Riso con funghi shiitake

Et voilà ! Ecco una ricetta non eccessivamente complessa, ma molto saporita.riso integrale con funghi shhiitake
Ingredienti:

350 g di riso thai integrale
50 g di funghi shiitake secchi (ammollati dalla sera prima)
50 g di carciofi sott’olio
50 g di olive verdi denocciolate in salamoia
1 pomodoro grande
1 spicchio di aglio
1/4 di cipolla (più o meno il triplo del volume dello spicchio d’aglio)
4 cucchiai di olio evo
500 ml di brodo (l’ideale è usare quello dei funghi durante l’ammollo)
sale integrale qb
tamari
prezzemolo per decorare

Procedimento:
Cuocere il riso per 20 minuti in 3 parti d’acqua e 1 pizzico di sale. Nel frattempo tagliare a dadini i funghi, i carciofi e i pomodori: i funghi a dadini piccoli da 1 cm circa, mentre i carciofi e i pomodori grossolanamente. Tritare lo spicchio d’aglio e la cipolla. Soffriggere nell’olio gli ingredienti precedentemente tagliati con un pò di sale e il tamari (1 spruzzata). Aggiungere in fine il riso, il brodo e le olive tagliate  in 3 parti; lasciarlo rapprendere per 10 minuti e aggiustare eventualmente con il sale. Decorare con il prezzemolo e servire. Buon appetito !

Approfondimento:
Di seguito vi riporto alcune informazioni utili sui funghi shiitake (le loro caratteristiche peculiari). Il nome “shiitake” (botanicamente Lentinus Edodes) deriva dall’unione di 2 parole giapponesi “shii” (quercia) e “take” (fungo), perché viene appunto raccolto sui tronchi di questi alberi. In oriente sono tutt’ora utilizzati con quotidianità, la sua diffusione è addirittura antecedente a quella del riso. Sono caratterizzati da un odore ed un sapore particolare gradevole. I funghi shiitake sono da tempo sotto la luce dei ricercatori di tutto il mondo, perché contengono molte sostanze efficaci nel trattamento di alcuni tumori, nella riduzione del colesterolo nel sangue, nella stimolazione del sistema immunitario e come coadiuvante antivirale; le sostanze in questione sono i beta-glucani e l’amminoacido eritadeina. L’industria cosmetica ha negli ultimi anni ha inoltre isolato alcuni fito componenti con la capacità di rallentare l’invecchiamento della pelle e con proprietà rigeneranti e stimolanti; 90 g di funghi Sshiitake al giorno per 1 settimana, sono in grado di abbassare il colesterolo del 12% sulla media di persone sane, inoltre hanno la spiccata capacità di neutralizzare gli effetti negativi del consumo eccessivo di grassi saturi. Sono ricchissimi di vitamina D (840 IU per 100 g), riboflavina, niacina e in misura più ridotta: B1, B2, B6, B12 , inoltre contengono ferro, fibra e sali minerali. La fonte di questo approfondimento è il libro che sto per concludere (non cito il nome del libro e la casa editrice perchè non sarebbe corretto farmi pubblicità a “sbaffo”) :). Un caro saluto Aldo Bongiovanni.

  1. “Bassissimo contenuto di grassi” mi pare eccessivo…o è una presa in giro?

    1 g di grassi? Dopo 4 cucchiai d’olio, i carciofini sott’olio e pure le olive?

    Sicuramente è ottimo, ma con tanto di soffritto…se quello è light….

  2. Hai ragione Chiara, in effetti non avevo calcolato tutto. Ho tolto la scritta….

    Ciao
    Aldo

  3. Io correggerei pure i valori nutrizionali…così traggono in inganno!
    Poi ci credo che le diete vanno in malora! 😀

  4. Sono dei Funghi quelli, però li ho indicati con più precisione così è più chiaro.

    Grazie per le preziose osservazioni 😉

  5. Ecco, così magari lo capisco di più…anche se hanno davvero curiosi valori nutrizionali per essere funghi! Non l’avrei mai detto…pensavo piuttosto fosse riso!

    Posso fare un altro appunto però? Sono “novizia” del blog, quindi forse ha poco senso…ma non è meglio inserire il taglio (e quindi il rimando all’intera ricetta) prima degli ingredienti?

    Sono un po’ rompipalle, lo so…

  6. ma che bella questa ricetta!!! ha un’aria davvero appetitosa. bravissimo Aldo, questa la provo al più presto. e poi… molto interessante l’approfondimento: non uso mai i funghi shiitake ma da ora in poi colmerò questa lacuna! 🙂 a me, pubblicità o no, piacerebbe molto avere indicazioni sul tuo libro…

  7. bella davvero questa ricetta … ho giusto lì un pacchetto di shiitake che giace in dispensa ramingo. Grazie!

  8. Complimenti!!
    La ricetta e la foto sono meravigliosi e poi è interessantissimo il tuo approfondimento, non li ho mai assaggiati questi funghi ma caspita addirittura la B12!! sono assolutamente da provare!!
    Beh quando avrai terminato il tuo libro dacci informazioni riguardo al titolo..non mi sembra pubblicità a sbaffo!

  9. Che bel risottino appetitoso !

  10. Per un risotto così caro Aldo potrei far pazzie 🙂 Troppo buono il riso thai……….oddio non sò quale sia il riso che non mi piace 🙂 Ciao Aldo

  11. hei… che bellezza!!!

    Insomma, ‘sti funghi li devo provare (e trovare…)

  12. Ma grazie !
    Ho elaborato la ricetta con ciò che mi rimaneva in frigo e contrariamente a ciò che mi ha detto mia madre: ti viene una “cosa” immangiabile. Si è gustata il risotto con molta soddisfazione 🙂

    Ciao a tutti 😉

  13. Come i funghi sono ricchi di B12??
    Sono vegetariano da poco, ma ho cercato di informarmi un po’:
    io avevo sentito che nelle diete veg è necessario integrare la B12, perchè è di sintesi batterica e quindi presente solo negli animali e nei vegetali o funghi ancora sporchi di terra!
    Mi sono perso qualcosa? Qualcuno può spiegarmelo? Grazie!!

    Aldo, questo riso sembra buonissimo, non ho mai provato gli shiitake ma vedendo il risultato mi ispirano molto 😉

  14. se può interessarti, c’è un topic (credo che si dica così) sulla B12 nel forum di promiseland

  15. Ciao!
    ma dove si trovano questi funghi? Al Naturasi non li ho mai visti, forse devo cercare meglio..tra gli ingredienti macrobiotici..

  16. io li ho trovati da Naturasì; per chi se la fosse persa, servono anche per una bevanda depurativa e “coccolosa” suggerita da Chicca http://www.veganblog.it/2008/11/22/brodo-con-alga-kombu-e-daikon/

  17. accidenti che risotto invitante!!!
    Inoltre grazie per le informazioni “salutistiche” che ci hai scritto! è sempre bello sapere che esistono persone che non mangiano solo per il gusto di mangiare, ma anche pensando alla salute !!

    Ciao

  18. Good good good very good

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti