Crostatina last minute

Crostatina last minute velocissima da preparare – è perfetta per la colazione o per concludere in dolcezza un pranzo con ospiti inattesi. Pochi ingredienti e soprattutto poco zucchero

Liberamente ispirata alla…”Fogazza de Cavaion”, questa crostatina vegan – velocissima da preparare – è perfetta per la colazione o per concludere in dolcezza un pranzo con ospiti inattesi. Le dosi sono per tre persone.

Ingredienti:

150 g di farina T2
1 cucchiaio e 1/2 di zucchero di canna
1 cucchiaio e 1/2 di olio di semi
1 pizzico di sale
buccia di 1/2 limone bio grattugiata
1 pizzico di curcuma per colorire
1/2 cucchiaino di lievito per dolci
succo di mela o latte vegetale (o vino bianco) qb (circa 1/2 bicchiere)
marmellata o confettura per la copertura qb (io di prugne, homemade)

Procedimento:
Raccogliere in una terrina la farina, il lievito, lo zucchero, la curcuma, la buccia di limone ed il sale. Mescolare. Versare poi l’olio e, da ultimo, tanto succo di mela quanto basta ad ottenere un impasto liscio e sodo, non appiccicoso. Stendere col matterello la pasta, dello spessore di 1 cm., tenendone da parte un pezzo per formare la griglia e ricoprirla con la marmellata. Dal pezzo di pasta tenuto da parte, ricavare delle strisce che andranno posizionate a mo’ di griglia, sopra lo strato di marmellata, fissandole ai bordi del dolce. Cuocere la crostata in forno per una ventina di minuti; sarà pronta quando apparirà dorata al punto giusto in superficie.

  1. La crostata, che bella, mi ricorda tanto la mia nonna, che buone le faceva. Sembra proprio “rustica” brava Anna

  2. Grazie Ely tesora!☺
    Adoro le torte della nonna! 😊😊😊

  3. Lali, mi hai fatto venire voglia della crostata!!

  4. Prova la ricetta, Veruska e vedrai che ti stupirà 😉😚

  5. A me stupiscono tutte le tue ricette. Nelle tue ricette c’è semplicità, rusticità e sopratutto fantasia e passione. Per fortuna che ci sei! Inoltre noto con dispiacere che siamo davvero in pochi a commentare :-(, cosa ci vuole per lasciare un segno del passaggio proprio non lo so. Capisco che tutti abbiamo poco tempo ma …

  6. Questo è un altro capolavoro di cucina in termini di fantasia e organizzazione

  7. Grazie Veruska…sempre carina! 😊 Ci sono state e ci saranno ancora stagioni speciali per Veganblog. Periodi in cui ci si sente come parte di una stessa, grande famiglia e ci si sofferma volentieri a commentare le ricette, non solo per apprezzarne o meno il contenuro, ma anche, semplicemente, per fare due chiacchiere con gli amici ☺
    Molti di noi hanno lasciato la community, quando ha cambiato look, altri hanno aperto dei siti o blog propri…insomma una stagione
    è passata e dovrà crearsi una situazione di familiarità ed affetto fra i nuovi e vecchi componenti perché ritorni quella magia… anch’io per tanto tempo non ho postato ricette e, comunque, per via delle mie giornate sempre sovraffollate e per il lavoro, non riesco ad essere presente sul blog come vorrei…☺
    Speriamo che il tempo e la costanza ci regalino una nuova stagione 😊 Un bacio, con affetto…😘

  8. Grazie Basco 😉
    Come sempre numero uno per tutti noi! 😃😃

  9. Sono d’accordo con te Lali al 100%. Proprio così, io ci torno sempre volentieri, il Veganblog per me è una casa “UFFICIALE” se così posso dire per noi.Sono fiera di farne parte.

  10. “L’ali”, tutte le ricette con poco zucchero sono le benvenute, e le tue in particolare!
    Riesci a passare dal semplice/rustico all’elegante con la naturalezza che ti contraddistingue.
    Anche a me ha ricordato mia nonna… Sarebbe bello incontrarti e chiacchierare nei boschi.
    An

  11. Grazie An ☺ Le vie del bosco 🌲🌲🌲…sono infinite…😉😊

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti