Lunchbox #5

Continua la serie di post programmati per il periodo vacanziero (che ormai volge al termine).
In questo caso, molto semplicemente si tratta di un altro lunchbox preparato per la pausa pranzo in ufficio.
Anche questa volta ho usato il bento (ovviamente!) e l’ho riempito con:
Ingredienti:
riso basmati a chicco lungo (semi-integrale, proveniente dall’India tramite il commercio equo e solidale) semplicemente bollito in acqua salata;
crauti cotti.

Procedimento:
lavate e pulite il crauto, affettatelo sottile e fatelo cuocere in una padella dove avrete messo ad appassire della cipolla affettata finemente con un po’ d’olio evo; aggiustate di sale e, a metà cottura aggiungete anche dell’aceto di vino bianco (o aceto di mele, se preferite) lasciando sfumare.

  1. Ah ma allora è proprio utile il tuo Bento!! :-))

  2. Semplice e soddisfacente!

  3. e poi con un Bento così….però resto della mia opinione: W Hello Kitti ^_^

  4. Semplicità e gusto vanno sempre a braccietto nelle tue ricette 😉

  5. Crauti.. che buoni! Mi credi se ti dico che ne ho mangiati almeno 1/2 kg tutti in una volta? Il fatto che dopo abbia fatto indigestione è una storia a parte 😛

  6. Adoro queste cose semplici che riempiono la pancia in modo naturale 😀 Ciao Francesco un abbraccio anche a Carla 🙂

  7. Mi sono portata il bento anch’io in ufficio (nello zainetto). Ho seguito i tuoi suggerimenti!!! Byeee

  8. Beh non ce lo vedo Francesco con un bento di Hello Kitty… in ogni caso è il contenuto che è importante!! O no??? 😉

  9. Buoni i crauti: in qualsiasi stagione! Grazie di averceli ricordati! 🙂

  10. Eccomi rientrato dalle ferie, che caldo! E domani si ricomincia a lavorare! 🙁
    Mi consolerò con il mio bento!
    E la prossima settimana spero che arrivi anche quello che manca, che non è di Hello Kitty ma è tutto nero! 🙂
    I crauti li adoro, anch’io riesco a mangiarne quantità… considerevoli!
    @ Titti: attenta a non piegare troppo senno… addio contenuto del bento! 🙂

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti