Curry di patate e piselli

Oggi vorrei postare una delle mie ricette preferite per via della sua semplicità, un colore bellissimo e un gusto particolare. Inoltre questo piatto pur essendo fatto con del latte di cocco, rimane abbastanza leggero. La preparazione del curry di patate inizia dallo scaldare l’olio in una pentola insieme alla crema fatta di aglio, zenzero e cipolla frullati (il cumino e il cardamono si aggiungono interi per non rovinare il colore della pietanza), poi si aggiungono le patate e si cuoce il tutto fino a quando diventa morbido. Nell’ultimo istante di cottura basta aggiungerci i piselli e  gli spinaci ed ecco, il vostro curry è pronto!Currydipatate
Ingredienti (per 2 persone):

500 g di patate di piccole dimensioni
2 bicchieri di piselli
1 cucchiaio di olio
1 pezzetto di zenzero fresco dalla dimensione di 2 cm
2 spicchi di aglio
1 cipolla
1 cucchiaino di cumino
6 semi di cardamono
1 cucchiaio di curcuma in polvere
2 peperoncini interi
3 cucchiai di salsa di soia
1 cucchiaino di zucchero di canna
1 scatoletta di latte di cocco
1 manciata di spinaci
sale qb
pezzetti di lime
foglie di coriandolo fresco

Procedimento:
Pelate le patate e tagliatele a metà o in spicchi (nel caso in cui non aveste delle patate di piccole dimensioni). Su un settaccio scongelate i piselli con l’acqua bollente. Sbucciate lo zenzero, l’aglio e la cipolla e metteteli nel recipiente di un frullatore aggiungendo 50 ml di acqua fredda e frullando il tutto per ottenere una crema omogenea. Prendere il cardamono e schiacciate delicatamente i gusci dei suoi semi, mettendoli da parte. Scaldate l’olio in una pentola con il doppio fondo, quindi aggiungete la crema di zenzero, aglio e cipolla insieme ai semi di cumino e cardamono e scaldate il tutto circa 10 minuti per far sì che la crema diventi più densa e aromatica. Una volta cotta la crema, versateci circa 250 ml di acqua bollente aggiungendo prima la curcuma, peperoncini interi e le patate, quindi la salsa di soia e lo zucchero. Mescolate il tutto su un fuoco medio e aggiungete man mano il latte di cocco. Coprite la pentola con un coperchio e cuocete il curry per circa 50 minuti. Una volta passato il tempo necessario, aumentate il fuoco e cuocete altri 10 minuti, in modo tale che il sugo diventi ancora più denso. Dopo questo, mettete nella pentola i piselli e cuocete il tutto per 3 minuti, quindi aggiungete gli spinaci e cuocete per 1 minuto non alzando il fuoco. Quando è pronto, mescolate il curry accuratamente e servitelo con delle foglioline di coriandolo, quindi irroratelo con il succo del lime.

  1. Sono senza parole! Inizierei a prepararla in questo istante, ma….ho già cenato e sono quasi le 23!! Peccato!!! Dovrò aspettare domani. Mi fa una gola….. Ha un aspetto meraviglioso, e ho a casa tutti gli ingredienti!! 😀 ti chiedo solo una cosa: la scatoletta di latte di cocco quant’é? Prima compravo le lattine, poi ho trovato dei brick più piccoli….

  2. Mmmmmm da provare sicuramente, Grazie!

  3. Che a me sembrava quasi un dipinto. M’inchino

  4. Sto guardando ora (la mia piccola si è svegliata e nn vuol dormire): mi sa che sarà il mio pranzo di oggi, solo con polvere di curry già fatta, bietoline e piselli in scatola

  5. Semplice ma una vera raffinatezza! Complimenti! 😉
    Magica curcuma… ricca di proprietà preziosa, non manca nella mia dispensa! 🙂

  6. Ciao Sfisfi! Sono davvero contenta se questa ricetta ti possa servire per preparare il pranzo/ la cena 🙂
    Per una scatoletta di latte intendo 250 ml, ossia quella classica.

  7. Lilia, grazie a te! E non ti dimenticare di farmi sapere com’e’ venuta! 😀

  8. Ciao Stefania! Graze mille per il tuo apprezzamento! :*

  9. Giopepi, l’hai fatto allora a pranzo oggi? 🙂

  10. Grazie mille Niki! E’ devo, la curcuma ha delle proprieta’ potentissime, cerco di usarla sempre quando mi e’ possibile, anche nelle semplici zuppette.

  11. Cremoso, aromatico e dal colore accattivante!!! 🙂
    Penso già alla faccia dei miei colleghi quando mi vedranno slurparlo a grandi cucchiaiate con crostini croccanti e chinotto eheheheh :mrgreen: ! Non bevo gassato ma ogni tanto si può fare no? 😉

  12. bellissima (e buonissima) composizione scenica.per me che sono molto approssimativa in cucina, questi impiatti raffinati mi fanno sognare che,forse prima o poi ,pure io riuscirò a migliorare

  13. Che splendidi colori!!! W la cucina indiana! Sono certa che sia buonissimo questo curry! Bella foto, quasi minimal, colorata e un po’ anni 50! 😀

  14. Fatto!!!!! Buonissimo e’ stato apprezzato da tutti durante una cena vegan a casa di amici! Grazie sara’ da ora in poi. Una ricetta fissa nella mia cucina 🙂

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti