Ravioli di mele

Ravioli di mele
Questi ravioli sono davvero esclusivi il loro ripieno ricercato e delicato a base di mele cipolla e farina di nocciole ed un semplice condimento di olio e salvia per un primo piatto ideale anche per un pranzo importante.

In questo periodo, mi sono intestardita con le mele! 😁 Io le trovo perfette anche per la preparazione di ricette salate… Non siete convinti? Assaggiate questi ravioli e vi ricrederete! 😉

Ingredienti per il ripieno (da fare la sera prima):
2 mele renette (oppure Golden)
1/2 cipolla dorata affettata finemente
sale qb
1 ciuffo di rosmarino
1 cucchiaio di olio evo
3 cucchiai di pangrattato VeganOK
3 cucchiai di farina di nocciole
1 pizzico di noce moscata
pochissima acqua

Procedimento:
sbucciate le mele e tagliatele a fette non troppo sottili, quindi spadellatele in un soffritto di cipolla imbiondita nell’olio evo, aromatizzando con il ciuffo di rosmarino. Salate appena e lasciate stufare le mele come fossero patate,  poi fatele raffreddare completamente, prima di  schiacciarle con la forchetta, in una boule, aggiungendo, nell’ordine, la farina di nocciole, un po’ di sale, la noce moscata, il pangrattato e poca acqua, giusto per compattare l’impasto. Lavoratelo bene e, quando sarà umido e sodo, avvolgetelo in un foglio di pellicola per alimenti e lasciatelo riposare in frigorifero per una notte.

Ingredienti per la pasta:
1 tazza di farina T2
1 pizzico di curcuma in polvere
acqua qb


Procedimento:
In una zuppiera impastare la farina alla quale avrete aggiunto la curcuma, aggiungendo tanta acqua tiepida quanto basta per ottenere un impasto sodo e non appiccicoso.  Stendetelo sulla spianatoia, col matterello, in 2 sfoglie rettangolari e deponete sopra una delle sfoglie dei mucchietti di ripieno grandi quanto  una nocciola, prima di sovrapporre  l’altra sfoglia. Schiacciate delicatamente la pasta attorno al ripieno, per far fuoriuscire l’aria, quindi ritagliate dei ravioli servendovi dell’apposito stampo o di un bicchiere capovolto. Cuocete i ravioli alle mele in una capiente pentola di acqua salata e conditeli con olio e salvia, spolverizzando con farina di nocciole o pangrattato lievemente tostato. Serviteli caldissimi.

  1. Brava Lali, ricetta davvero curiosa ed originale. È un po’ che non preparo i ravioli, mi hai fatto tornare la voglia
    🙂

  2. Questa è da provare Lali ti dirò quando li farò per darti il mio parere… bravissima

  3. Grazie Sauro! 😊 Provali, sono buonissimi! 😉

  4. Grazie Francesco…☺
    Fammi sapere! 😊😚

  5. Lai, che voglia che mi hai fatto venire. Cipolla e mele, ottima combinzaione,stanno bene insieme, ho fatto una specie di torta salata e abbinamento funziona alla grande. Questi ravioli saranno strepitosi, grande Lali!!!

  6. Grazie Veruska 😊
    Sì cipolla e mele è un abbinamento vincente e anche le nocciole danno al ripieno gusto e consistenza 😉
    Se provi questa ricetta fammi sapere… 😙😙😙

  7. Mi unisco al cipolla-mela fan club! Un abbinamento perfetto! Poi tu sei nella patria delle mele, direi che bisogna sperimentare ogni abbinamento!

  8. Certamente Dida…😊 I ravioli con un ripieno così sono proprio gustosi! Una ricetta semplice e anche economica che fa fare bella figura a tavola 😉

  9. Appena ho un attimo la provo, curiosa

  10. Che meraviglia!
    Le vostre mele sono ideali davvero per qualunque preparazione

    Questa ricetta mi stuzzica moltissimo, tea l’altro noi qui abbiamo le nocciole della Tuscia che sono stratosferiche

    Io ne ho sei piante e speso cge quest’anno inizinona fruttare

    Come sempre sei bravissima!

  11. @Different: grazie Ely 😊
    Vedrai che questa ricetta ti stupirà 😉

  12. Grazie di 💟 Renata ☺
    Sicuramente con le tue nocciole i ravioli verranno ancora più buoni! 😉😚😚

  13. Ciao, la ricetta sembra appetitosa (la proverò sicuramente)…ma le dosi che citi per quanti ravioli sono? Grazie mille!

  14. Ciao Maurizio ☺
    Con queste dosi vengon fuori dai 15 ai 20 ravioli 😊😊
    Grazie 😄

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti