Pinkake col cuore


In questi giorni pre-San Valentino sembra proprio i cuori stiano bombardando le ricette di questo blog… così ho deciso di aggiungere anche io una “decorazione” (banale) per restare in tema. Nonostante la mia momentanea “prigionia forzata” in Italia… è stato un sabato piacevole, nei suoi alti e bassi. Mi sono sfogata, ed in più durante questa settimana ho avuto modo di chiarire molte cose da tempo rimaste in sospeso, e che mi rendevano irrequieta. La torta che vi presento oggi è immancabilmente fredda (lo so che fuori si gela e preferireste qualcosa di caldo… ma una volta assaggiata è davvero gradevole), alla frutta e speedy da preparare. E’ il mio modo di augurare a tutti gli innamorati una “rosea” giornata di S. Valentino, ma anche un gesto solidale per tutti i single (me compresa): mi raccomando non passate san Valentino a deprimervi 🙂 fregatevene e se proprio volete uscire festeggiate con gli amici… altrimenti: andate a “caccia” di un colpo di fulmine 😀 Le dosi sono per una piccola torta, da mangiare tutta in una volta: io le ho semplicemente raddoppiate per farne una più grande.

Ingredienti per la base:
3 cucchiaini di crusca d’avena
2 cucchiaini di farina multiceteali
2 cucchiai di polpa di mela
vaniglia
goccie di cioccolato

Ingredienti per la crema:
1/2 mela dolce
2 fragole belle rosse
4 anacardi
1 cucchiaio e 1/2 di farina di fagioli
agar agar
vaniglia
curcuma
2 cucchiaini di yogurt di soia

Procedimento
Frullate la mela, e aggiungete subito un goccino di succo di limone per evitare che annerisca. Prendete due cucchiaini, e mescolateli in una ciotolina assieme alla crusca d’avena, la farina multicereali, le goccie di cioccolato e la vaniglia. Tagliate un pezzo di carta forno dandigli una forma tondeggiante, e appoggiatela su un piatto. Stendeteci sopra la crema, e scaldate in padella (ambedue i lati) o in microonde per 2 minuti. Attendete che si raffreddi per rimuovere la base dalla carta. Nel frattempo potete preparare la copertura. Aggiungete le fragole, la farina di fagioli, l’agar agar, la vaniglia e la curcuma alla restante polpa di mela. Frullate nuovamente, e scadate in un padellino in ceramica (o antiaderente) per pochi minuti. Una volta ottenuta una crema bella densa, aggiungete lo yogurt di soia mescolando energicamente. Stendete la crema sulla base, dopo averla rimossa dalla cartaforno. Per il cuore ho inciso una fettina di mela spruzzata di limone con lo stampino dei biscotti, e ci ho appoggiato sopra 1 goccia di cioccolato (anche quella a  forma di cuore, più o meno).

  1. Ma che bontà rosa! Sai che io non ho mai festeggiato il San Valentino? Mi fa venire le carie… 😉

  2. Proprio buona…e molto carina!

  3. Che brava che sei fatina! Mi piacciono un sacco le tue ricette.. Questa poi e’ proprio carina

  4. complimenti Fatina! proprio fantastica ricetta…sei troppo carina, alla faccia di chi non ti vuole 😉

  5. E’ stupenda!!! Ha un colore che ti fa innamorare!!! 🙂

  6. che buona questa ricetta, ti auguro di fare buona caccia!!! 🙂 🙂

  7. 🙂 grazie ragazze….. è vero festeggiare s. valentino coi dolci è 1 attentato alle carie 😀
    Io personalmente mi butterò su 1 bel pranzo completo, e solo (si spera) 1 piccolo dolcetto a colazione….

    Leonora: colore ipnotico??? hehe chissà che non abbia un effetto simile ai filtri d’amore 😀

  8. Che bella torta Fatina! davvero invitante…mi piace l’idea delle mele nalla base, adoro l’agar agar e ho un debole per le cheesecakes 😉
    Dici che se invece della farina di fagioli uso ad esempio quella di piselli/lupini/ceci/canapa va bene lo stesso?

  9. Buona Fatina!anch’io sono single ma non mi deprimo proprio..viva i single che sanno star bene anche soli senza doversi completare con un’altra metà!!!!ciao bella!!

  10. cassiopea: ciao cassi 🙂 evviva le cheesecake: allora ne aspetto 1 tua
    guarda secondo me va bene una farina ke tende al dolciastro e ke si compatti facilmente…. la farina di ceci l’ho già testata e va benissimo. Invece quella di lupini fa fatica ad addensarsi… però se la mixi ad altre in piccola percentuale dovrebbe andare bene.
    Invece se la base la fai più cioccolatosa prova ad aggiungerci anche del pane secco: sembra strano lo so, ma fa miracoli!

    Pamela: ciao 🙂 evvai! io sn convinta ke se nn si trova la prsn giusta, piuttosto è meglio restare single e felici, piuttosto ke mettersi cl primo ke capita

  11. Allora provo con quella di ceci 😉 a me piace molto anche quella di piselli ma non so quanto addensi o meno!!
    mi piacciono tanto le tue ricette anche perchè, come me, cucini tendenzialmente per 1 pesona sola..quindi anche a quantità e ingredienti le applico facilmente 😉

  12. romanticona!!!! 😉 beh che dire…oltre ad essere carinissima credo sia anche buonissima! baci fatina 🙂 a presto

    Federica 🙂

  13. 🙂 visto??? i single nn sn poi così soli: anzi mi sa ke siamo più di quelli accoppiati 😀 Cmq se addensa ank quella di piselli dovrebbe andare benissimo: tende mica al dolciastro?

    Federica: 😀 lo so….. romantica fino all’esagerazione
    baci baci
    oggi sn contenta… buone notizie 🙂

  14. eh già…tra me e i miei amici siamo quasi tutti single! 😉 potremmo fare un san valentino di gruppo!
    la farina di piselli si è leggermente dolce, ma non ha un sapore troppo ‘piselloso’..è molto delicata e morbida!

  15. Sei dolcissima (ma solo grazie a zucchero di canna integrale) :). Il colore della torta è magnifico, complimenti!

  16. Bellissima. Brava. 😉

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti