Tofu all’ananas

Questa ricetta è la variante vegana del pollo all’’ananas, il tofu con la sua consistenza ed il suo colore chiaro si presta perfettamente a questa rielaborazione nel rispetto dei principi che ci contraddistinguono, ed ora al lavoro!

Ingredienti:

200 g di tofu
4 fette di ananas fresco
1 manciata di arachidi salate
4 cucchiai di farina di mais
olio
curry
salsa tabasco

Procedimento:
Bollire il tofu per 5 minuti in un pentolino con acqua ed aceto di mele, tagliare poi il tofu e l’ananas a cubetti non troppo grandi e saltarli in padella con le arachidi, farli rosolare per una decina di minuti con l’olio, a parte tostate la farina di mais, mescolate al curry e a termine cottura aggiungerli in padella, saltare ancora per una trentina di secondi e versare qualche goccia di salsa tabasco, servire ben caldo accompagnato con vino bianco ‘Muller Tourgau’ e buon appetito!

  1. Bè il pollo all’anans ci piace molto, quindi perchè non provare anch questa variante??
    un bacio

  2. Che strana questa ricetta! noi il tufu non loo abbiamo ancora mai provato e non sappiamo bene che gusto abbia…però saremmo un pò titubanti sull’utilizzo delle arachidi salate: le abbiamo già provate in cucina e non ci soddisfavano….
    un bacio

  3. Bhè, se le arachidi salta non ti picciono non le mettere ovviamente, il tofu è un alimento altamente versatile, devi prima bollilrlo 5 minuti e poi lavorarlo, da solo non sa sapori definiti, ma prende quello delle spezie che ci aggiungi, si adatta per fare sformati, salse, ripieni, dolci, creme, è conosciuto come formaggio vegetale dei vegetariani, controlla su internet: http://it.wikipedia.org/wiki/T%C5%8Dfu

  4. Mi incuriosiscono sempre tanto questi abbinamenti strani, frutta carne, frutta tofu, ma poi alla fine chissà perchè desisto sempre, anche perchè sono convinta che la frutta debba essere mangiata da sola, poi magari mi perdo sicuramente qualcosa di gustossissimo……….mi piace tanto il tofu, mi piace tantissimo l’ananas ma l’idea di mangiarli insieme chissa perchè mi si blocca lì 🙂 Un salutone ragazzo, complimenti comunque per l’idea 🙂

  5. Nulla di nuovo, solo uno sperimento che ti consiglio di provare, una buona parte della cucina orientale è basata sull’utilizzo della frutta, del resto anche la cucina occidentale, mai provato la cucina taillandese? spettacolare ti assicuro! io credo che bisogna sempre osare, non ricordo chi diceva: ‘meglio un pentimento che una rinuncia’! non credi? un abbraccio!

  6. Ciao chicca66 l’abbinamento frutta-carne lo eliminerei da quest’elenco non tutti possono sapere che sei onnivora, questo per non creare confusione a chi si avvicina alla dieta vegan e non sa ancora precisamente di cosa si tratta, scusami se sottolineo questa cosa ma è importante e sono sicura che non mi faintendi. Ti mando un bacione ancora più grande sei l’onnivora più vegan che conosca 😉

  7. Figurati Stella nessun probblema, hai fatto benissimo a sottolineare la cosa, anche se ultimamente definirmi onnivora non mi suona più tanto bene, ma giustamente non posso definirmi vegana anche se più faccio parte di questa famiglia più le mie convinzioni si fortificano avvicinandomi sempre di più a voi 🙂 Un bacione anche a te e speriamo che al posso incontro ci si possa finalmente conoscere 🙂
    Daccordissimo con Riccardo nel dire “meglio un pentimento che una rinuncia”! Bacio anche a te 🙂

  8. da ragazzina lavoravo in un campeggio a Lignano Sabbiadoro dove servivo hamburger con una fetta di ananas dentro il panino ai tedeschi…puah, e non per l’ananas (io ero già vegetariana!)
    l’ananas ci sta benissimo in un sacco di preparazioni, io avevo postato anche una ricetta di patate con ananas ed è delizioso
    così come sono buoni i risotti ai mirtilli o alle fragole…;-)

  9. Chicchina che bello quello che hai detto anch’io in effetti ti vedo sempre di più vegan 😉
    La combinazione di dolce e salato se ben fatto, come in questa ricetta, direi che è ottima i miei crostini preferiti sono quelli con le fragole e le olive 🙄

  10. Stella dove si trova la tua ricetta dei crostini di fragole ed olive? grazie!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti