Germogli di bambù Biobu

Germogli di bambù Biobu germoglio di bambù sott’olio, risultato della raccolta del germoglio esclusivamente fatta a mano e dell’assemblaggio ad esso di ingredienti sani e genuini. Delicato, saporito ma mai invadente, il germoglio sott’olio si adatta a qualsiasi tipo di preparazione ed occasione.

Da sempre ho avuto una passione per l’oriente, per la cultura e la cucina asiatica. Avevo circa 14 anni quando c’è stato il boom dei ristoranti cinesi a Milano e ne sono diventata subito una fedele frequentatrice, mi facevano impazzire le verdure colorate e profumate che diventavano vere opere d’arte nei loro piatti. Scoprivo gusti e sapori nuovi come i germogli di soia (allora davvero una novità), insieme ai germogli di bambù, sconosciutissimi. Anche in questo caso, grazie alla Vegan Box, mi è arrivata questa graditissima sorpresa, in questo vasetto colorato i famosi germogli di questa pianta, forte, elegante, maestosa ed affascinante, il bambù.

Come sempre mi piace entrare in “casa” per scoprire il prodotto, partendo proprio dal sito internet, finestra sul mercato e primissimo contatto dei consumatori. Biobu è un sito bellissimo, chiaro, essenziale ma anche ricco di informazioni, ricette, news e shopping on line (fra l’altro appare un pop up per sconti!!). Dal sito si scopre che “Il germoglio di bambù si può raccogliere solo dopo 3 o 4 anni di vita della pianta. Non appena si intravede spuntare dal terreno si deve raccogliere, se invece viene fatto crescere diventa legnoso e fibroso, quindi difficile da mangiare”, finalmente ho capito il perché della legnosità (e quindi meno pregiato) di alcuni germogli (in effetti alcuni ristoranti mi sa usavano quello meno pregiato…). Oltre a questo sono curiosa di capire quali siano le proprietà e i benefici, e scopro, leggendo qua e là in internet (e dal sito di Biobù proprietà del bambù) che contenendo elevate quantità di fibre, contrasta la stitichezza e riduce i livelli di colesterolo LDL (quello “cattivo”). Buona fonte di vitamine e sali minerali quali calcio, ferro potassio e fosforo, sono anche molto ricchi di vitamine del gruppo B che aiutano il metabolismo. Hanno alto potere antiossidante e antibatterico dovuto alla presenza di flavonoidi. Della stessa gamma ci sono già pronte da gustare la Crema di germogli di bambù e la Salsa agrodolce di bambu.
Prendo in mano il barattolo in vetro, con tappo di alluminio a garanzia di  integrità  (tappo “clic clac”). Comincio a farlo roteare fra le mani, osservo questi germogli dal colore bianco anticato e mi vengono alla mente immagini dei vecchi saggi cinesi che si curavano con questi prodigi della natura. E di immediata lettura e chiarezza la data di scadenza.

Il tappo porta un immagine disegnata delle foglie di bambù e un bollo rosso che porta i miei ricordi al paese del sol levante, da ragazza avevo una fascia in cotone proprio con un bollo rosso e scritte in giapponese.

Il lato anteriore, etichettato con carta patinata ha una scritta rossa bella grande che descrive il prodotto, l’immagine della garanzia del marchio Vegan OK , e due bei pezzettoni dei germogli contenuti. Subito sotto le occasioni di consumo, così com’è per un aperitivo, o come sugo per la pasta o come aggiunta sulla pizza, ma io suggerisco anche per condire il tofu, o per accompagnare legumi, su una farinata di lenticchie o ceci o piselli…insomma davvero in mille modi.

Ultimo ma non di minore importanza è un prodotto interamente made in Italy!! Il lato retrostante porta l’elenco degli ingredienti e la modalità di consumo. Sono germogli di bambù in olio di girasole con vino bianco, aceto acido citrico, sale e acido lattico. Mettono in guardia i consumatori dal fatto che potrebbero contenere solfiti.

Più sotto i metodi di smaltimento del vasetto e il numero dell’azienda Vegan OK n. 0900.

Roteando ancora di più il vasetto si trovano le informazioni nutrizionali per 100 g, sono 143 Kcal solo 12 g di grassi (credo per la presenza di olio, di cui saturi solo 0,7 g!!), 4,6 g di carboidrati (di cui pochissimi zuccheri: 2,7 g), 2, 3 g di proteine e niente sale.

Più sotto l’indirizzo della ditta che lo produce, anche con il numero di telefono, quindi anche un consumatore che per immediatezza volesse un contatto diretto può con un colpo di telefono raggiungere la ditta!! Sotto il codice a barre a garanzia che si tratti proprio di un prodotto 100% italiano.

Il momento che preferisco è arrivato…l’assaggio del dono prezioso!!! Apro il tappo svitandolo e mi arriva questo buon profumino che mi stuzzica subito!! Il colore, a vasetto aperto ricorda quello dei lingotti d’oro.

Ne estraggo uno usando le bacchette per non rovinare il prodotto, ammirate la meraviglia del germoglio, grande e consistente, sono molto curiosa di scoprirne la qualità: lo addento e scopro che è di quelli pregiati, croccante e per niente fibroso, quindi nella raccolta hanno rispettato la pianta e hanno fatto la raccolta al momento giusto. Il gusto è molto migliore rispetto a quello che ricordavo, è quasi dolce ma saporito allo stesso tempo e si sprigiona man mano che lo si mastica, non saprei dire se somiglia a qualche altra verdura, ha proprio un suo sapore caratteristico, delicato, per niente piccante (se uno volesse può aggiungere del pepe o peperoncino) e si continuerebbe a mangiarlo tanto è buono!!!

Io l’ho gustato, come tradizione vuole, in un piatto simil cinese, con spaghetti di riso, carote, zucchine e funghi porcini. Il tutto condito con salsa di soia. La ricetta è davvero velocissima e di sicuro effetto. Si può usare come elegante aperitivo impiattandolo in ciotoline come la mia!! Sono davvero soddisfatta di questo prodotto che ho già provveduto a mettere nella mia usuale lista della spesa!!

Link all’azienda:
https://www.veganok.com/it/company/biobu/

Link al prodotto:
https://www.veganok.com/it/product/crema-di-germogli-di-bambu-186-g/

Link ai prodotti:
https://www.veganok.com/it/products/bambubio/

  1. Insomma da provare. Credo sia proprio buono da come lo descrivi. Grazie della recensione

  2. Sono straordinari!
    Ideali con contorno e come snack!
    Per chi non li avesse mai mangiati, consiglio assolutamente di provarli!

  3. @Grazie Different😻😻😻😻Sono davvero buoni.
    @Grazie del commento Renata😀😀😀 Questi germogli sono una vera scoperta! Buonissimi e versatili.

  4. Ottima recensione, Terri! 😊 E anche Ginger sembra soddisfatta ☺😀😀

  5. Interessantissimo, sui germogli di bambù, non ho esperienza nè conoscenza in cucina. Non fa Orte della mia cultura, ma dovrei aggiornarmi perché sembra un prodotto davvero buono. Ora poi che sono finalmente disponibili certificati VEGANOK, devo assolutamente aggiornare le mie conoscenze.
    🙂

  6. Gian Maria Cavalieri 3 Novembre 2019, 10:35

    I germogli di bambù sono veramente buoni ma purtroppo fatico a trovarli. Spero di trovare questo prodotto in più posti possibili.

  7. @Lali: grazie mille!! In effetti Ginger ma anche Tabata li hanno apprezzati!!!
    @Sauro: grazie!!! Sai che sono eccellenti. Vale davvero la pena metterli in dispensa. Questi sono di qualità!!!
    @Gian Maria Cavalieri: buongiorno!! Grazie per l’interessamento. Sul loro sito si trovano in vendita, mi permetto di raccomandarli perchè sono di ottima qualità, buonissimi, per niente fibrosi e croccanti. Sono un vero regalo!!!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti