Cornetti

Morbidi, delicati, amorevoli cornetti mi macavate davvero tanto. Lo dicevano i miei occhietti che vi cercavano speranzosi tra gli scaffali dei supermercati, ma niente! Non ne ho mai trovati di vegan. Stamattina volevo provare, allora eccomi 3 secondi dopo aver fatto questo pensiero già sporca di farina 😀

Ingredienti:

500 g di manitoba
2 bustine di lievito di birra secco o 1 cubetto di lievito di birra fresco
80 g di zucchero
100 g di margarina
200 ml di latte di soia
1 cucchiaino di sale fino
1 bustina di vanillina
zucchero a velo

Procedimento:
Sciogliere il lievito e lo zucchero in 1 bicchiere di latte tiepido e versare il liquido ottenuto nella farina disposta a fontana sulla spianatoia. Aggiungere margarina, vanillina, il restante del latte e sale e lavorare fino ad ottenere un impasto omogeneo e liscio. Formare con l’impasto una palla e lasciarla lievitare coperta da un panno in un luogo tiepido per 3-4 ore. Potete formare anche delle brioches dividendo l’impasto in palline da 50 g l’una e disponendole  ben distanti  tra loro su teglie foderate con carta da forno e lasciare lievitare in un luogo tiepido fino a quando non avranno raddoppiato il loro volume. Infornare a 180° per 15 minuti. Per formare i cornetti stendere l’impasto col mattarello su un piano infarinato ed ottenere una sfoglia sottile. Tagliare tanti triangoli isosceli (quindi con i lati più lunghi della base), arrotorarli su se stessi (cominciare ad arrotolare dalla base del triangolo) e curvare le estremità formando  un cornetto.  Al centro dei triangoli ho messo un cucchiaino di crema alle nocciole spalmabile vegan.

Lasciare lievitare fino a quando non avranno raddoppiato il loro volume. Infornare a 180° per  15 munuti.

Una volta sfornati i cornetti  cospargere la superficie di zucchero a velo.

  1. Oh my God!!!!!!!!!!!!!!
    What wonferful world!!!!

  2. Ragazza sei veramente eccezzionale, posso sapere in quale parte del mondo vivi, ti voglio vicino a me in cucina……………anzi forse meglio di no……….mi faresti diventare una golosona…….quante ne hai fatte con 1/2 kg di farina? Salutone e buon wwekand 🙂

  3. S P E T T A C O L A R I !!!!!!!!

  4. Semplicemente divini!!! Li voglio fare al più presto…ma, dimmi, sono soffici?

  5. @chicca66 sono lusingata di ricevere complimenti da una cuoca come te! con mezzo kg ne ho fatti una quindicina…se ci sono golosoni in casa ti consiglio di raddoppiare le dosi. 😀
    @libera-mente sono molto soffici, però considera che sono cornetti veloci e chè c’è poca margarina rispetto ai 500 gr di farina. Per ottenere dei cornetti morbidissimissimi dovrei seguire un altro procedimento e mettere circa 300 gr di margarina, con un procedimento diverso e molto più lungo, ma che al più presto sperimenterò. Questi al contrario possono proprio per la loro consistenza essere usati anche nella rosticceria, con ripieni di verdurine, tofu e chi più ne ha più ne metta!

  6. Te li meriti tutti i complimenti, qua siamo tutte brave allo stesso modo 🙂 Ottima l’idea del salato mi stà già frullando la testolina 🙂 Ma no mi hai detto in quale parte del mondo vivi, se si può sapere! Bacione

  7. uhm che bontà!

  8. si , ma ragazzi !!! come si può arrivare a natale con almeno 1 kg in meno , è impossibile cavolo!!!!……….ma sono molto contenta lo stesso :-)… baci elena

  9. wuao!!!che spettacolo!!!sei bravissima 🙂

  10. sono semplicemente divini!!!!li proverò al più presto!! 😀

  11. @chicca66 vivo nella provincia di Caserta 😀
    @elena figurati per noi che li facciamo…quanti kg in più ( io però ho un trucchetto ne faccio pochi e li faccio assaggiare a tanti che volentieri ci cascano 😀 !
    p.s. stamattina ho fatto colazione con un cornetto riscaldato per qualche secondo al microonde e caffè! 😀

  12. oh mamma mia!!!!!!!!!! che belli…….

  13. direi buono il cornetto con il caffè ! io stamattina ho fatto la zuppetta napoletana x sta sera , ma sai mi sono offerta x l’assaggio !!nn l’avessi mai fatto è meravigliosamente goduriosa !!. anche io ne faccio pochi e smercio molto , i colleghi di lavoro dei miei ringraziano sempre….e sono sempre convinti che ci sia latte, uova, ecc…… ma evidentemente tanto schifo nn fanno :-)..alla prox elena

  14. @elena ti ringrazio di aver provato la zuppetta, è un paradiso dei sensi (quella vegan !!) e ogni fine settimana sono tentata tantissimo a rifarla ….mannnagg 😀
    P.s. la zuppetta tienila in frigo…si mangia bella fresca gnam gnam! 😀

  15. grazie mille x i consigli :-)….. guarda nn vedo l’ora di mangiarla ……

  16. ….e poi scusate oggi è proprio giorni xfesteggiare e fare casin !!! voglio dire 800.000 veganblog…voglio dire !!!:-) tantissi complimentoni a tutti voi che “lavorate x noi” e ci fate stare bene bene …… baci a tutta PROMISELAND !!!! elena

  17. He he… Hai visto Elena?… E’ proprio una bella soddisfazione per tutti noi!!!
    🙂

  18. Mi associo anch’io ai festeggiamenti, è veramente esaltante sapere che stiamo andando così forte, siamo davvero una bella squadra, un grazie veramente di cuore a chi ci ha permesso e ci permette di far si che ciò accada……….vorrei veramente conoscervi tutti di persona, rilancio una proposta fatta qualche tempo fa che però nessuno a preso in considerazione, perchè non organizzare qualche incontro, certo è difficile ritrovarsi tutti, ma magari si può scoprire che qualcuno di noi è più vicino di quanto si possa pensare!!!! Auguroni ancora a VEGANBLOG e ai loro creatori e responsabili 🙂 Un abbraccione sincero

  19. Si, un incontro per conoscerci tutti di persona sarebbe veramente una cosa piacevole… Certo ci vorrebbe che qualcuno si occupasse di organizzarla… Volontari?…

  20. bisognerebbe prima di tutto trovare una città “baricentrica”, che consentisse a tutti di partecipare. Roma?

  21. Clap, clap applausi a Renata e Sauro !!!!!!!
    Clap, clap applausi a questa squadra eccezionale di cuochi vegan !!!!!

  22. per l’incontro xchè non facciamo una sorta di sondaggio ??? (spero che la città baricentro sia un pò più a nord……… perchè io sono proprio a nord-nord)

  23. Forse la cosa più pratica è che ognuno inserisca la provincia (e magari la città) dove vive nella propria scheda, così possiamo meglio renderci conto di come siamo messi… 🙂

  24. Io vivo in provincia di Brindisi, quindi penso che sia più saggio incontrarsi in una città baricentrica come dice Isabella, per rendere la cosa più agevole per tutti.
    Un bacione

  25. Ciao Paola, la tua provincia scrivila nella tua scheda così appena tutti l’hanno fatto , possiamo fare il punto della situazione 🙂

  26. Profilo aggiornato con ubicazione logististica, oggi ho parlato con la mia dolce metà e ha preso con entusiamo questa iniziativa dicendomi che sarebbe felice di portarmi a conoscervi tutti 🙂

  27. bestia!!! ma siamo in tantissimi!!!!… xò sarebbe veramente bello 🙂

  28. sarebbe bellissimo, non sono mai stata ad un mega raduno vegan!!!!!!!!!
    ma dove va inserita la città nel profilo???????ops

  29. La città puoi inserirla nel campo dedicato alla descrizione (magari anche aggiungendo qualche altra informazione o tua considerazione se lo vuoi)

  30. io sono andata su login e ho cliccato aggiorna profilo…..:-)

  31. Scusate se sono un pò imbranata, ma dove posto il profilo?????

  32. Ho provato questi cornetti e sono davvero deliziosi.
    Una domanda: vorrei raddoppiare le dosi per poi surgelarli. E’ meglio surgelarli prima della seconda lievitazione, poi toglierli la sera per l’indomani mattina o farli lievitare e poi surgelarli e la mattina metterli direttamente in forno?

  33. Sembrano buonissimi!!!!! 😀

    Complimenti!!!

    P.S. ne approfitto per presentarmi, mi chiamo Giulia e mi sono iscritta da poco, sono vegan dal 2008 ma vegetariana lo ero già prima!! Che dirvi?? Che sono strafelice di conoscere gente che come me, ama le buone abitudini, mangiare sano e allo stesso tempo rispettare animali e natura 🙂

    Un abbraccio anche da parte di Camillo[il gatto-maialino] e Ten[cagnolone]

  34. cara Chicca hovisto chela ricetta dei cornetti è di tempo fa e non so se mi risponderai a distanza, il fatto è che i tuoi cornetti sono buonisimima non mi crescono affatto ho provato di tutto doppia lievitazione, farine diverse, ma nulla!! Come fai a farli diventare il doppio??? E dalla foto si vede che sono belli morbidi. Ho pensato anche di sostituire il lievio secco con la pasta madre che ci faccio il pane… Mi puoi aiutare???

    Roberta

  35. Ciao Roberta, questi cornetti non sono miei…. ma vediamo se riesco ad aiutarti, dove li metti a lievitare? E’ importante la temperatura l’impasto deve essere coperto e messo in un posto riparato da correnti d’aria a lievitare, basta un brusco abbassamento di temperatura e ti giochi la lievitazione 🙁

  36. Ciao, mancano anche a me tanto i cornetti.. Potrei sostituire la margarina con l’olio secondo te? grazie..

  37. Bellissimi, complimenti.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti