Tortino di polenta e zucca

Autunno chiama comfort food per me. Piatti caldi, cremosi, avvolgenti come un abbraccio confortevole. Saranno i primi freddi ma a casa mia il forno viene acceso molto spesso! Adoro la zucca e, invece dei soliti piatti conosciuti, ho voluto cimentarmi in questa specie di lasagna alternativa fatta con la polenta taragna al posto della pasta, perciò anche senza glutine! Da provare!

Ingredienti:
Polenta taragna
Zucca pulita e tagliata a pezzetti
Cipolla
Besciamella ai funghi (sostituite la farina con la farina di riso – la ricetta la trovate QUI)
Mix di semi vari (io ho usato zucca, girasole e lino)
Peperoncino
Erbe aromatiche (rosmarino e timo freschi)
Sale
Olio evo

Procedimento:
Iniziate facendo scaldare l’olio evo in una padella, assieme al peperoncino (poco) e alle erbe aromatiche. Aggiungete anche le cipolle e, dopo che saranno rosolate, mettete anche la zucca e il mix di semi, salate e mescolate, continuando la cottura a fuoco basso fino a che la crema non si sarà ristretta. Nel frattempo preparate la besciamella ai funghi e mettetela da parte. Preparate anche la polenta seguendo le istruzioni riportate sulla confezione. Lasciatela piuttosto liquida, così sarà più facile fare gli strati del tortino. Preriscaldate il forno a 180° C. Una volta che avrete pronta la crema di zucca, la besciamella e la polenta potete passare ad assemblare il vostro piatto. In una pirofila versate uno strato di polenta di circa un centimetro, livellando bene. Fate ora uno strato con la crema di zucca e mettete anche la besciamella di funghi. Ripetete l’operazione e infine, sulla superficie, mettete ancora qualche manciata di semi vari. Infornate per almeno mezz’ora e servite ancora bollente. Buon appetito!

 

1 Punto2 Punti3 Punti4 Punti5 Punti (2 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...
  1. bellissima idea P

    bless and love!

  2. E la provo sì! 😉
    Brava 😊😊😊

  3. Bando alle chiacchiere: a me il tortino!!! 😨

  4. ottimo abbinamento da provare grazie

  5. GENIALE!
    Mi ispirerà sicuramente qualche variazione sul tema! Grazie di aver condiviso!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti