Fregola sarda alla melanzana

La Sardegna è la mia regione preferita e mi piacerebbe trasferirmi lì a vivere… ma, essendo per ora impossibile, mi accontento di ritrovare i sapori e i profumi sardi cucinando qualche piatto in “modalità veg”.
Fregola sarda alle melanzaneIngredienti:
300 g di pasta Fregola
1 melanzana
1 scalogno
1 spicchio di aglio
400 g di passata di pomodoro
200 g di ceci precotti
4 foglie di basilico
4 foglie di menta
1 manciata di capperi sotto sale
olio evo
sale, pepe

Procedimento:
Lavare la melanzana privandola del picciolo e tagliarla a dadini piuttosto piccoli. Rosolare lo spicchio d’aglio nell’olio evo. Togliere l’aglio e aggiungere lo scalogno affettato finemente facendolo dorare, quindi aggiungere la melanzana. Fare insaporire per qualche minuto. Aggiungere la passata di pomodoro e il basilico e fare cuocere per circa 20 minuti. A fine cottura aggiungere i capperi dissalati, i ceci e aggiustare con sale e pepe. Portare a ebollizione l’acqua per la pasta e cuocere la fregola in base alle indicazioni riportate sulla confezione. A fine cottura scolare la pasta e condirla con il sugo aggiungendo la menta sminuzzata e, se necessario, un filo d’olio evo (nel mio caso olio di Cabras).

  1. tributo alle splendide terre Sarde

    bless and love!

  2. Che bella sorpresa questa ricetta ?! Me la sto preparando per domani a pranzo, da portare in ufficio… ? ma non avendo la fregola già pronta, l’ho preparata io stessa con semola di grano duro e acqua: reminiscenze di cucina sarda che ho imparato da una cara signora di Dorgali, che era anche una bravissima cuoca! ??

  3. Donatella Buratti 5 Luglio 2016, 22:08

    Ah, Dorgali… mi trasferirei proprio lì!!!!
    Sicuramente la tua fregola sarà molto ma molto più buona della mia 🙂

  4. Si però procurati la fregula sarda VERA, quella giallina con i puntini scuri e tutta bitorzoluta. Tutta un altra storia.

  5. Donatella Buratti 7 Luglio 2016, 12:09

    Rita, la fregola l’ho comperata in Sardegna. A Cabras.

  6. Donatella, ci credo. Quel tipo di fregola (che fregola non è) la si trova facilmente nei supermercati, mentre la fregula tradizionale sempre meno (sigh). Cerca la fregola de La Casa del Grano o meglio ancora, di semolerie più artigianali. Tmpo fa, ordinai la classica fregola con le arselle in un ristorante e mi portarono quella li che hai usato tu: ho rimandato il piatto indietro con severe critiche al cuoco.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti