Frittelle di riso


Ingredienti:
riso 250 gr (io ho usato il thai bianco..era l’unico bianco che avevo !)
acqua 1,30 lt.
farina grano tenero (io ho usato semintegrale) 120 gr
scorza di mezza (o più) arancia (solo parte arancione)
scorza di mezzo (o più) limone (solo parte gialla)
sale 1 pizzico
zucchero (ehm…bianco…)
olio (ho usato il friggifacile della Coop)

Procedimento:
Scaldare l’acqua, e quando bolle aggiungere un pizzichino-ino-ino di sale, e poi buttare il riso con le scorze (che avrete cura di tagliare “a striscia lunga” e non a pezzetti, sennò per levarle c’è da ingrullire !). Lasciarlo cuocere finchè l’acqua non sia tutta consumata ed il riso ben ben cotto (non completamente sfatto, ma nemmeno coi chicchini sgranati), mescolando per non farlo attaccare. Eventualmente aggiungere una goccia d’acqua cammin facendo.
Levare le scorze (altrimenti quando s’è freddato ci vuole un monte di tempo) e lasciar freddare il riso: io l’ho lasciato nella pentola circa 20 ore (sì sì…20 ore).
Aggiungere la farina ed impastare per bene con le mani (il riso si sarà solidificato e col cucchiaio è impossibile): a questo punto potete o formare delle palline con le mani e in attesa di cuocerle metterle tutte su un piattone, oppure “scucchiaiare” il composto (sempre tipo pallina-frittella) direttamente in padella, o ancora riempire una sac à poche con buco ampio e anche qui mettere il composto direttamente in padella.
Scaldate l’olio (ricordate una padella non larghissimissima altrimenti per girare tutte le frittelline ci vuole un monte di tempo, e quando avete finito di girare le ultime le prime son carbonizzate 🙂 ) e mettetevi le frittelle (poi l’olio lasciatelo a fiamma moderata-alta, non al massimo sennò è troppo caldo e brucia le frittelle…scusate se scrivo queste cose magari banali ma non friggo mai e non so “cosa è normale” e cosa no !!) cuocendole finchè non sono belle dorate ma non scure, e girandole nel frattempo.
Scolatele con una schiumarola su carta assorbente, tamponatele un poco sopra sempre con carta assorbente, poi levate la carta e spolverizzate con zucchero.
Non fatevi ingannare dall’aspetto molliccioso-appiccicoso del composto prima della cottura…il risultato sono frittelle asciuttissime e croccantissime.

PS:
io ho usato l’olio per friggere Coop…quelle pochissime volte che ho fritto ho usato l’olio d’oliva, ma devo dire che il risultato di questa frittura con l’olio apposta è stato sorpendente !
Et voilà ! Croccantissime, gustosissime, semplicissime e … slurp !!!

  1. Wow altra idea per fare delle frittelle! ormai le ho provate tutte, quelle di riso mi mancano! cmq sono bellissime!

  2. Ma che bontà!! Sono davvero belle da vedere, chissà quanto buone!! complimenti

  3. mai fatte le frittelle di riso… e a giudicare dalla loro bellezza sono assolutamente da provare! 🙂

  4. Farò un altro tentativo con le frittelle di riso, seguendo la tua ricetta, tutte le volte che le faccio, mi si squagliano nell’olio. Non mi devo arrendere, ci proverò di nuovo! Grazie della ricetta!

  5. Stupende! Che voglia!

  6. ma che belle frittelle di riso :-D, brava Mari 😉

  7. Bianconiglia 10 Marzo 2011, 15:57

    Sbaglio o questa è la ricetta pari pari delle deliziose frittelle “di Piazza”, cioè quelle frittelline che vendono gli ambulanti a Siena in Piazza del Campo? Semplici semplici e buone buone! Mi hanno detto che è fondamentale far riposare tanto tanto il riso…
    Complimenti le tue sono bellissime!

  8. Meravigliosa. Ma mi tolga la curiosita, se è de riso non
    diventa molto grassi dopo la frittura? Grazie.

  9. Belle, davvero una splendida idea!!!

  10. Mamma mia che delizia..

  11. deliziose…e ben spiegate.

  12. Grazie a tutt* !
    Per rispondere a Xuxa: non solo non rimangono unte, ma anzi sono venute davvero asciuttissime !

  13. Queste me le segno per il prossimo carnevale 🙂 Golose!

  14. Ciao Bianconiglia: non ti so dire se son quelle che fanno a Siena…io ho sempre grooooossi dubbi che anche se presentano le cose come “senza uova senza burro” ecc.., alla fine dello (bleahhhhhh) strutto ci sia (in toscana si usa molto). Ciao !

  15. Secondo te son buone pure se faccio cuocere il riso nel latte di riso, invece che nell’acqua? A casa mia infatti fanno cuocere il riso nel latte (poi vabbè mettono le uova ma io evito 😀 😀 e gli farò vedere quanto son buone lo stesso)

  16. secondo me forse vengono anccora meglio ! fammi sapere il risultato, se le fai !

  17. Sì allora credo che le preparerò 🙂 Ti faccio sapere sicuramente!

  18. Riso cotto nel latte di riso… guarda sono venute uno spettacolo! Pure mia nonna è rimasta a bocca aperta assaggiando queste frittelle 😀 Io ho cotto 300 gr di riso originario in 1 litro di latte di riso, fatto sobbollire finchè il liquido non è stato tutto assorbito! Io all’impasto finale prima di friggere ho aggiunto anche un bicchierino di vinsanto… sono veramente soddisfatta *_*

  19. Finalmente ho trovato la vera ricetta senese delle frittelle di riso,come le faceva la mia mamma.
    Grazie!!!!!

  20. Proverò a farle sicuramente….pero oltre al vin santo… a me piace metterci l’uvetta ammollata…. vi saprò dire

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti