Piada fusion

Basta con la piadina classica, voglio la “Piada fusion” !!! 😉

Ingredienti:
2 cups di farina integrale
1 cup circa di acqua
1 cucchiaino di curry
1 pizzico di lievito
1 cucchiaio di semi di sesamo
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
1 spicchio d’aglio
rosmarino
maionese veg
ketchup
olio evo
sale
pepe

Procedimento:
Preparate i fagioli neri, (se volete potete prepararli anche il giorno prima). Dopo averli tenuti in ammollo per 12 ore in acqua
metteteli in pentola a pressione insieme a 1 cipolla, all’aglio, al concentrato di pomodoro,
al rosmarino e aggiungere una presa di sale. Coprite con acqua il tutto in modo che sovrasti i fagioli di 2 dita.
Dal momento del soffio calcolate 1 ora. Nel frattempo potete preparare l’impasto per le piadine, mettete in una ciotola la farina, il curry, il sale, il lievito, i semi di lino e miscelate.
Aggiungete poi 1 cup circa di acqua
e impastate fino ad ottenere un composto sodo e liscio.
Coprite e mettete in frigo a riposare. Riprendete il vostro impasto e fate delle palline delle dimensioni di un mandarino.
Mettete il testo o una padella antiaderente sul fuoco e iniziate a stendere le piadine.
Mettete la vostra piadina sul testo caldo, quando comincia a gonfiarsi è ora di girarla,
circa 2-3 minuti per lato.

Quando avrete cotto tutte le piadine potete cominciare a farcirle in questo ordine; insalata, fagioli neri,
maionese e ketchup…

Sono troppo buone!

Considerazioni:
Finalmente ho comprato il contenitore per dosare gli ingredienti in cups e dl, acquistato all’Ikea al costo di 8 euro circa. C’era anche di plastica bianca al costo di 1,50 euro ma ho preferito l’eterno acciaio. E’ molto comodo, ve lo mostro in questa foto…

Ecco la foto del giorno…

“Portrait” oil on canvas 50 X 70 cm. (particolare). A presto 🙂

Sostieni anche tu la libera informazione!

Scegli per i tuoi acquisti prodotti certificati VEGANOK e invita i tuoi conoscenti a fare lo stesso.
Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

Per conoscere meglio VEGANOK, scarica qui il nostro rapporto di impatto Etico.
Renata Balducci, presidente di Associazione Vegani Italiani e fondatrice di Veganblog
  1. Adesso mi devi dire chi e’ quell’uomo nel tuo dipinto!!!!
    Comunque e’ proprio un bell’uomo!!! e che sorriso accattivante!!!
    Poi con questo colletto della camicia alzato da vero macho!!!
    Son rimasta stupita dalla tua magnifica piadina!!! Caspita! deve essere ottima!!!

    Reply
  2. Federica!!! Ma ultimamente sforni una meraviglia dopo l’altra..beato chi vive con te! Non sapevo che eri un’artista! Complimenti per tutto.

    Reply
  3. La piada fusion è uno spettacolo! Il bell’uomo trovo che assomigli a Brad Pit… Sei grande!

    Reply
  4. Ma perchè insisti con questi cup ? ma ti piacciono proprio tanto ? Ora ti sei anche procurata il marchingegno infernale !
    E chi ti ferma più ora ? Io ci avevo sperato..
    E se una povera disgraziata non possiede questa fantomatica cup come accidenti fa a convertire in grammi ?
    Ti odio !
    Capperi come sei brava, bellissimo il Portrait !
    Mmmmmmm che buona la piada fusion !

    Reply
  5. Smettila. E’ un ordine. Imperativo.

    😀

    Reply
  6. Noooo! Ho appena cenato. E mi fai venire fame! 🙂

    Reply
  7. Ultimamente sforni ricette una più buona dell’altra 😀 questa qui mi ricorda alla lontana il kebab…ma con i fagioli neri è molto meglio in tutti i sensi!! Buonissima!
    Ma dici che vengono le piadine semplicemente stese sulla leccarda del forno ricoperta di carta forno? Io non le ho mai fatte!

    Anche il dipinto di oggi è molto enigmatico…mi fa venire in mente alcuni ritratti di Durer (avreò scritto correttamente?) che ho visto qualche anno fa a una mostra!!

    Reply
  8. Caspita ragazzi!
    Una grande cuoca, una grande artista!
    Bravissima!
    la fai sembrare così semplice l’arte di sfornare piadine!!
    Proverò al + presto!

    Reply
  9. Mmmh! Che bella piada, e che ritratto! Bravissima!

    Reply
  10. Ciao @mus! Il soggetto ritratto e’ un amico che lavora in rai come coautore de “i migliori anni” un bel tipo molto simpatico anche! Grazie!!!!!
    [email protected] 🙂 hai visto che roba 😉 la tua torta spacca!!
    @donatella grazie 🙂 non e’ proprio uguale a brad pitt ma e’ comunque un bellissimo ragazzo 🙂
    @gazupp! Assolutamente devi armarti di una cup, cosi’ puoi misurare tutto in gran semplicita’! All’ikea ci sono anche da 1 euro e 50 centesimi! Comunque puoi usare anche una tazza da te, ho notato che non cambia tantissimo… Un bacione 🙂
    @jaja aiuto!! Non riesco piu’ a fermarmi!!!! 😀
    Grazie @anique 🙂
    @cassiopea…non ci crederai ma credo di avere perso il tagliere…oggi non l’ho trovato. Io do sempre la colpa a qualcun altro ma sono sempre io l’artefice. Comunque ho steso la piada sulla carta da forno infarinandola, lo faccio abitualmente per la pizza. E’ stato facile e so riuscita a limitare l’infarinamento generale… Grazie per tutto soprattutto per avermi paragonata al mitico durer 😀 un bacionissimo!

    Reply
  11. Grazie anche a voi emily ed enri 🙂 emily, e’ divertente fare la piada!!!
    Bacio 🙂
    Federica

    Reply
  12. Ogni volta che apro il blog trovo sempre delle tue ricette! Sei proprio un vulcano ultimamente! 😉 Complimenti perchè sono una meglio dell’altra, anche questa tua piadina è meravigliosa! E il dipinto bellissimo! 😀

    Reply
  13. grazie michy! in effetti sono un tipo vulcanico !!
    bacibaci

    Federica

    Reply
  14. In questo periodo non ti ferma nessuno in cucina!!!continua così perchè leggo molto velentieri le tue ricettine!!

    Reply
  15. Che bello pamela, allora continuero’ a postarle anche per te ! 🙂 baci
    Federica

    Reply
  16. Bella piadona!! E bellissimo dipinto. Sei davvero brava!

    Reply
  17. …potresti iniziare a documentare le ricette… dipingendole! Hahaha! 😆 scusa è il freddo sto delirando!

    Reply
  18. Ieri ho fatto queste!!buonissime!!solo una domanda: il pizzico di lievito è di birra o quello per torte salte? Tu e Romina potreste pensare a un businnes..un bel libro di ricette vegan!Lo comprerei subito 😉

    Reply
  19. Ciao sabry 🙂 arigrazie 😉 il lievito e’ quello istantaneo per torte salate 🙂
    Sono contenta che ti siano piaciute le mie piadine…io le ho fatte anche ieri 😉
    Baci

    Federica 🙂

    Reply
  20. oggi ho fatto queste belle piadine: BUONISSIME!!!!!!!! che goduria!!! solo che io non ho mai fatto le piadine e mi sono venute un po’ secche e poi non facevano le bolle come dicevi tu (ma il sapore era stupendo!!) cosa sbaglio secondo te? forse la padella sbagliata?: ho usato una padella antiaderente x le crepes quadrate.. poi non l’ho unta molto.. fino alla foto prima della cottura erano come le tue!!! un bacio e grazie x questa spelndida ricetta!!

    Reply
  21. Ho appena comprato i fagioli neri e mi ispira questa ricetta x provarli! 🙂 L’impasto quanto va fatto riposare?

    Reply
  22. Provata…. 😀 E
    APPROVATA!

    Reply
  23. 😀 Sono contenta che ti sia piaciuta! Grazie per avermelo detto Callaudia 🙂 A presto
    Federica 🙂

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti