La cena fucsia

vg foto
Ingredienti per la passata fucsia:
1 bel cavolfiore (tutte le foglie)
2 finocchi (tutte le foglie e le teste esterne)
5 carote non pelate
1 cipolla (la mia era 150 g)
1 mela verde grossa acida
200-300 g di zucca
3 barbabietole rosse pelate (gambi e foglie)
2 cucchiaini di dado vegetale autoprodotto
olio evo

Ingredienti per l’insalata rosa:
3 carote
2 barbabietole
3 cucchiai di mais
olio evo
succo di 1 limone
sale

Procedimento:
In una bella pentolona a pressione da 5 l mettere tutte le verdure, io non le taglio perché servono intere per l’insalatina, poi coprite d’acqua e fate cuocere. A fine cottura tirate su le carote e le barbabietole che vi servono per l’insalata e frullate il resto aggiungendo il dado e l’olio e assaggiando la sapidità a proprio gusto. Per l’insalatina tagliatele direttamente in un’insalatierina, tanto saranno morbide, aggiungete mais, olio e sale ed ecco pronta l’insalata rosa top ten contro l’anemia!

Il punto:
In realtà avevo fatto anche il miglio al curry con il brodo fucsia ed era venuto di un bell’arancione, ma quando ho pensato di fare le foto la peste lo aveva finito tutto. Se decidete di non fare l’insalatina non so come viene il passatino di verdura, potrebbe assomigliare di più ad un purè perché io di acqua non ne metto tanta, visto che le verdure riempono tutta la pentola e non mi rimane molto spazio fino alla tacca dei 5 litri.

  1. E poi anche i piatti coi fiori fucsia…che quando parlo veloce è fuschia!!! Grande!!! 🙂

  2. l’insalata fuschia la faccia spesso pure io precisa identica ma con il peperoncino come se nevicasse, olive invece dell olio e senza sale, mitica So!

    Bless and love!

  3. Ganzo!!! Adoro questo genere di cromatismi.

  4. Secondo me se la i genitori avessero mene schifezze nel frigo e un po’ più di fantasia si stupirebbero di quello che i bambini mangiano di libera scelta!La mia peste a Natale ha optato per tutti i contorni possibili (e ne avevo fatti tanti) e ha scartato con noncuranza l’arrosto che aveva nel piatto tra gli sguardi sbalorditi dei parenti convinti carnivori.

  5. si Soei sono più che d’accordo con te, noi nasciamo e siamo non carnivori di natura, il nostro corpo è una macchina perfetta che si adatta a tutto o per lo meno ci prova, quindi se non viene abituato alla crudeltà, per sua natura non va cercarla, un po’ come i bimbi che non sono assuefatti all’olio di palma e dai bianchi zuccheri di loro spontanea natura non cercheranno cioccozuccherooleoporcherie ma alimenti sani e vivi, dico questo perché ho visto tutti con i miei occhi 🙂

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti