Ragù alla seitaggina

È da tempo che vi seguo e da subito vi ho adorato! Ho già provato parecchie vostre ricette e stavo solo
aspettando il momento giusto per postare la mia primissima (cioè quando fossi stata un po’ libera da lezioni-esami 😛 ) e finalmente questo momento è arrivato!! Ho pensato molto a quale pubblicare per prima tra quelle che ho in conto, ma alla fine mi son detta: “Meglio di un classico come il veg-ragù per iniziare cosa ci può essere? Poi con il successo che ha riscosso anche tra gli onni-carnivori :D” (dico così perché il mio ragazzo è praticamente carnivoro, ma magari ve lo racconterò la prossima puntata). Ora iniziamo.
DSC_0026m
Ingredienti:
150 g di seitan
2 cucchiai circa di salsa di soya tamari
30 g circa di porro
1/2 cipolla
1/2 carota
1/2 costa di sedano
1 bottiglia di passata di pomodoro
2 cucchiai di lievito disidratato disattivato
paprica qb
sale, pepe qb
olio qb
acqua qb

Procedimento:
Come prima cosa passare il seitan nel robot da cucina o tritarlo con il minipimer (io utilizzo quello autoprodotto che è molto più speziato, perché ci vado giù pesante con gli aromi nel brodo :P). Deve diventare una semi-poltiglia, un po’ più fina del classico macinato. Successivamente tritare finemente porro, cipolla, carota e sedano e farli saltare in padella qualche minuto finché non appassiscono, con dell’olio. Aggiungere il seitan e sfumarlo con la salsa di soya, far cuocere 2 minuti a fiamma moderata. Successivamente aggiungere la passata, il sale, le spezie e il lievito disattivato (io uso quello in polvere, ma si trova anche in scaglie, nel caso lo abbiate in scaglie vi consiglio di passarlo prima al minipimer per ridurlo in polvere). Allungare con acqua (io ho aggiunto in tutto più di 1/2 l d’acqua, bisogna regolarsi man mano). Far cuocere per 2 ore per far sciogliere bene tutte le verdurine e far amalgamare il tutto, infine a cottura ultimata aggiungere un altro cucchiaio d’olio a crudo, che dà quel tocco special! Namastè!

Nota:
La dose è per circa 1/2 kg di pasta, poi dipende da quanta acqua aggiungete e quanto la fate asciugare.

  1. Ciao IamGiuly, benvenutissima tra noi! 😉

  2. Complimenti!!!!!!
    Perfetto!!!!

  3. Ciao benvenuta…proverò subito il tuo ragù complimenti spero di leggere molte tue ricette….mi piace vedere le giovani leve un abbraccio

  4. Benarrivata !!! Mi piace il tuo sugo. Io lo faccio simile, ma il mio è molto più crudo: lo cuocio appena 20 minuti ! Namasté

  5. Un caloroso benventuto e subito con una gustosissima ricettina,bravissima e benarrivata!

  6. Buongiorno IamGiuly e benvenuta! Grande esordio con una ricetta golosissima 🙂

  7. Grazie mille a tutte, siete dolcissime! 😛 Non vedo l’ora di pubblicarne altre e nel frattempo provare qualcuna delle vostre! 😀

  8. benarrivata I

    bless and love!

  9. Benvenuta 😀 !
    Molto accattivante questo buon ragù: ci farei volentieri la scarpetta nella pentola… 😆 !

  10. Benarrivata! bella ricetta, sembra davvero gustosissimo ….
    Con un bel piatto di pasta deve essere più che ottimo 🙂

  11. scusate,cos’è la seitaggina?

  12. Ciao IamGiuly! Benvenuta in questo magico mondo.
    Love & Light!

  13. madda io ho interpretato seitaggina come nome di fantasia, una derivazione di selvaggina…selvaggina-seitaggina…la mia mente ha prodotto questa accoppiata

    bless and love!

  14. Luca,selvaggina di seitan!!!

  15. Esattamente! Selvaggina di seitan 🙂

  16. Benvenuta! 🙂 Questo ragù al seitan è perfetto da abbinare ad un bel piatto di pasta al farro! 🙂

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti