Fregola con asparagi

Sul traghetto di ritorno dalla Sardegna, dove ho passato una bellissima Pasqua con Enri, ho conosciuto una ragazza sarda che mi ha finalmente svelato la vera ricetta della fregola sarda…

ovviamente vi risparmierò tutte le varianti crudeli che mi ha prospettato (davvero tante, sigh!) e mi concentrerò sulla veganizzazione, un’operazione che consiste nel levare tutto ciò che è di origine animale, per arrivare al cuore del sapore (o al cuore tout court).

Ingredienti:
fregola sarda
2-3 scalogni
5-6 asparagi
olio evo qb
noce moscata
sedano
carota
cipolla
sale, pepe qb

Procedimento:
Preparate un buon brodo vegetale con il sedano, la carota, la cipolla e poco sale (naturalmente potete mettere anche qualsiasi altra verdura). Nel frattempo, in un wok, soffriggete dolcemente gli scalogni affettati a velo nell’olio, poi aggiungete gli asparagi tagliati a tocchettini, con 1 bella grattuggiata di noce moscata (abbondante). Cuocete aggiungendo di tanto in tanto 1 mestolo di brodo (vegetale, eh!).

Quando gli asparagi saranno cotti, buttate la fregola nel brodo e fate cuocere fino a metà cottura (nel mio caso la cottura era 13 minuti, così ho fatto cuocere 6 minuti e 30 secondi :O) ) poi scolate con una schiumarola la fregola e mettetela nel wok con gli asparagi, aggiungete il brodo a mestoli e fate finire la cottura. Se volete potete anche abbondare con il brodo, la fregola si può mangiare sia asciutta che brodosa, a piacere. La ragazza mi ha detto che la fregola deve diventare “cremosa”, io sospetto che ciò si riferisca alla fregola scotta: scegliete voi in base al vostro gusto se seguire le indicazioni di cottura sul pacchetto oppure andare oltre. Quando la fregola sarà pronta, servitela ben calda, con una spolverata di farina di mandorle e buon appetito 🙂

Il punto:
Enri mi ha spiegato che in Sardegna anche la polenta viene cotta nel suo condimento, rimanendo così più morbida e saporita. Allora è proprio una mania! 🙂

  1. Ciao Luu, ma che bella ricettina.Oggi anche io parlavo con mio marito di un giorno conoscere la Sardegna. Non ho mai sentito parlare della fregola, ma credo sia buonissima, come hai fatto tu è da provare. Complimenti!!!

  2. @Andreza: ciao! la Sardegna è davvero bellissima, non si finisce mai di scoprirla…ci vorrebbe una vita 🙂 🙂

  3. quando ho visto la fregola ho immaginato che fossi tu 😀
    buonssimo piatto e fantastico suggerimento! praticamente si cuoce come un risotto 😀

  4. @Mirtilla: alla fine si…ed effettivamente acquista più sapore 🙂

  5. Non l’ho mai mangiata..questo piattino mi ispira tantissimo!

  6. Comunque e’ proprio bella questa foto 🙂 sai che avevo anch’io quella fregula !? Mi manca… Mi piaceva anche il sacchetto 🙂 mi tocca ritornare in sardegna! Ciao luu 🙂 a presto 🙂

  7. Non ho ancora provato la fregula, ma non credo di averla mai vista neanche nei negozi. Vorrei poter assaggiare il tuo piatto 😛

  8. Avevo scoperto la fregola un paio di anni fa in un ripiano basso basso nascosto al supermercato…è stato amore al primo assaggio.buona con gli asparagi.

  9. Delizioso questo piatto, ottimo esempio di cucina veg che supera quella tradizionale 😉 Sai che non sono mai stata in Sardegna…prima o poi devo pianificare un viaggetto da quelle parti!

  10. Buonissima!! quando ho visto la foto ho subito saputo che la ricetta doveva essere tua o di Enri 😆

  11. aaaaah che bei ricordi.. l’avevo mangiata a carloforte sull’isola di san pietro dove tra l’altro mi avevano spiegato che c’era una cucina particolarissima mista fra sarda, tunisina e genovese; se la trovo seguirò questa ricetta!

  12. Sono andata a cercare su Internet che cosa fosse questa “fregola”, perché non ne avevo proprio idea 😉 E’ proprio vero che non si finisce mai di imparare 🙂
    Penso che la tua ricetta la esalti molto bene!

  13. @Romina: la trovi anche alla coop, prova a vedere, è buonissima… 🙂

    @FlowerPower: che carina! è una pasta di semola che viene legermente tostata, acquisendo un sapore particolare…anticamente veniva fatta a mano come il cous cous, anche se i grani sono molto più grossi…che dire? provala, è buonissima! 🙂

  14. cosa dire? ormai hai raggiunto la perfezione della fregulista (fregulara?) scafata… 🙂 questa con gli asparagi dev’essere deliziosa, anche se ti consiglio di provarla con l’asparago selvatico… one thing though… le fregule sarde si servono di solito più brodosette, anche se non è vietato farle asciutte, naturalmente… 🙂 complimenti luu! 🙂 🙂

  15. @Enri: …fregoleria? 😀 solo per te le farò brodosissime asap……!

  16. ^_______________^

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti