Minestrone in farifrittata

Rieccomi qui! Dopo una lunga pausa, torno condividendo una ricetta del riciclo semplicissima ma davvero gustosa :D. È un’idea della mia zietta, alla quale, dopo aver assaggiato per la prima volta una farifrittata (fatta da me, semplice agli spinaci), è venuta in mente la geniale idea di riciclare in questo modo del minestrone avanzato dal giorno prima… l’idea mi è piaciuta un sacco ed il risultato è stato ottimo! Penso che d’ora in poi quando capiterà di fare il minestrone ne cucinerò “accidentalmente” in grandi quantità… 😛
Ingredienti (per 2 farifrittate):

1 l circa di minestrone avanzato di zucchine e patate
200 g di farina di ceci

Procedimento:
Scrivervi il procedimento è quasi un’offesa :P. Ho semplicemente mischiato la farina con il minestrone (nel mio caso era passato); quindi ho cotto l’impasto in una padella unta d’olio coprendolo con un coperchio, e rigirando la frittata a metà cottura. Ecco fatto! 🙂
P.S.:

Scusate le pessime foto, sono stata parecchio frettolosa… Un bacio a tutti, a presto! Silvia

  1. Ottima ricetta visto l’arrivo del freddo!! Oggi stiamo con felpe e pantaloni lunghi (al mare)… 🙁 questo piattino ci riscalderebbe senz’altro! 🙂

  2. ottima idea, ho giusto delle zucchine ma mi mancava l’ispirazione sul come prepararle, credo che metterò su un minestrone e poi stasera preparerò questa farinata, non offenderti ma personalmente mi rifiuto categoricamente di chiamare queste preparazioni frittate visto che sono sorelle strette del tipico piatto e manco lontanamente parenti con le preparazioni a base di uova.

  3. Bellissima idea! Ma il minestrone era piuttosto asciutto?

    Proverò di sicuro, mi piace. Bravissima e complimenti anche alla zia per l’inventiva! 🙂 🙂

  4. Buonissima idea! Già pregusto quanto sarà buona … la prox volta ke faccio il minestrone la preparo wow!!! 😉

  5. Ottima idea! Gnam, omelette cruelty free…! Mi piace!

  6. Buonissimo! Che voglia mi hai fatto venire…lo preparerò quanto prima!

  7. Geniale !!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Ai primi freddi appena riprendo il minestrone la faccio subito ! Grandiosa! Brava!!!!!

  8. Il minestrone era abbastanza denso ma non eccessivamente.. grazie a tutti 🙂 Qui, come si nota, in questi giorni cuciniamo come se fosse pieno inverno.. 😛

  9. ottimo utilizzo la faccio di certo ma con la cottura in forno 🙂

  10. questa è un ottima idea!!! Pensa che io il minestrone lo mangio completo di tutte le verdure.. gnamme 😀 grazie mille per l’idea spettacolare!

  11. ottima idea! dev’essere molto gustosa! 😀
    @Abby: non vedo il problema nel chiamarla “farifrittata”; la farinata è fatta in forno, la frittata è ovviamente fritta in padella, ma poi chi l’ha detto che possono chiamarsi “frittate” solo quelle a base di uova? secondo me si dà per scontato che siano a base di uova solo perchè è l’utilizzo più comune 🙂 e poi…. che ognuno usi i termini che preferisce 😉

  12. 🙂 pienamente d’accordo con Sfisfi! 🙂

  13. L’ho fatto favoloso. Anche i non vegan si sono leccati i baffi. Grazie dell’ idea

  14. eheh, anche i “miei” non vegani hanno molto apprezzato! Figurati 🙂

  15. Oh grande! =) Anche io riciclo l’acqua “cotta”. Per esempio ho fatto la polenta con il brodo avanzato e il purè con l’acqua di cottura degli gnocchi di riso. E si sente che c’è quel qualcosa in più! 🙂

  16. Finito tardi di lavorare, voglia di cucinare zero, avevo del passato avanzato ci ho messo la farina di ceci et voilà..ho aggiunto un po’ di rosmarino e salvia…Ottimo anche se non sono riuscita a girarla intera…:-(
    Buona buona 🙂

  17. Sono contenta che qualcuno provi e cucini con le ricette della mia SILVIADIZENZERO, purtroppo non scriverà più perchè è mancata in un incidente proprio il 28 Agosto. Ciao a tutti… buon BLOG! Anna

  18. Ciao Silvia, ci mancherai tanto!!
    Un forte abbraccio e un arrivederci in quel bellissimo posto dove tu vivi ora e ci aspetti…

  19. Anna immagino che tu sia la madre…. sono davvero scioccata da questa notizia…. in tutte le sue ricette trapelava sempre l’amore per la vita e per la sua famiglia….. e proprio il 28 agosto aveva scritto la ricetta della torta ai fichi…. non ci sono parole…. sarà sempre il tuo bellissimo angelo, volato via davvero troppo presto ma che ha lasciato preziosi doni a tutti, anche a noi che la ricorderemo sempre per le sue buonissime ricette e per il sorriso luminoso del suo profilo qui sul blog. Grazie Anna di avercelo segnalato…. un abbraccio forte da tutti noi.

  20. Ciao Silvia, auguro che il posto dove sei sia come ognuno di noi desidera. Un forte abbraccio a chi ti ama e ha amato; arrivederci…

  21. che bella idea! mi piace tantissimo! secondo te va bene fatta anche con altri legumi tipo lenticchie o fagioli?

  22. cioè intendevo dire se li passo e magari aggiungo un po’ di crusca può andare bene lo stesso?

  23. Non ci sono parole di fronte a una simile perdita. Un grande abbraccio a tutti i cari di Silvia.

  24. Sono colpita e dispiaciutissima da questa notizia. Spero che il nostro attingere al suo contributo nel blog venga visto come un segnale di rispetto e apprezzamento, un riconoscimento del valore di quanto ha condiviso con tutti noi. Un abbraccio alla famiglia così duramente provata.

  25. che brutta notizia… 🙁

  26. …non un addio, ma arrivederci piccola Silvia…
    Silenziosamente e troppo presto, sei volata via bellissima creatura…
    Un dolce bacio Anna… a te e ai tuoi cari.

  27. Sauro Martella 21 Ottobre 2013, 21:36

    Ciao Silvietta, tutti noi ti abbracciamo strettissimo… Un abbraccio sincero, stretto stretto e pieno di calore…
    🙂

  28. Una cascata di capeli rossi come quelli di una principessa delle favole e un sorriso dolce sul visetto pulito… Pochi anni ma abbastanza per decidere di amare di piú, di trasmettere attraverso delle allegre e gustose ricette il rispetto verso i piú piccoli e i piú deboli. Non ti ho mai conosciuta ma mi sarebbe stato piaciuto andare insieme in montagna e scoprire le meraviglie del bosco…
    CiaoSilviaCiaoSilviaCiaoSilviaCiaoSilviaCiaoSilviaCiaoSilviaCiaoSilviaCiaoSilvia…

  29. un enorme abbraccio alla famiglia, in certi momenti davvero il dolore è troppo grande di fronte ad una tragedia cosi’ grande…
    una creatura meravigliosa come Silvia ha davvero portato Amore in ogni persona che l’abbia conosciuta anche per poco

  30. Un abbraccio a Silvia…e alla famiglia che piange la sua piccola.

  31. Il mio pensiero va a Silvia, e un abbraccio alla famiglia…

  32. Ciao Silvia, con la tua sensibilità e rispetto per gli esseri viventi hai sicuramente reso questo mondo un po’migliore.
    Un abbraccio.
    Mad

  33. Grazie Silvia per il tempo della tua giovane vita che ci hai dedicato. Noi custodiremo sempre il tuo ricordo cercando di onorare la tua scelta e il tuo dolce sorriso. Anna, vi auguro con tutto il cuore di trovare la forza necessaria per comprendere quando accaduto in un ciclo più ampio e necessario che tocca tutti gli esseri viventi, perché il dolore non annebbi le vostre menti e vi conservi sempre liberi nello spirito. Vi abbraccio immensamente. giulia

  34. E’ una cosa troppo triste per trovare le parole giuste: non esistono parole giuste. Signora Anna, posso solo dirle che le mando tanto amore e pensieri positivi, sperando che riesca prima o poi a superare il dolore per la sua perdita.

  35. mi associo alle condoglianze. mi dispiace davvero molto.

  36. Ogni parola perde di significato, ma un abbraccio sincero alla famiglia di Silvia può più di tante parole. Silvia con il suo sorriso e il suo entusiasmo sarà con noi attraverso i suoi piatti.

  37. Ciao a tutti voi del blog,
    volevo comunicarvi che il sito web (www.silviadizenzero.it) dell’associazione silviadizenzero, nata in ricordo di mia figlia, è ora attivo così come la sua pagina facebook.
    Andate a dare un’occhiata! Grazie!

  38. Grazie 🙂 ! Corro a vedere…. 😀
    Un caro abbraccio 🙂

  39. aurorabagnolet 19 Gennaio 2014, 19:51

    Ho già divulgato ai miei contatti facebook. Grande cosa trasformare ferite dolorose in frutti preziosi. Auguri di cuore.

  40. Grazie cara Anna… non mancheremo di visitarlo… sarà un onore! 🙂
    Un dolce pensiero di luce….

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti