Veg-cauda con peperoni

Ecco una versione della mia bagna cauda vegan, ispirata ai Povron in bagna caoda di Micillo, ma più “piemontese” ^-^ (ovvero una quintalata d’aglio!).
Ingredienti:
1 testa di aglio
1/2 foglia di wakame (oppure 1 cucchiaino di wakame già sbriciolata)
200 ml di latte di soia (più quello per l’ammollo dell’aglio)
300 ml di olio di soia (o altri semi)
sale integrale qb
4 Ppeperoni rossi
1 filo di glassa di aceto balsamico (io me la produco da sola)

Procedimento:
Sbucciare l’aglio e porlo in una pentola coprendolo con il latte di soia, far sobbollire fino a quando gli spicchi risulteranno morbidi. Togliere l’aglio e metterlo nel bicchiere del frullatore (io uso quello a immersione), nel latte rimanente far rinvenire la wakame e poi unirla all’aglio. Frullare il tutto, mettere la cremina ottenuta in una pentola a bordi alti, aggiungere sale, latte di soia, olio di semi e frullare fino a ottenere una crema densa (eventualmente aggiungere olio per aiutare ad addensare). A questo punto far arrostire i peperoni: io li metto in forno con la funzione grill e li lascio bruciacchiare su tutti i lati, farli poi raffreddare e spellarli. Disporre i peperoni su un piatto da portata, salarli e nappare con la bagna, mettere in frigo 1 notte e servire poi a temperatura ambiente. Prima di servire aggiungo 1 filo di glassa di balsamico autoprodotta.

Nota:
Ho provato a mangiarla calda ma non mi aggrada molto, a vostro gusto dovrete dosare la wakame. La prima volta ho seguito le istruzioni di Micillo, ma era il mio primo approccio con la wakame e l’ho trovata troppo “forte”. Lo so, la dose di aglio sembra eccessiva, ma la vera ricetta della bagna cauda prevede 1 testa di aglio per ogni commensale; non è un piatto adatto ad un primo appuntamento! Ma per chi ama questa pietanza non resterà deluso. Immensa soddisfazione quando l’hanno assaggiata i miei genitori (onnivori) che se ne sono fatta preparare una bella dose solo per loro :).

  1. Waw io adoro l’aglio devo provarla!!!

    Reply
  2. Anche io sono un’amante dell’aglio e quando la preparo abbondo sempre 🙂

    Reply
  3. Dato che non devo baciare nessuno, potrei anche provare a farla! 😛

    Reply
  4. 😀 io x fortuna ho un marito che ama l’aglio, cosi se ci scappa un bacio son scintille 😀

    Reply
  5. Mica male! E io adoro l’aglio! 😀

    Reply
  6. Posso chiederti come mai non hai usato l’olio di oliva?

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti