Insalata di lenticchie e coriandolo

Questo, oltre a essere un piatto vegano e salutare, è soprattutto moderno e intrigante. Può essere preparato per un pranzo cena veloce e mangiato sia caldo che freddo. Ho usato la lenticchia di Castelluccio, molto piccola che è considerata tra le qualità più pregiate ed apprezzate, perchè particolarmente saporita grazie al fatto che la pellicina sottile che avvolge i semi quasi scompare dopo la cottura. Ovviamente si può usare anche la varietà rossa, verde, nera o marrone: tale quale vi piace di più. La zucca va cotta al vapore e poi sul tutto va aggiunta 1 manciata di semi di girasole e poi versata la vinaigrette balsamica addolcita con lo sciroppo d’acero.WP_002499
Ingredienti (per 2 persone):
3/4 di bicchiere di lenticchie
1 bicchiere di acqua
1 cucchiaio do olio evo
450 g di zucca, sbucciata e tagliata a cubetti
4 cucchiai di semi di girasole, leggermente tostati su una padella antiaderente
1 manciata di coriandolo (oppure prezzemolo)
1 manciata di germogli
basilico fresco qb
sale, pepe qb
100 g di tofu affumicato, sbriciolato

Ingredienti per la vinaigrette balsamica:
4 cucchiai di olio evo
2 cucchiai di aceto balsamico
2 cucchiaini di sciroppo di acero
1 cucchiaio di salsa di soia
1/2 cucchiaino di peperoncino
1 spicchio di aglio, tagliato minuziosamente

Procedimento:
Sciacquate le lenticchie, aggiungete acqua, olio, sale e pepe, portate all’ebbollizione, quindi abbassate la fiamma e cuocete fino a quando diventino morbide (circa 25 min). Posizionate la zucca in una vaporiera e cuocetela per 10 min circa. Spolverizzatela con sale e pepe, aggiungetela alle lenticchie insieme ai semi di girasole, germogli e coriandolo. Mescolate delicatamente con la vinaigrette balsamica, per fare la quale avrete mescolato tutti gli ingredienti insieme e mettete sui piatti da portata mettendo sopra il tofu sbriciolato.

  1. Buona, sí !!!! E complimenti per l’impiattamento e la foto che rimanda una luce particolare… 🙂

  2. Non ho mai provato l’accoppiata lenticchie-zucca, ma temo che dovrò aspettare l’autunno perchè adesso la mia contadina non ha più zucche.
    Comunque ho preso nota.

  3. Appena torna la stagione delle zucche questa è mia!! 🙂

  4. Ma che fusione!!!!!

  5. E’ troppo tempo che non mangio le lenticchie… devo rimediare assolutamente 😛

  6. Ciao Vegan in chic, complimenti x le tue ricette!!! Seguo anche il tuo blog e devo dire che sei bravissima….Ma hai un ristorante vegan? Se è si dicci dove che veniamo tutti a trovartiiii =)))
    Ps se andate in un negozio bio e trovate la zucca potete comprare a in quanto è “di stagione” nel senso che le zucche (bio) vengono raccolte una volta sola all’anno, e quindi ottobre-novembre, proprio x questo quelle che trovate sono naturali in quanto non prodotte in serra ma ancora quelle raccolte questo autunno =)
    Buona serata a tuttiiiiiii

  7. Ciao Martina! 🙂
    Grazie mille per il tuo commento, lo aprezzo moltissimo! Purtroppo non ho un ristorante vegano, ma il mio sogno e diventare chef vegana un giorno:) ora come ora cucino per i miei amici e famigliari, se un giorno fossi nei dintorni fammi sapere, possiamo cucinare insieme 🙂
    Per quanto alla zucca, si, hai completamente ragione, e un vegetale autunnale- invernale… io la adoro cosi tanto che ne ho comprata a chili, l’ho tagliata a cubetti e l’ho congelata, cosi quando mi voglio fare la “carbonara” di zucca o un cheesecake con zucca, uso quella congelata. Questa qui e’ stata la mia ultima porzione pero’.

  8. Ehi!!! Sono sicura che riuscirai a realizzare il tuo sogno…sei bravissima!!! Comunque anche la mia di zucca sta finendo =( al negozio bio dove mi rifornisco era l’ultima! Comunque di dove sei? Così se capito avverto 😉

  9. Abito a Perugia, in quanto ho fatto l’Universita qui, ma sto pensando di trasferirmi a Bologna 🙂
    Quanto alla zucca, rimpiango infatti che non la si puo comprare piu’, ma tanto a settembre ritorna 😀

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti