Pici alla taverniera

Piatto velocissimo e di sicuro impatto visivo-olfattivo-papillifero… :mrgreen: per festeggiare l’arrivo in famiglia di Johnny Piccolo 😀 !imageIngredienti (per 1 persona):
80 g di semola rimacinata d grano duro
acqua qb
1 manciatina di foglie di cavolo rapa
1 spicchietto di aglio rosso
olio evo buono della Puglia qb
sale qb
1 pizzico di pepe nero
1 cucchiaino di Ortolina in tubo
2 cucchiaini di vino rosso corposo vegan OK
1 cucchiaio di mardorliego

Procedimento:
Mischiamo la semola con tanta acqua qb a formare un impasto morbido e sodo, dal quale ricaveremo dapprima dei cilindretti, che assottiglieremo allungandoli con le dita, con movimento rotatorio, fino ad ottenere una sorta di bucatini senza buco, per intenderci. Mettiamo sul fuoco una pentola di acqua salata e, mentre aspettiamo che raggiunga il bollore, laviamo e tagliamo finemente le foglie di cavolo rapa, poi tuffiamole in padella, in un soffritto di aglio e olio. Dopo 1 minuto, sfumiamo col vino, aggiustiamo di sale e pepe ed uniamo l’Ortolina. Aggiungiamo un po’ di acqua calda per continuare la cottura e alla fine, quando le foglie di cavolo rapa saranno cotte (ci vorranno circa 10 minuti) e il sugo inizierà a “tirare”, allontaniamo la padella dal fuoco. Cuociamo nell’acqua bollente salata i pici, ben al dente, poi li trasferiamo nella padella con il sughetto, aggiungiamo il mandorliego (lievito alimentare essiccato, più semi di sesamo e farina di mandorle frullati) e giriamo ben bene, mantecando e spadellando i pici per qualche minuto ancora, con poca acqua di cottura e 1 filo di olio evo a crudo.image
Serviamo i pici caldissimi con una spolverata finale di mandorliego.image
Ed ora ecco l’ultimo arrivato a casa di Lali…image
Johnny Piccolo ha 3 settimane di vita e tanta voglia di giocare… Vi piace?image
Lo abbiamo adottato sabato scorso e si sta ambientando proprio bene! Grazie a lui è tornata l’allegria ed io e Robin ci stiamo riprendendo, dopo la battuta d’arresto per la triste, improvvisa  dipartita di Axel. Robin ha ricominciato a mangiare e a giocare ed anch’io mi sento meglio: i piccini, si sa, sono scacciapensieri…image
Visto che furbetto? Gli piace saltare sulla groppa di Robin e lui lo lascia fare… 😀image
Benvenuto Johnny Piccolo… 🙂

  1. Sorry 😳 ! Avevo selezionato la categoria “Pasta e basta” ma qualcosa non ha funzionato! 😕

  2. Lali,grazie.che gioia la pasta.
    bellissimi i topidi,il più piccolo sembra proprio un…topo, forse gli occhi…,vivi,attenti ,curiosi (ma il nome ha qualche significato?).che siate di conforto e compagnia gli uni con gli altri.

  3. Grazie di cuore maddina cara… 😳 !
    Il topide ha il musetto così xche é molto piccino e non troppo in carne, ma aspetta che metta su un po’ di ciccetta e poi vedrai che assumerà la forma… sferica :mrgreen: tipica dei porcellini d’India eheh 😆 !!!
    Il nome mi é venuto d’impulso appena l’ho visto… Mo piace dare nomi composti a creature molto piccole… 🙂
    Spero tanto che i due topidi continuino ad andar d’accordo e che potremo donarci reciproca gioia… 🙂
    Un abbraccio 🙂

  4. Johnny Piccolooooo ???
    Che bellezza, loro e il piattino di pici!!!

  5. Grazie Izzy… sono troppo carini insieme 🙂 !
    Il piccino pesa 140 grammi di amore, compresa la pelliccetta 😆 !

    E i pici… beh… divini! 😛 😛 😛
    Mi sono pentita solo di non averne fatta una maggiore quantità 🙄 ! Direi che come primo tentativo mi posso accontentare 😉 !

  6. Heh io quando faccio gli esperimenti parto sempre da dosi di sicurezza… poi via via aumento a dismisura ?
    Se ne hai un surplus la prossima volta, te ne compro io un paio di quintali!!! ?

  7. @Izzy: li scambio volentieri con le tue favolose barrette 😉 !!!
    Ora ho il topide nel palmo di una mano e apprezzo l’incredibile leggerezza dell'”essere” … 😆 !

  8. JP, meraviglia delle meraviglie, sono felice di tanta rinvigorita felicità

    bless and big love!

  9. Grazie Luca carissimo… 🙂
    I topini sono in fermento… ora vado a vedere cosa succede li sotto… 😆 ihihih !!!

  10. Quando ho visto la ricetta mi è venuta una voglia pazzasca di quel piatto! Che meraviglia il tuo nuovo musino dolce,benvenuto!

  11. Grazie Veruska… in effetti questo piatto mi é piaciuto moltissimo eh 🙂 !
    Era da un po’ che non ti sentivo… Sei stata in vacanza? 🙂
    Il piccino é adorabile e ha fatto subito amicizia con Robin, che lo custodisce con cura e lo coccola 😀 !

  12. ????

  13. Benvenuto Piccolo, e complimenti hai preso una decisione bellissima! non scrivo mai ma seguo sempre le avventure, alle volte spensierate, altre tristi, tue e dei tuoi Pelosi. Un abbraccio!

  14. Grazie Gabbianella… 🙂

  15. @Chiaretta77: sono contenta di sapere che io ed i miei pelosini ti siamo simpatici… 🙂 🙂 🙂
    Un baciotto cara… 😀

  16. Lali niente vacanza ma ho molto da fare e con le giornate belle,sto meglio di fuori e passo meno tempo al pc.

  17. Ti capisco, Veruska 😉 …
    Anch’io ho fame e sete di primavera e visto che anche qui in montagna la natura si sta risvegliando, cerco di catturare ogni minuto di tempo libero per stare all’aria aperta 🙂

  18. Benvenuto Johnny Piccolo! 😀 E’ fortunato a vivere con voi! E poi… che bellissima e buonissima ricettina Lali!!!

  19. @Callaudia: grazie tesorina 🙂 🙂 🙂
    Per adesso é tutto orecchie ma presto crescerà… 😉
    Baci 🙂

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti