/2 di farina integrale
1/2 cup di zucchero di canna
1 pizzico di noce moscata
1 pizzico di curcuma
1 pizzico di sale
1 pizzico di vaniglia
8 cucchiai di olio di mais
1/2 cup di acqua circa
3 cm di zenzero fresco

Procedimento:
Unire gli ingredienti secchi in una ciotola e miscelarli.
Aggiungere l’olio e una parte di acqua,


grattugiare lo zenzero e unirlo al composto.


Impastare fino ad ottenere una palla soda e liscia (se serve, aggiungere un altro goccio dell’acqua rimasta).
Mettete a riposare la vostra frolla in frigo per un’ora. Accendete il forno a 180° e tagliate un foglio di carta da forno della grandezza della teglia dove andrete a mettere i biscotti in cottura. Mettete l’impasto sulla carta e stendete con un mattarello, dovrete ottenere uno spessore di 3-4 millimetri circa. Prendete lo stampo, sagomate i biscotti togliendo l’impasto in eccesso che andrete poi a impastare nuovamente.
Trasferite nella teglia

e infornate per 12 minuti. Nel frattempo potete stendere la frolla su un foglio della stessa misura della precedente così appena sfornate la prima teglia, potrete immediatamente trasferire i biscotti appena preparati e guadagnerete tempo.

Considerazioni:
Per fare i “Can di zenzero” ho utilizzato lo stampo dei miei Animal vegan cookies limitandomi ad usare solo il cane per ovvie ragioni 😉 Ecco la foto del giorno…

“Smile” watercolor on paper 15 X 15 cm. A presto! Federica 🙂

Sostieni anche tu la libera informazione!

Scegli per i tuoi acquisti prodotti certificati VEGANOK e invita i tuoi conoscenti a fare lo stesso.
Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

Per conoscere meglio VEGANOK, scarica qui il nostro rapporto di impatto Etico.
Renata Balducci, presidente di Associazione Vegani Italiani e fondatrice di Veganblog
  1. Carinissimi questi can di zenzero. E il quadro invece è fenomenale. Riesci ad esprimere sensazioni con la semplice espressione del viso dei tuoi personaggi.

    Reply
  2. Grazie romina 🙂 che carina che sei 🙂

    Reply
  3. Comunque a me non sembrano cani, ma volpi.

    Reply
  4. E’ un lupo !
    A me sembra il mio pastore tedesco 🙂 la mia bella cagnolona 🙂

    Reply
  5. Io lo dicevo per la coda. Mi sembra troppo folta.

    Reply
  6. Ahhahah, can di zenzero 😉 bellissimi e facili! ottimi per me!

    Reply
  7. Che buoni!! Darò subito la ricetta a una collega che cerca ricette con zenzero!! 🙂

    Reply
  8. 😀 Can di zenzero… che genialata! Brava cara!

    Reply
  9. Ciao terri 🙂 come stai? Di alla tua collega che se le piace molto il sapore puo’ aggiungere anche 1 cucchiaino di zenzero in polvere 🙂 ciao ciao terri 🙂 a presto 🙂

    Federica 🙂

    Reply
  10. Ma che buoni questi cagnolini! 😉

    Reply
  11. Grazie @elly 🙂 ! Siamo in sintonia 🙂

    Reply
  12. Grazie @ michy !!! Carini, vero…mia nipote e mio figlio hanno fatto una super merenda allegra 🙂 a presto 🙂

    Fede 🙂

    Reply
  13. 🙂 e’ proprio divertente cucinare per i bambini 🙂 anch’io mi sento una bambina di fronte ai biscotti appena sfornati 😉

    Reply
  14. buoni i can di zenzero…! 🙂 e molto bello anche l’acquerello, brava 🙂

    Reply
  15. troppo dolci… viene voglia di giocarci, oltre che di mangiarli naturalmente!

    Reply
  16. Bellissimi gli stampini a forma di cane 😆 e con lo zenzero devono avere anche un buonissimo sapore!!

    Mi piace parecchio questa serie di smile che ci stai proponendo! sono tutti acquerelli?

    Reply
  17. ciao @luu 🙂 grazie!
    ciao @darmasin 🙂 sono d’accordo 🙂 grazie !
    ciao @cassie 🙂 grazie 🙂 gli smile su carta sono tutti acquerelli, mi fa piacere che ti piacciano. a presto!

    un saluto a tutte

    Federica 🙂

    Reply
  18. Buonissimiii!! E poi bellissimo il quadro, carinissimi gli stampini e simpaticissimo il titolo ‘can di zenzero’! Hahah sto ancora ridendo 😆 Ah Fede, il pranzo è stato un successone! Alla fine ho fatto ribollita, le tue cecine in versione crepes (posterò la ricetta se riuscirò a fare un foto degna) e una buonissima torta 😀

    Reply
  19. Ma che carini!!! E poi così speziati… adorabili! Smile 🙂 🙂

    Reply
  20. ciao @mirthilla 🙂 innanzitutto ti ringrazio 🙂 mi fa piacere che tu abbia apprezzato a 360 gradi! carino “Can di Zenzero” vero!?! mi diverto un sacco a intitolare le ricette. inoltre ti devo proprio dire che ieri ti ho pensata…mi sono chiesta quale menu avresti scelto e secondo me hai straindovinato! bravissima! 😀 sono curiosa di vedere le tue creazioni 🙂 ti abbraccio!
    ciao @rossella! grazie 🙂

    A presto!

    Federica 🙂

    Reply
  21. Troppo simpatico il titolo 😉
    Lo zenzero fresco, nei biscotti, non l’avevo mai sentito! Il sapore si sente di più o di meno rispetto a quello in polvere?

    Reply
  22. ciao @flowerpower 🙂 grazie! io preferisco sempre lo zenzero fresco ma secondo me si può completare aggiungendo un cucchiaino di zenzero in polvere. lo zenzero è spettacolare con quella sua nota agrumata ma senza acidità è perfetto per tutte le ricette. Io l’ho trovato più discreto come sapore rispetto a quello in polvere…sarà che quello in polvere essendo essiccato se ne usa di più come quantità ?! secondo me il motivo è questo. mi sono fatta la domanda e data la risposta… 😉
    ciao, a presto!

    Federica 🙂

    Reply
  23. Ciao Federica. Ma ai bimbi piace il gusto di zenzero perchè mio figlio dice che è piccante e non lo vuole sentire!! Io quasi quasi li provo così capisco hihi 😉 . Ma son davvero tuoi tutti i quadri che posti?? Sei bravissima!! Sei pittrice di professione? Complimenti.

    Reply
  24. Guarda Fede l’impasto delle cecine è davvero eccezionale.. Buonissimo! L’unica pecca del piatto è che mi sono presa in ritardo e non ho fatto a tempo a fare un ripieno degno 🙁 Alcune le ho farcite di asparagi, altre di broccoli, ma avrei voluto tanto farle con il vegrino o con il tofu.. E in più il fatto di avere solo una micropadella in teflon ha fatto sì che avessi cecine grosse e minuscole. Ma niente paura, la settimana prossima avrò finalmente due padelle di ceramica che mi chiederanno solo di fare cecine cecine e cecine 😀

    Reply
  25. I prossimi biscotti per cani ideati sul blog, andrebbero fatti con questi stampini 🙂
    I sorrisi dei protagonisti dei tuoi quadri sono sempre caldi ed avvolgenti.
    Oh, caspita, quasi mi dimentico di commentare la ricetta 🙂
    Naturalmente questi biscotti zenzerosi sono favolosi!
    E beccatevi pure la rima 😀

    Reply
  26. forte il tuo smile, complimenti… e i can di zenzero sembrano squisiti! si potrà usare anche lo zenzero secco da grattugiare, immagino… ciao! 🙂

    Reply
  27. Ciao @polyhedral 🙂 lo zenzero fresco e appena grattugiato e’ un po’ piccantino in effetti, nei biscotti essendo cotti si sente solo l’aroma dello zenzero non il piccante. Puoi provare a farli tranquillamente sara’ una festa, garantito! Grazie per i complimenti 🙂 si, io sono un’artista, faccio anche lavori di grafica, fotoritocco e produco video 🙂 a presto !
    Grazie @mirthilla! Te la sei cavata egregiamente 🙂 per la prossima volta puoi sempre organizzarti preparando il ripieno il giorno prima cosi’ sei piu’ agile! A presto 🙂
    Ciao @sara! 🙂 che bello vederti! Com’e’ andato il rientro? Grazie di tutto, anche del tuo contributo in rima 😉 baci
    Ciao @enri 🙂 grazie! Anch’io a volte ho usato lo zenzero secco, acquistato al macrobiotico 🙂 va benissimo anche quello! Grazie 🙂 a presto

    Un saluto a tutte/i

    Federica 🙂

    Reply
  28. Grazie Federica, glielo dico senz’altro!! 😀

    Reply
  29. ciao terri, a presto 🙂

    Federica 🙂

    Reply
  30. Can di zenzero?? Ribadisco, sei un genio! 😀
    Mi piace l’acquerello, forse più di tutti gli altri che ho visto! 🙂

    Reply
  31. Che bello il titolo,che belli i tuoi cagnolini…proveró a farli,è che son talmente carini,che non so se riuscirò ad addentarli.

    Reply
  32. Ciao @marianna 🙂 grazie 😀 esagerata!
    [email protected] 🙂 grazie! Secondo me ce la puoi fare 😉 sono troppo buoni, in piu’ mentre cuociono in forno fanno un profumino delizioso…a presto!

    Federica:-)

    Reply
  33. Che carini i biscottini!!!!

    Reply
  34. grazie @pamela!! ciao 🙂

    Reply
  35. stampini uguali per biscotti cannella e zenzero si trovano all’IKEA, fanno parte della serie sugli animali selvatici scandinavi, e rappresentano la volpe

    Reply
  36. Credo proprio di avere una volpe come animale domestico 😉 ciao @rossana 🙂 a presto

    Federica 🙂

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti