Mafalde al sesamo

E’ iniziata l’opera di panificazione. Nonostante il caldo asfissiante ho deciso di andare giù di forno (in realtà avevo i semi di sesamo da smaltire :-)). In attesa della mia ricetta speciale che pubblicherò a breve (curiosità!) inizio a deliziarvi con questo facilissimo pane, molto saporito e gustoso, suggeritomi da amici siciliani.

Ingredienti:
250 g di semola di grano duro (ho usato quella per fare il semolino)
250 g di farina 00
1 cubetto di lievito di birra
2 cucchiai di olio evo
sale a piacere
1 pizzico di zucchero
semi di sesamo a volotà

Procedimento:
Amalgamare bene in una ciotola grande le 2 farine, un po’ di semi di sesamo, il sale e lo zucchero. Versare al centro della ciotola l’olio e iniziare ad aggiungere acqua. Impastare fino ad ottenere un bel panetto morbido e non appiccicoso. Tagliare l’impasto e metterlo a lievitare nel forno con luce accesa e coperto da un canovaccio umido. Dopo un paio d’ore riprendere l’impasto e modellarlo dandogli la forma tipica della mafalda…

Far lievitare in forno per un’altra oretta. Spennellare di acqua e ricoprire con altri semini di sesamo. Dopo di che cuocere a 180° in modalità ventilata. In 1/2 oretta saranno pronte, diventeranno belle dorate… io per variare ho modellato alcuni pezzi a mo’ di tartaruga…

All’interno rimarranno belle fragranti… Sono strabuone anche al mattino per colazione… e sono durate davvero poco!

Il punto:
Impastare è la mia arma di distrazione. In questi giorni sono molto pensierosa. Penso al fatto che da vegana non vado d’accordo coi vegetariani più che con gli onnivori. L’antefatto è complesso ma ne scaturisce una semplice domanda: se io non vado d’accordo con te perchè tu mi reputi razzista per una serie di motivi (molto discutibili tra l’altro, perchè se non mi conosci non mi puoi giudicare), tu come ti permetti di dire, con tono palesemente canzonatorio verso il veganesimo, che se ami gli animali devi amare anche tutti gli esseri umani? Il moralismo la fa da padrone, ma il punto più grave è uno. Il vegano non è perfetto ma tanti si pongono come se lo fossero, visto che tanta gente ha quest’immagine distorta di noi, il che è un male. E poi è vero, io amo più gli animali degli esseri umani. Sarò strana. A voi l’ardua sentenza.

  1. Effettivamente essere vegetariani non basta, perchè per ogni mucca “da latte” c’è un vitello “da carne” (per avere il latte la mucca, come ogni mamma, deve avere partorito) e per ogni gallina “ovaiola” c’è un pulcino maschio gettato vivo nel tritacarne per farne wurstel al pollo… anch’io Debora amo fondamentalmente più gli animali degli esseri umani… 😉

  2. Innanzitutto Lisa perdonami per gli errori nel layout che ogni tanto faccio ma sn un pochino sbadatella 😛
    il tuo commento mi conforta molto 🙂 grazie.

  3. Ciao deb! Prima di tutto ti dico che le tue mafalde sono entusiasmanti! :-*

    Avevo notato anche su fb che avevi sollevato questo tuo malessere…
    La tua e’ una nobile scelta ma ricordati che e’ una scelta personale, maturata nel tempo. Non e’ detto che tutti comprendano la tua posizione perche’ tu hai avuto il coraggio di scegliere e non e’ una cosa facile e scontata da capire…
    Altri ti criticano perche’ vorrebbero avere il tuo coraggio e la tua costanza ma non sono pienamente convinti evidentemente…prova a coinvolgerli e a trasformare la tua rabbia in entusiasmo! E pensa che magari anche tu non sei sempre stata cosi’ convinta, e sei arrivata magari a questo punto anche grazie a questo blog, pieno di persone entusiaste e disponibili a condividere la propria esperianza 😀 anch’io amo gli animali, il mio cane e’ morto lunedi’…una perdita che mi ha segnata profondamente. Non tutti capiscono il mio stato d’animo, ma alcuni sono stati molto solidali con me. Sono molto grata a queste persone; per questo posso dire che amo piu’ gli animali le persone…
    Un abbraccio forte forte!!!

    Federica 🙂

  4. Gli animali e le persone 🙂

  5. Belle le mafalde mi piace la forma!
    Per quanto riguarda quello che hai detto nel punto, non so se ho capito bene quello che intendevi ma ho notato io stessa che in classe da me da quando sanno che sono vegana ( e sí ho fatto il passo finale !) hanno tutti cambiato il loro modo di trattarmi, pensanotutti che io adesso li odi, pensi di loro come degli assassini senza cuore, che abbia sentimenti violenti verso di loro e mi reputi migliore! É vero io che c’é chi é violento e io per prima sono rimasta sconvolta da un test di veganhome per scoprire che vegan sei che dava risposte a dir poco incivili, ma non siamo tutti cosí, io, per esempio, non ho mai detto tutte quelle cose e pensa che uno si é messo a sventolarmi sotto la faccia mortadella e un altro voleva infilarmi del prosciutto in bocca contro la mia volontá! In questo caso, chi sono i violenti? Loro non capiscono il perché della mia scelta e la ridicolizzano e la ritengono stupida e inutile perché tanto tutti mangiano carne e cosa vuoi che cambi se ora tu da sola ti sei messa in testa di non mangiarla? Chi é vegetariano dice che esagero solo mamma,papà e Max non sono cambiati con me e mi incoraggiano purché io faccia controlli per evitare eventuali carenze. Il problema é che sono cosí tanti quelli che mi stanno contro che mi fanno sentire sbagliata… Il mio orgoglio non mi fa cedere peró io ci soffro a vedere che molti di quelli che ritenevo amici storcono il viso o fanno sbuffi scocciati quando dico che non voglio mangiare perché é mozzarella, burro o altro e mi fanno sentire un peso…

  6. Scusa per lo sfogo…
    P.s. Federica: Mi dispiace per il tuo cane so come ci si sente quando se ne va un amico…

  7. Grazie @lovelifelary :-******

  8. Ma che belle queste mafalde, ho già salvato la ricetta!! Aspetto quella speciale adesso… 😉
    @Fede, quando si ama qualcuno, quel qualcuno rimane vivo nei nostri pensieri. Se mi ricordo, mi avevi detto che il tuo cane stava male: solo l’egoismo degli umani può sottoporre a cure estenuanti e umilianti un altro essere vivente solo perchè lo vuole sentire vicino…l’amore vero è lasciare andare ognuno quando arriva il momento. Penso a quanta compagnia ti avrà tenuto, quante feste ti avrà fatto…l’amore è ricordare i nostri amici nei loro momenti felici! ;-*

  9. …e a proposito ho una quantità industriale di sesamo!

  10. Ti capisco molto… da quando sono vegana (poco più di sei mesi ormai, non molto) sono diventata molto più intransigente e intollerante verso certi atteggiamenti…ovvero mi chiedo come le persone che mi circondano possano ignorare tutta la crudeltà che l’uomo continua a esercitare nei confronti degli animali e come io stessa ho potuto essere cieca così a lungo…
    questo ha portato ovviamente dei cambiamenti nei miei rapporti con gli altri..direi che adesso sono meno superficiale in generale, non solo per ciò che riguarda gli animali ma in tutto tendo a pormi delle domande e a chiedermi cosa ci sia dietro! io sono contenta e fiera di questo cambiamento…rispetto gli altri e di sicuro difendo i diritti degli esseri umani al pari dei diritti degli aminali…quello che non rispetto è la superficialità, l’aggressività (che sia per autodifesa o altro), l’ironia vuota che spesso trovo in chi mi parla del mio veganesimo…quando c’è la vita di un essere vivente e senziente in gioco c’è ben poco da essere superficiali!
    comunque sono anche d’accordo con Federica…ovvero arrabbiarsi spesso non serve e ognuno credo che abbia il proprio percorso di maturazione econsapevolezza…quindi dovremmo forse sforzarci sempre di dialogare e diffondere le nostre idee con un sorriso sulle labbra, almeno se pensiamo che la persona di fronte a noi valga la pena di questo sforzo 😛

  11. bellissime e buonissime le tue mafalde, non le ho mai assaggiate e immagino che saranno il perfetto complemento di golosissime panelle 😀
    Come Francesca (mi dispiace moltissimo per il tuo grandissimo amico bravissima, bellissima e simpaticissima Francesca, capisco il tuo grande dolore) penso anche io che non sia una cosa positiva amare piu’ gli animali degli umani.
    Prima di diventare vegani siamo stati tutti in qualche modo ciechi di fronte ai problemi che ora ci sembrano ovvi.
    Anche io prima di diventare vegana pensavo che si trattasse di una strana forma di estremismo. Ho deciso comunque di cercare di capire e poi la scelta è venuta naturale.
    Credo sia umano avere bisogno di tempo prima di mettere in discussione quanto la società ci passa per “vero”.
    Essere vegan secondo me dovrebbe essere un trampolino verso un amore piu’ esteso ad ogni creatura, non un rifugio da cui osservare il mondo e sentirsi chiamati fuori dalle cause della sofferenza animale. Quello che facciamo perde senso, secondo me, se non è animato da amore sincero e capacità di perdonare con cuore aperto chi non ci comprende. Nei momenti di sconforto è indispensabile appoggiarsi ai nostri “fratelli vegani” e sentire il calore di chi la vede come noi. Forza carissima, sei bravissima in cucina, sei bravissima nella vita. Hai un cuore grandissimo, non renderlo piu’ piccolo a causa dei soliti commenti di chi non comprende. Rivolgiti come i girasoli verso le persone che ti rendono migliore, non verso quelle che ti rendono amareggiata. Un grandissimo abbraccio!

  12. @Polyhedral @cassiopea: :-*************

  13. le mafalde…sono una vita che non le mangio! Prima quando scendevo in sicilia dovevo prenderle per prima cosa, poi negli anni le mie discese in sicilia si sono concentrate ad altre cose non culinari…
    la cosa positiva nell’essere vegani è che si pensa sempre a qualsiasi cosa e non si da per scontato tutto…anche rimettere in valutazione la persone è positivo perchè permettere di valutare le persone che contano nella nostra vita e non…
    quando si fanno discussioni con altre persone (che siano per il cibo, per il mondo o per qualsiasi cosa)allora dobbiamo anche noi cercare di trovare l’aspetto positivo e crescere anche noi (magari rafforzandoci nelle nostre idee)…

    Non te la prendere, ma cerca sempre di vedere l’aspetto positivo! 🙂

  14. @Fede e Cassiopea: quanto mi dispiace per il tuo cucciolo 🙁 immagino come ci si sente, mi sembra di aver capito che nn stesse molto bene, quindi sicuramente tu adesso lo penserai felice e privo di sofferenze, e questa è una cosa buona!SUl resto del discorso: io AMO condividere ma ODIO, come dice Cassiopea, l’ironia spicciola, perchè quando la gente non ha argomenti diventa essa stessa aggressiva nei nostri confronti.Lungi da me essere aggressiva, per me l’aggressività è l’estrema ratio, ovvero la risposta a insulti pesanti tanto ma tanto, non fa parte del mio carattere anche perchè non mi piace fare il gioco degli altri…ma ci sono momenti che la gente ti fa davvero uscire dalla grazia…

    LoveLifeLary: brava, ti fanno sentire un peso in certi momenti, e lo sfogo è normale, soprattutto all’inizio, dobbiamo cercare tutti di essere meno attaccabili.

    Cris: è proprio su questo punto che mi focalizzo, cioè sul fatto che siamo stati tutti chi + chi – ciechi di fronte a tutta la sofferenza animale. Il problema sta nel passaggio successivo. Io finora ho trovato chiusura da parte delle persone, non vogliono nemmeno ascoltare…

    Mirtilla: poi è vero, come dici tu, ciò permette anche di “scremare” le conoscenze e capire chi ci ama davvero per quello che siamo 🙂

    Un bacione a tutti e grazie per il supporto!

  15. Che belle queste pagnotte, non le avevo mai viste prima, devo rifarle per forza! Quanto al discorso successivo: capisco quanto possa essere sconfortante confrontarsi con un mondo che non sembra più quello che vedevi prima e con persone che sembrano tutto ad un tratto diverse, spaventate dalle tue scelte, ironizzanti, incapaci di comprenderti come avevano sempre fatto. L’importante è rendere il nostro percorso di vita fertile senza rimanere impigliati in discussioni sterili e senza isolarsi. (so che è complicato). Io amo questo mondo (anche se a volte mi terrorizza), animali e esseri umani tutti, è bello darsi da fare per miglioralo…

  16. le mafalde sono veramente perfette! so già che non avrò la pazienza di ricrearle.. x quanto riguarda il resto, io devo dire che ho sempre amato di + gli animali degli umani, ma da molto molto prima di diventare vegana (lo so che è un paradosso) x il semplice fatto che trovo che siamo una razza stupida perchè non esiste un’altra razza che sia capace di avvelenare lo stesso mondo da cui trae sostentamento e che uccida solo x divertimento e che sia in genere crudele e presuntuosa come l’uomo, convinto di essere l’essere superiore. forse avremmo potuto esserlo, ma se continuiamo così (a parte ovviamente a una minoranza che è attiva x cambiare le cose e la quale ha tutta la mia stima) ci distruggeremo da soli..
    lo so che dovrei avere + fiducia nel genere umano, ma non se ne può avere quando ti rendi conto che l’UNICA cosa che muove il mondo è il dio denaro. ehm, scusa lo sfogo..

  17. Lo so deb…ogni tanto con certa gente si cade in discussioni sterili…di fronte a certa stupidita’ non si hanno davvero parole! Comunque anch’io mi incavolo e mi trasformo in mostro 😉
    la mia bella cucciolina mi sta mancando tanto… Le ho voluto molto bene e lei mi ha adorata. A volte mi sento persa, mi sento di non avere piu’ un punto di riferimento…fortunatamente ho la mia famiglia e i miei amici che rimangono un punto fermo 🙂
    Ciao deb 🙂 un bacione!!

    Federica 🙂

  18. Debveg, complimenti.
    Ti stimo e ci somigliamo molto noi due.
    Non mollare mai, esistono persone che non riescono a vivere senza immaginare un mondo “peace & love” ma è la loro necessità di illusi.
    Il mondo non riusciremo a cambiarlo a colpi di realtà/verità ma faremo la nostra parte.
    Poco importa se alcuni si perdono nei meandri del dolcificante migliore mentre miliardi di vigliacchi chiudono gli occhi sull’orrore.
    Noi almeno ci siamo “lavati dal peccato”.

  19. Jaja: hai perfettamente ragione 🙂 infatti io non mi isolo, ma rare volte capita che siano gli altri a farlo, perchè le scelte crudeli prevalgono sui rapporti personali, a quel punto l’amicizia nn c’è mai stata, deduco…

    Darmasin: Dio denaro?certo, ma anche il Dio comodità!Ma sai quanti imbecilli mi dicono che io riesco ad esser vegana solo perchè ho PAZIENZA nel cucinarmi le cose?ma stiamo scherzando?cioè, la velocità in cucina è + importante della vita degli animali?allora sì che gli esseri umani si meritano l’appellativo di trogloditi…lo sfogo è duplice quindi non ti biasimo per nulla…siamo una brutta specie animale, ne sono convinta, ci autodistruggeremo…

    Fede: infatti sto iniziando davvero a cucirmi la bocca, soprattutto in certi contesti, tanto alla fine il mal di stomaco viene solo a me, mica per altro…un bacione anche a te, e su col morale, e se arrivasse un nuovo pelosetto a stravolgere la tua vita? chissà chissà :-*********

    Gazupp: mi hai letta nel pensiero :-*

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti