Pancake integrali coi fiocchi e concentrato di datteri home-made

Una mattina avevo voglia di fare colazione con qualcosa di dolce e goloso ma senza sensi di colpa. Volevo qualcosa di diverso ma che fosse integrale, a basso indice glicemico, senza zucchero, né uova, né latte… ed ecco come sono nati i miei pancake coi fiocchi che hanno ricevuto l’approvazione della famiglia e sono entrati di diritto tra le idee top del mio ricettario. Noi li abbiamo accompagnati con un velo sciroppo d’acero e dei semi di zucca e girasole oppure con un pochino di marmellata.

Ingredienti per 8 pancake medi:
125 g. di farina integrale
50 g fiocchi di avena
mezzo cucchiaino di lievito secco
un cucchiaino di bicarbonato di sodio
1/4 cucchiaino di vaniglia
3 cucchiaini di concentrato di datteri (*)
un pizzico di sale rosa o sale integrale fino
200 g latte di soia
olio extravergine d’olivaI datteri sostituiscono egregiamente lo zucchero ed occupano ormai da tempo un posto speciale nella mia cucina. Malgrado il gusto molto dolce, non fanno alzare troppo l’indice glicemico e inoltre contengono il triptofano, una sostanza che è precursore della serotonina (nota come ormone del buonumore). Ricchi di vitamine e poveri di grassi, sono ideali per abbassare il colesterolo e combattere le irritazioni. Di solito si aggiungono alle preparazioni riducendo in poltiglia i frutti denocciolati ma si trovano in vendita anche sotto forma di sciroppo concentrato*, comodissimo per ricette come questa, dove non dobbiamo utilizzare il robot da cucina.

Per preparare questi pancake, fai come me: versa in una ciotola tutti gli ingredienti secchi e poi aggiungi lentamente il latte di soia mescolando con una frusta. Potrebbe servire più latte, in base al tipo di farina integrale utilizzata, quindi occorre che ti regoli mentre amalgami tutti ingredienti. Il latte di soia è perfetto nelle ricette senza uova perché ricco di lecitina, un agente emulsionante che aiuta a legare i composti. Mescola senza fretta, lentamente: devi ottenere una pastella abbastanza fluida ma corposa, tipica dei pancake.
Metti da parte per dieci/quindici minuti mentre apparecchi la tavola e prepari il resto della colazione. Trascorso il tempo vaporizza dell’olio extravergine d’oliva su una padella antiaderente e porta a temperatura. Oliare è facilissimo se utilizzi uno spray per alimenti, altrimenti versa un filo d’olio e spargilo sulla superficie della padella con l’aiuto di un pennello o, eventualmente, aiutandoti con un foglio di carta da cucina.

Versa delle abbondanti cucchiaiate di composto e stendi dolcemente con un cucchiaio. Rivolta i pancake con una spatola dopo circa un minuto e mezzo e completa la cottura altri trenta secondi o finché lo ritieni necessario.
Servi caldi o tiepidi accompagnandoli con miele, marmellata, crema di mandorle o nocciole, semi e frutta oleosa.
La colazione è servita!

(*)Concentrato di datteri home-made
Possiamo preparare questo concentrato anche in casa mettendo a cuocere i datteri denocciolati coperti d’acqua. Devono cuocere a lungo a bassa temperatura, mescolando spesso, finché l’acqua evapora e i datteri si sfaldano completamente fino a formare un composto denso e vischioso. A questo punto si può procedere come con le marmellate fatte in casa e preparare dei vasetti. Lo sciroppo concentrato di datteri ha un bellissimo colore ambrato ed un profumo dolciastro inconfondibile che necessita di essere “occultato” addizionando i cibi con aromi naturali (ad es. vaniglia, limone) o altri ingredienti (ad es. cacao).

  1. Silvia Premoli 30 Aprile 2017, 19:47

    Grazie Nancy per la ricetta che ho letto e che ti copierò presto utlizzando dei datteri che tengo in dispensa come spezzafame energetico. Mi piacciono le ricette con idee buone e sane da destinare alla prima colazione che per me è un rito irrinunciabile. I pancake fatti in casa sono i migliori e i più sani, e come tutti prodotti basici si prestano ad essere accompagnati con tutto ciò che piace e ci riconcialia con la vita. A proposito di vita, parlando di quella degli animali mi auguro che con il tempo tu scelga uno stile di vita vegan che come vedi dal nostro super Veganblog è un mondo di bontà… Benvenuta e alla prossima ricetta! Go vegan!

  2. Interessante la tua ricetta a basso indice glicemico, di solito non dolcifico la pastella dei pancake, proverò il concentrato di datteri del quale ignoravo l’esistenza, un ottima alternativa! Complimenti! 🙂

  3. Grazie Silvia! Lieta di essere tra voi… go vegan! Pina, sono contenta di averti suggerito un nuovo ingrediente che apprezzo soprattutto per il basso indice glicemico. Spero ti ispiri qualche nuova ricetta 🙂 A presto!

  4. Interessante da provare!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti