Pizzoccheri al pesto di mandorle

Amo la consistenza ed il gusto dei pizzoccheri ed ho impiegato un po’ a  trovare una versione vegan che mi soddisfasse quanto l’originale. Forse ho sempre cercato di elaborare versioni “ricche”, questa nella sua semplicità è secondo me molto buona. E visto che ha ricominciato a piovere, la segale ci può scaldare ancora per un po’.

Ingredienti
:
150 g di pizzoccheri
1/4 di verza verde
4 cucchiai di pesto (basilico, mandorle,  sale e olio evo, parmigiano vegano e basilico)
lievito alimentare in scaglie (opzionale)

Procedimento:
Ho portato l’acqua a bollore, l’ho salata, aggiunto verza e pizzoccheri e lasciato cuocere per circa 15 min. In una zuppiera ho mescolato il pesto con 1 spruzzata generosa di lievito in scaglie ed un po’ di acqua di cottura, ho aggiunto verza,  pizzoccheri scolati e mescolato. Il risultato in foto. Aspetto commenti, spero vi piacciano!

  1. Io adoro i pizzoccheri…anche solo conditi con un filo di olio, o con un po’ di pomodoro! ammetto però che la tua ricetta è mooooolto interessante…

  2. Buoni i pizzoccheri, e curioso il pesto di mandorle, sicuramente da provare! brava!

  3. Da figlia di Valtellinesi patria del pizzocchero dico: viva il pizzocchero alle mandorle 🙂

  4. mmmmmmmmmmmmmmmmm che bontà!

  5. Grazie ragazze! Beh un po’ di dna valtellinese nel sangue ce l’ho anch’io in realtà 😉

  6. wow che bello, anche essendo ligure e amante del pesto questa tua variante mi fa proprio gola!
    brava, proprio una bella ricetta ^_^

  7. Bellissimo questo pesto! Me lo segno da provare.
    In effetti anche a me piacciono i pizzoccheri ma non so mai come condirli.
    Ciao

  8. Grazie!!! 🙂

  9. Buonasera Jasmiez e a tutti
    curiosando sul blog … mi è venuto un sano appettito !!!
    Cortesemente, riesci a dare ulteriori info sulla preparazione del pesto di mandorle ?
    “preparato con basilico, mandorle, sale e olio evo, quindi con parmigiano vegano e basilico” … penso che posso combinare gli ingredienti … andare a gusto … e alla fine … “era meglio che chiedevo”.
    La cena di oggi : pasta corta con -> ceci + radicchio + cipolla + aglio + olive verdi + formaggio a cubetti ; non azzardo foto!!! .. si riesce ad affinare la ricetta ?
    Se il blog è in rete …. arrivano mail come questa.

    Se non ci sentiamo + … un sincero saluto e buon fine aprile 2009:

    dalla terra della Marca

    “Primavera odorata, inspiri e tenti
    Questo gelido cor, questo ch’amara
    Nel fior degli anni suoi vecchiezza impara?”
    Giacomo Leopardi

  10. Benvenuto Pietro…
    🙂

  11. Ciao Pietro!
    Ti spiego in dettaglio
    Ho preso una manciata di mandorle pelate e le ho tritate insieme ad un po’ di sale (io ne metto la punta di un cucchiaino, poi va a gusti), tritato il basilico (era un mazzo generoso, ma non ti so dare le dosi), quindi li ho mescolati aggiungendo olio.
    Conta che io in genere ogni settimana mi preparo un vasetto di parmigiano vegano (mandorle tritate con sale). Quindi quello che avevo effettivamente fatto era tritare il basilico, quindi aggiugere parmigiano vegano dal mio vasetto “a gusto” ed olio .
    POi un po’ di lievito alimentare (a qualcuno piace, ad altri no, ne puoi tranquillamente fare a meno).
    Per quanto riguarda la tua cena, combinazione interessante. Vien voglia di sperimentare. Io toglierei il formaggio a cubetti.

  12. Io sono Siciliano e per me il pesto di mandorle è una cosa abituale…ma adoro i pizzoccheri e tantissime altre cose che provengono dal Nord Italia!!! Provate ad unire a questo pesto anche un po’ di pesto di rucola e dei pezzetti di pachino senza semi e, per fare scena, spolverate con mandorle ridotte a granella ed un po’ di pepe

  13. Mmmhhh questo lo devo provare.. Mai assaggiato il pesto di mandorle e adoro le mandorle!! Lo provero’ presto, grazie!

  14. Stradeliziose 😛

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti