Zemin

Questo è un piatto tipico della cucina ligure che ho appreso da mia mamma. Questa zuppa  ha un sapore fantastico ed è di veloce preparazione, sazia, ma è leggera e senza aggiunta di pasta o di riso. La cucina ligure è fantastica per i vegetariani-vegani ricca com’è di preparazioni  a base di verdure ed erbette profumate. I prodotti dell’orto si mescolano con sapienza a quelli dei boschi e dei monti che scendono al mare.

Ingredienti:

400 g di ceci lessati
4 pomodori belli maturi
1 cipolla
1 spicchio di aglio
1 costa di sedano
1 carota
2 cucchiai d’olio
400 g di bietole pulite
sale, pepe, peperoncino qb

Procedimento:
Per prima cosa bisogna preparare un soffritto composto da cipolla, carota, costa di sedano e aglio, quindi vanno tritati  finemente e aggiunti all’olio a rosolare in una casseruola. I pomodori devono essere spelati, privati dei semi, tagliati a tocchettini e quindi aggiunti anche loro agli aromi. Il sugo deve restringersi un poco. A questo punto si aggiungono anche le bietole tagliate a listerelle sottili e si fa stufare il tutto per qualche minuto aggiustando naturalmente di sale ed aggiungendo eventualmemte del peperoncino secondo i gusti personali. In ultimo si aggiungono i ceci e dell’acqua, non troppa, la zuppa deve rimanere abbastanza densa; si dà una bella mescolata e si lascia cuocere per 10-15 minuti. Si serve bella calda, cosparsa a piacere da prezzemolo tritato e da un giro d’olio.

  1. Ciao Fla.bea, benvenutissima tra noi! 😉

    Reply
  2. brava Fla.bea è veramente appetitosa! Benvenuta!

    Reply
  3. Bemnvenuta Fla.bea …
    Dvavero invitamnte questa zuppetta ligure…
    🙂

    Reply
  4. Ciao Fla.Bea e benvenuta!
    Anche mia nonna è genovese e ogni tanto questa ricetta la prepara anche lei (credo l’unica differenza sia che non ci mette il pomodoro)…però non l’avevo mai sentita chiamare con questo nome 🙂

    Reply
  5. wow che buona! Complimenti e benvenuta 🙂

    Reply
  6. La Liguria è la mia seconda casa….se potessi stare al/nel mare tutta la vita lo farei! 🙂
    Splendida ricetta,brava!

    Reply
  7. La cucina ligure è davvero molto creativa e ricca. Questa zuppa la preparo per la cena di questa sera. Deve essere squisita.

    Reply
  8. Benvenuta Flavia!! questa tua ricetta casca proprio a fagiolo (o meglio, a cece 😀 ) per me che adoro i ceci e sono sempre in cerca di nuove ricette per cucinarli 😉

    Reply
  9. QUesta ricetta mi piace tantissimo..dalle foto sembra veramente apetitosa!!!Complimenti e benvenuta!

    Reply
  10. benvenuta tra gli chef di vb…certo come inizio non e’ niente male..preparero’ questo piatto con la mente al mare, ai profumi, ai tramonti e alle onde…..

    Reply
  11. Benvenuta, il tuo piatto sembra davvero gustoso.. Pranzerei di nuovo 😉

    Reply
  12. Benvenuta! mi piace questa ricettuzza :mrgreen:

    Reply
  13. Benvenuta Fla.Bea! Grazie per questa meravigliosa zuppa! 🙂 🙂

    Reply
  14. Ma che bontà! questo è quello che in inglese si chiama “comfort food”!

    Reply
  15. sinceramente, toglierei l’olio. lo odio.
    però sembra buona!

    Reply
  16. Benvenuta!!

    Reply
  17. benvenuta! viva la liguria..

    Reply
  18. Benvenutaa ! 🙂
    E che invitante questa zuppa ;D

    Reply
  19. Grazie a tutti!!!
    Volendo si possono aggiungere anche dei funghi secchi.

    Reply
  20. benarrivata flavia! brava, evviva la scelta vegana; la tua zuppa è così invitante che me ne farei una scodella immediatamente! non conoscevo lo (la?) zemin… lo voglio provare al più presto 🙂

    Reply
  21. Belan!
    Lo Zemin!
    Ottimo!
    😀

    Reply
  22. Ne ho postato anche io una versione, un po’ diversa però … evviva le varianti! Benvenuta! 😀

    Reply
  23. Ciao fla.bea!! Benvenuta e complimentissimi per la ricetta, davvero molto invitante!!!!! A prestissimo 🙂

    Federica 🙂

    Reply
  24. Benvenuta, che buona questa zuppa 🙂

    Reply
  25. Buonissima, aspetto i pomodori e me la pappo.
    Benvenuta.

    Reply
  26. Ciao! mangio spesso lo zemino, è semplicemente perfetto, come quasi tutte le ricette della tradizione ligure…mi è piaciuto tantissimo tutto quello che dici nel tuo profilo, specialmente la tua idea secondo cui il mondo va coccolato e non travolto e abbandonato a se stesso 🙂 🙂 il punto è: anch’io sono di Genova, quand’è che ci conosciamo???? 🙂

    Reply
  27. Benvenuta! questa ricetta è molto simile a la versione veg del caldo gallego che si mangia al nord della Spagna.

    Reply
  28. Cara Fla.Bea ieri sera l’ho preparata. Una vera delizia, anche se mi sono dimenticata di mettere l’aglio…. infatti mio marito mi dice: “aggiungerei qualche cosa che mi pare manchi… non so” e io: “acc mi sono dimenticata l’aglio!” e lui: “ecco cosa manca!”.
    Dopo la descrizione del quadretto famigliare ti faccio ancora i complimenti e ti ringrazio.

    Reply
  29. Benvenuta…i ceci sono là pronti per essere cotti!

    Reply
  30. benvenuta! Amo le zuppe!

    Reply
  31. Benvenuta tra noi! 😉

    Reply
  32. Ciao Flavia e benvenuta! 😀

    Reply
  33. Questa minestra è fantastica, la facciamo sempre!!!

    Reply
  34. Ma che piatto fantastico. Aspetto sabato la mia famosa contadina a kilometri 30 e sicuramente la cucino.

    Reply
  35. Cucinata oggi e verrà ripetuta molto spesso. Complimenti.

    Reply
  36. Ho dimenticato: W la mamma!
    Mi è molto piaciuta la tua frase sulla carne, il bue e l’erba.

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti