L’Imbrecciata


Questa è una ricetta regionale (c’è chi dice delle Marche e chi dice dell’ Umbria, ma di certo sbucheranno fuori altre paternità!), che ho assaggiato ad una festa di paese. Per il suo sapore ed i suoi aromi, mi ha conquistata al primo assaggio e ho voluto subito  provare a riprodurla.
E’  un piatto unico molto saziante ed è perfetta per l’estate!

Ingredienti:
200g di cicerchie
200g di ceci
200g di farro
8 cucchiai di olio
4 cucchiai di succo di limone
6 cucchiai di aceto balsamico
2 cucchiai di prezzemolo tritato
2 cucchiai di origano tritato
4 cucchiai di cipolla rossa tritata
1 pizzico di pepe
½ cucchiaino di sale

Procedimento:
Dopo una notte di ammollo dei legumi, lessate separatamente le cicerchie, i ceci ed il farro secondo le indicazioni riportate sulla confezione fino ad averli della consistenza desiderata. Attenzione a  non stracuocerli perché si tratta di un’insalata di legumi e devono restare belli sodi!
Per quello che mi riguarda,  i ceci (una varietà marchigiana ottima ma di lunga cottura) li ho cotti per un paio di ore, le cicerchie un’ora e mezza (poi private una ad una della pellicina esterna…lo sò è una barba ma bastano dieci minuti in più…) ed il farro, dopo averlo lavato e tenuto per un po’ a bagno, l’ho lessato per 10 minuti in acqua bollente. Scolati ed intiepiditi, li ho mescolati e conditi in una terrina  con un pinzimonio molto aromatico fatto con tutti i restanti ingredienti. Se avete modo, fate riposare la preparazione per qualche ora, così che si insaporisca meglio. Le dosi sembravano abbondanti, ma tre bocche affamate ed amanti dei legumi hanno spazzolato tutto! Sono certa che il giorno dopo sarebbe stata anche più buona, ma è durata poche ore e così non ne ho la certezza! Magari me lo fate sapere voi se la provate!

Con questa ricetta colgo anche l’occasione per portarvi i saluti di Shoga che attualmente si trova in Cina, ospite di una famiglia del posto ma, non avendo la connessione a casa riesce di rado a seguirci! Ti aspettiamo Francesca!!

  1. Che bella ricetta! Io ADORO le cicerchie! Da quando le ho scoperte le amo! E anche mio marito! Un salutone! 🙂

  2. Grazie! E’ davvero gustosa: i legumi si sposano bene al farro e le erbe aromatiche con l’aceto balsamico le danno un aroma unico e fresco ;)..e poi è la prima ricetta fatta e fotografata nella mia casa italiana, nella mia cucina in mansarda, con i miei utensili, servita nelle mie scodelle di terracotta e forse anche per questo le sono particolarmente affezionata 😉

  3. La faccio, la faccio, la faccio! Non so perché ma avevo l’impressione che l’imbrecciata fosse una specie di minestra, invece così è goduriosissima! Domani compro il prezzemolo e mi metto all’opera!

  4. Buonissima!!!! adoro tutti gli ingredienti che hai utilizzato, le cicerchie poi le ho scoperte quest’anno, sono buonissime!!!! anch’io tolgo la pellicina, non è piacevole percepirla mentre si gustano, la tolgo anche ai cannellini!!! una super ricetta, perfetta 🙂

  5. Di recente ho scoperto anche la cicerchia 😛 …che prima non trovavo mai dove andavo a spendere 🙁

    …e visto che ci hai proposto una ricetta davvero interessante, non mi resta che cucinarla così la prossima volta 😛

    Grazie per l’ottimo spunto, e complimenti 😉

  6. ke rietta meravigliosa: cereali e legumi,piatto completo! KE MERAVIGLIA DELLA NATURA <3

  7. Davvero una bella ricetta anche io adoro i legumi e non posso non provarla! Grazie 😉

  8. complimenti per la gustosa ricetta!! Mi sono fatta un giretto nel tuo blog ed è veramente bellissimo..come tua figlia!!state vivendo proprio una meravigliosa avventura!!!

  9. @Cri:provala e fammi sapere, è piaciuta anche alla mia piccola; in inverno ci faccio anche due tipi di zuppa favolose. magari per l’autunno ve le propongo, ma mi devo ricordare di portare in Cina la cicerchia 😉
    @Felicia:grazie cara, io la conosco da qualche anno e non l’ho più lasciata. Se si toglie la buccia secondo me è ancora più buona e si possono accorciare i tempi di cottura.:)
    @Nello, Giulia e Aliing87:Credetemi, è da provare: il sapore ricorda un mix di lupini e ceci ma li supera entrambi in consistenza…ottime anche in zuppa ma ne riparliamo in autunno!
    @Elis: Grazie mille, sono contenta che ti piaccia il mio blog, torna quando vuoi e lascia pure i commenti così scambiamo anche due chiacchiere…quando tornerò in Cina mi serviranno un sacco i contatti italiani! 😉

  10. Meravigliosa! Ottime anche le foto! 😉

  11. Meravigliosa! Ottime anche le foto! 😉

  12. L’ho fatta! STREPITOSA! Ho usato l’orzo semi-perlato (semi perché è quello del GAS piuttosto ruspante) invece del farro perché mi ero dimenticata di metterlo a mollo ieri sera, e ho “barato” perché ho usato i ceci e le cicerchie già decorticati :mrgreen:

  13. Ricetta squisita e presentazione perfetta! 😛 Complimenti!!!

  14. Buone davvero le cicerchie: anche io le ho provate e ne sono rimasta soddisfatta. La tua versione mi stuzzica!

  15. @Leonora, Mignao e Fatina: grazie, grazie mille 🙂
    @Cri: sono contenta che ti sia piaciuta e poi con il tuo baro è anche più veloce!

  16. Buona. Anche se non conosco la cicerchia.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti