Cioccosalame Topolino

Nato da una scoperta fatta per caso, complice la mia ghiottoneria e la creatività sempre in movimento, che non riesco a tenere a bada, è nato lui: sa di… salame!!! Provare per credere 😉 !image
Ingredienti:

100 g di cioccolato amaro fondente (72% minimo di cacao)
150 g di olive nere dolci snocciolate
1 cucchiaino di pasta di aglio
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di pepe nero
1 cucchiaino di paprika
1 cucchiaino colmo di farina di semi di carrube
1 cucchiaino colmo di agar agar in polvere
4 tazzine di acqua
olio (per ungere lo stampo)image
Procedimento:

Frullate le olive nere assieme alla farina di semi di carrube col minipimer, aggiungendo una tazzina da caffé d’acqua fredda e tenete da parte la purea ottenuta. Sciogliete a bagnomaria la tavoletta di cioccolata fondente (io ho usato la cioccolatiera elettrica) e poi travasatela in un pentolino. Unite la purea d’olive nere, il sale, il pepe, la pasta d’aglio e un’altra tazzina d’acqua e mettete il pentolino sul fuoco, con la fiamma quasi al minimo. Sciogliete l’agar in una tazzina d’acqua fredda fino ad ottenere un gel che verserete nel tegamino quando il composto sarà molto caldo (85° circa) e mescolate ben bene per 2 minuti, non di piú. Dopodichè, aggiungete anche la paprika e allontanate il tegame dal fuoco, prima di travasarne il contenuto in uno stampo cilindrico oliato in precedenza, che lascerete raffreddare e poi porrete in frigo per 3 ore a solidificare.image
Non stavo scherzando, amici! Questo cioccosalume sa veramente di salame ed é squisito per farcire panini 😉 !!! Ed ora venite con me…
image
Voglio mostrarvi le immagini di una settimana fa, quando si é concluso qui a Folgaria il 53° Trofeo di Topolino! Ci vediamo presto e sempre qui su Veganblog 😀 !!! Ciaooo…
wpid-img_20140316_192829.jpg

wpid-img_20140316_193728.jpg

wpid-img_20140316_193137.jpg

wpid-img_20140316_193003.jpg

wpid-img_20140316_193320.jpg

wpid-img_20140316_193624.jpg

wpid-img_20140316_193520.jpg

wpid-img_20140316_193403.jpg

wpid-img_20140316_193440.jpg

wpid-img_20140316_193221.jpg

wpid-img_20140316_194146.jpg

  1. Sei inarrestabile! Ma come hai fatto a pensare di accoppiare il cioccolato con le olive?????
    Sei troppo genialeeeeee!!!Brava!
    L’insegna del “magico mondo di Lali” mi sembra di averla già vista…

  2. Lali, io non ho parole….pure il salame di cioccolato!!! Sei un mito! 😛

  3. @Dida: caro tesoro, ti sei ricordata dell’insegna…! 😀 Era quasi primavera dopo una settimana di sole e questo pomeriggio ha ripreso a nevicare e ancora non ha smesso…!!! 🙁 Non so come ma questa settimana mi ero sentita debole ed ho mangiato molto cioccolato fondente. Ne ho sentito il bisogno. Credo avessi bisogno di ferro. Ho scoperto poi che é l’alimento che ne contiene di piú dopo uno crudele improponibile da mangiare (!)
    Sensa sapere xché, seguendo uno sconosciuto istinto l’ho abbinato a del paté d’olive ed ho scoperto che aveva gusto di salame… :mrgreen: La puntina d’aglio e il pepe hanno fatto il resto!!! 😉
    Bacioniiiiiii 🙂

  4. Grazie G-Stail 😳 ! La scoperta ha stupito anche me… 😕 eppure si é riprodotto proprio il sapore di salame! 🙂 Se ne potrebbe fare anche una versione dolce, senza l’aglio, il sale e il pepe, con l’aggiunta di zucchero, latte veg o liquore e magari nocciole… 😀 Tanti bacini… 🙂

  5. Dai, dillo, sei una maghhetta-streghetta con un pentolonepieno di idee sensazionali!! 😀 😀

  6. Argh mi sono persa una tazzina d’acqua 🙁 !!!
    Aggiungetela dopo l’aglio… :mrgreen:
    E scusate… 😳 !

  7. @Terri: non lo so ahahah 😀 !!!
    Se é per questo ho scoperto – sempre per caso – anche il gusto della mortadella con ingredienti insospettabili… 🙄 E’ una cosa stranissima… 😕 !

  8. sei un vulcano cara lali!!!! strawow!

  9. Grazie Nica! Non so neanche io come, ma stavolta é stato un caso! 😉

  10. @Nica: grazie tesora! 😀 Stavolta però é stato proprio un caso! 😉

  11. Laliiiiii 😀 ma che bello questo salamello!! ahah e che idee geniali che ti passano per la testa!! questa è sicuramente da provareee…ci incuriosisce un sacco l’accoppiata cioccolata-olive!! 😛 sarà sicuramente una delizia, come tutto ciò che esce dalle tue manine incantate! 🙂 tu sei bellissima come sempre! <3
    baci baci baci per una settimana bellissima 🙂 e speriamo anche noi arrivi presto la primavera!! qui il tempo fa un po' come gli pare 🙁

  12. Lali sei un genio!! Fantastica, una bomba di idee

  13. Ciao Cara Lali, eccomi da te! Grazie per le bellissime parole che mi hai donato. Ho visto già molte tue ricette. Questa è davvero qualcosa di inedito. E poi…che bella ragazza che sei! 🙂 Un abbraccio

  14. GRANDE LALI!
    Sei un portento! *_*
    E’ una meraviglia, bravissima!
    :*

  15. tu sei tutta mattaaaaa….. 🙂 🙂 non so se avrò il coraggio di provarlo ma visto che avevo provato l’abbinata cavolfiore cioccolata ed era ottimo, perchè no? non bisogna avere confini…. baci!

  16. @EnricaAnnalisa: GRAZIE Fiorelliniiiiiii 😀 😀 😀 !!!
    L’accoppiata cioccolive é vincente eheh :mrgreen: !!!
    E stamattina il cioccosalume sapeva ancor più di salame 😉

  17. @Grazie Gio’… 😀 !!! Troooppo buona 😳 !!!
    Come va lassù in Austria? E’ nevicato anche dalle vostre parti? 🙄 Aspetto notizie! 🙂

  18. @Ametista: grazie cara 🙂 … Tu sarai la pietra preziosa di Veganblog 😆 !!!

  19. @MissNothing: grazie piccina! 😳
    Pensi che l’assaggerai? :mrgreen:

  20. @Darmasin: Ciao Darma! 😀 Provalo che l’é bono! 😉
    Io invece voglio provare l’abbinamento cavolfiore+cioccolata: da crudo il cavolo o da cotto? Cacao oppure cioccolato? Dolce o amaro? Scusa tutte queste domande, ma hai stuzzicato la mia curiosità! 🙂
    Un grooooosso bacio!!! 😀

  21. Lali ma tu sei tutta matta!

  22. allora se guardi la mia ricetta “budinousse cannelfiore” c’è un dessert con cannellini e cavolfiore, e da lì comunque trovi il link ad altre ricette col cavolfiore (le cimette bollite) insieme al cioccolato. sembra incredibile, ma il gusto del cavolfiore alla fine non si sente…

  23. @Callaudia: sarò anche tutta matta ma ho ricreato il sapore del salame eheh :mrgreen: cosa mai vista prima 😉 !

  24. Grazie Darma! 😀 Vado a sbirciare nel tuo book subitissimo!!! 😉

  25. Lalina ho provato a scriverti dal cell (nuovo, yuppee!), ma ha pubblicato 1/10 di quello che avevo scritto! 😛 Dicevo che pur non avendo nostalgia del salame mi incuriosisce un sacco… Che olive prendi?? Poi per la versione dolce, personalmente, mi sa che ometterei invece le olive, resto sul classico! Complimenti per l’esperimento!!

  26. @Callaudia: allora auguri x il tuo nuovo cell strawow!!! 😀
    Ho usato olive nere snocciolate e piccoline dolci della Coop in barattolo (le Saclà sono acide 🙁 ) che non sono affatto salate wow! 😉
    Sí in effetti nella versione dolce hai ragione, anch’io ometterei le olive! :mrgreen:
    Il gusto del salame é venuto fuori da solo accoppiando le olive colla tavoletta di fondente (molto leggero). Allora ho deciso di lavorarci un po’ su x giocare… 🙄
    Ora il cioccosalame é riuscito molto molto simile nel sapore e ha finanche l’odore del salame… 🙂 Mi piace scoprire che i sapori si trovano e si ritrovano in natura per il gioco delle infinite combinazioni chimiche delle sostanze organiche che compongono gli alimenti vegetali… Ad esempio, per me il latte di cocco sa di latte ed é piú buono di quello crudele eheh 🙂 come certi sformaggi che faccio alle volte 🙂
    Bacini 😛

  27. Se penso a quanto e` facile sostituire la carne, mi viene una tristezza quando vedo tanti salumi in circolazione.
    E` cosi` bello essere vegan !

    Provero` a farlo in questi giorni.
    Se sapra` davvero di salame non sapro` dirlo in quanto io sono nata e cresciuta vegana !!

    p.s
    Ma nelle foto ci sei anche tu?

  28. @Uela: TESORO!!! 😀 Sei una vegana pura… Che gioia conoscerti! 😛
    Vorrei tanto essere stata da sempre vegana, come te… ti ammiro tantissimo!!! 🙂
    Diciamo che non ti sei persa niente, in fondo, non avendo mai mangiato il salame. Estrapolandone il sapore dall’inutile olocausto di innocenti creature che ne é il triste prezzo, non é molto diverso dal cioccosalame Topolino. Ci sono andata vicino… e senza sensi di colpa. Questo é quel che conta no? Mangiare con gusto senza ammazzare nessuno 🙂 ! L’uomo non ha il diritto di togliere la vita a chi come lui l’ha ricevuta in dono da Colui che é Amore…
    Scusa mi sono un po’ lasciata prendere la mano 😳 …
    Nelle foto dei preparativi per allestire il palco per le premiazioni del Trofeo Topolino ci sono i ragazzi di Folgaria. Io avrei voluto esserci ma sono un po’ attempatella eheh :mrgreen:
    Ciaooo!!! 😉

  29. Ciao Lali,
    grazie per la tua risposta.

    Eheheh, si sono una vegana pura.
    Tutto comincio` da mia madre, senza alcuna ragione religiosa o senza alcun credo particolare. Semplicemente un giorno si accorse che stava mangiando cadaveri animali, e questo non andava piu` bene col suo livello di coscenza.
    Smise di bere il latte, le uova le facevano senso, e smise di mangiare la carne.
    In una famiglia di contadini e pastori la cosa non fu` facile, ma ci riusci`. Mio padre la segui`.

    Io sono cresciuta senza alcuna forzatura. Semplicemente a tavola c’erano tante verdure e tanta frutta fresca. Il pollo e le galline erano in cortile non in tavola.
    L’agnello l’ho sempre visto in campagna, mai in forno.
    I pesci stanno in mare non sul piatto.

    Per me era ovvio, senza alcuna forzatura. A tavola ogni giorno vedevo frutta fresca, secca, semi, germogli, verdura cruda o cotta.

    Sono cresciuta con la credenza che gli animali non si mangiano, Esattamente come tu puoi essere cresciuta con l’idea che gli esseri umani non vengono cucinati.

    Credimi Lali, scontrarmi con la realta` esterna, una societa` di pastori sardi e pescatori da generazioni, e` stata durissima.

    Quando vedevo i cadaveri al supermercato non capivo cosa fossero, e perche`.
    Gli animali non si mangiano, allora perche` fanno questo?

    A scuola venivo derisa soprattutto dai maestri, dai genitori degli altri bambini che erano quasi tutti pastori o pescatori. Non venivo invitata ai compleanni perche` non mangiavo hamburgers, salumi, patatine, o altro.

    Sono anche cresciuta con la giusta convinzione che la coca cola servisse a sturare i lavandini.
    Da quando sono nata ho sempre usato e ho sempre visto i miei genitori usare la coca cola per sturare i lavandini e funziona benissimo.
    A cos’altro potrebbe servire?

    A berla??????? Stiamo scherzando??! E` pazzesco!

    Adesso sono felicemente vegana, con tanti amici vegani e no.
    Mi rispettano e nessuno mi dice piu` niente.
    Ma ti assicuro, da piccola e` stata dura.

    Bambini che ridevano, che mi puntavano il dito come diversa, adulti che mi chiamavano la mangia erba.
    Compagni di scuola di sedici anni che vanno da Macdonalds e io no, “lei mangia erba”. Era la frase rituale.

    Poi un giorno a scuola, consigliata da mia madre, dissi : ” Voi mangiate l’agnello, ma siete capaci di guardare un agnellino e ucciderlo? ”

    Da allora mi lasciarano in pace, ma non venni mai invitata ad un compleanno, e i miei compleanni li passavo con la mia famiglia, due gatti, un cane, e un anatroccolo.

    Ora che sono grande ho un orto tutto mio !!
    e un gatto !!

    p.s Adesso l’erba la strappo !!!

  30. Ciao bella Lali, ciao Uela. Lieta di conoscere qui anche a te Uela! Nella mia compulsione di questi giorni su Veganblog non mi è sfuggito il tuo ultimo commento. Sono sinceramente commossa. La tua testimonianza è preziosa e apre dei mondi su una sensibilità sottile eppure così naturale. In questi giorni mi sento così “arricchita” da questo blog e dallo scambio con le anime che passano di qui. Grazie, grazie davvero. Grazie Uela…passa più spesso. Lali ti abbraccio, sento che sei una persona speciale. 😉

  31. @Uela: mi dispiace da morire che tu abbia dovuto passare per tutta questa ingiusta infelicità quando eri piccola… L’amicizia non concessa dagli altri bambini, i giochi non condivisi si ricordano per sempre, lo so, e fanno male al cuore… 🙁
    Dice Gesù: “Ogni volta che avete fatto questo al più piccolo dei miei fratelli, l’avete fatto a me”.

  32. @Ametista: grazie luminosa creatura! 😀

  33. Bellissima la “storia ” di Uela ; purtroppo questi additamenti accadono anche tra adulti, anzi forse lo sono più gli adulti. Anche la mia bimba conosce le caprette come animaletti che fan beeee e che corrono nei campi

  34. Grazie a tutti per i vostri commenti.
    Sono stati momenti brutti ma si va` anche avanti.
    Se mi permettete vorrei condividere con voi alcuni consigli che ho imparato negli anni.
    Le vostre ricette sono molte buone, e anch’io vorrei darvi qualcosa che mi e` stato utile per anni nella mia vita vegana.
    Spero che vaccia bene anche a voi tutti.

    Anzittutto la pasta. Lo so` che a noi italiani piace tanto, ma il glutine distrugge il ferro. Pizza, pasta, son bone, ma tolgono il ferro !!
    Il latticcini distruggono il ferro, ecco perche` e` importante essere vegani.

    Anche la xantam gum distrugge il ferro. Fa venire capogiri, vertigini, mal di stomaco. E` presente in molti integratori vegani, a base di ferro. ! E` il colmo !!

    Per le proteine e` meglio non assumerne mai piu` di due per pasto. Infatti lo stomaco fa` fatica a separarle e quindi non vengono assimilitate dall’organismo.

    Attenzione ai dolci. Lo so` lali, che sei una golosona !! Dopo questo mi manderai via dal blog !!

    Lo zucchero bianco, di canna, anche un semplice cucchiano distrugge tutte le vitamine del gruppo B.
    Lo sciroppo d’agave e` una truffa !
    Esattamente come lo zucchero di canna.

    Infatti e`molto difficile e molto costoso trovare il vero zucchero di canna, ed e` ancora piu` difficile e piu` costoso, trovare il vero sciroppo d’agave.
    Quelli che vendono nei negozietti biologici non e` il vero sciroppo d’agave e non e` il vero zucchero di canna.

    Cosa ci resta? Niente !
    La stevia direbbe qualcuno !
    Eh no, neanche quella.

    Riguardo la stevia c’e` una storia orrenda. Fino a tempo fa` so`che era proibito coltivarla. Spero che la situazione sia cambiata adesso, non saprei.
    Questo significa che solo le grandi multi nazionali possono coltivarla, possederla e venderci lo zucchero, la ciccolata,e altri prodotti fatti di stevia.
    Che pero` te li rivendono pieni di schifezze chimiche.

    Lo zucchero di stevia che si trova nei negozi bio e` spesso sbiancato con altre schifezze chimiche. Ne hanno il controllo e ce lo rivendono sotto la forma che piace piu` a loro.
    Sbiancato con prodotti chimici, mischiato allo xilitolo, alla xantum gum, e altro ancora.

    Insomma, alla fine, saremo noi a dire che lo zucchero di stevia fa` male, ma in realta` sono le schifezze chimiche che ci mettono, che fanno male.

    Ok, Lali, adesso mandami via !!! 🙂

    La frutta secca spesso viene venduta con il conservante E222. Non e` nocivo, ma puo` distruggere la vitamina E.

    Ricordatevi l’olio di lino per l’omega3,6 e 9.
    Ma l’olio di lino deve essere SEMPRE conservato in frigo.

    Anche prima di aprirlo. Quando lo comprate nei negozi bio DEVE ESSERE IN FRIGO.

    Ha un sapore MOLTO dolce, se lo sentite appena aspro allora e` gia` andato a male e non vi servira` a niente.

    Fanno benissimo il magnesio supremo in polvere o meglio ancora quello dorotato, e la vitamina C.
    Da prendere sempre assieme, senza la vitamina C il magnesio non viene assorbito.

    La vitamina C ci aiuta ad assorbire il ferro, le proteine, le vitamine.
    La vitamina C degli agrumi, come arance viene persa subito.

    Io vi consiglio la vitamina C crystal della Solgar in polvere.

    Se presa tutti i giorni non avrete mai piu` febbre, raffreddore, influenze, tosse o roba varia. La si puo` dare in dose minima, ma davvero minima, anche ai bambini di 1 anno !!! Yuppieeee !!!

    Ricordate che moltissimi dei medicinali anti influenzali sono tutti sperimentati sugli animali.

    Questa vitamina C e` puro acido ascorbico, in pratica con una punta di un cucchiano da tea e` come se stesse mangiando 1000 arance !!

    Va presa con acqua appena tiepida,acqua calda la uccide. Dopo 5minuti la vitamina C muore, quindi va` bevuta subito.
    Meglio usare un cucchiano di plastica mai di metallo che la ossida.
    Da conservare in un luogo fresco, ma non frigo, e al buio.

    Infine, vorrei segnalarvi l’olio di canapa di Rick Simpson.

    Diverso da l’olio di semi di canapa che trovate nei negozietti bio.
    Infatti, per l’olio di canapa di rick Simpson, viene usata tutta la pianta di canapa indica, piu` forte della canapa sativa.

    E` illegale, per ora.
    Ma in California, in Sud America, dove la canapa e` legale, molta gente ha cominciato a fare quest’olio.

    E` anti rughe, fa` bene alla pelle, ha molte proteine,minerali come potassio, fosforo, ferro, omega 3, 6, 9.

    Molta gente prendendolo e` guarita dal cancro al cervello, al pancreas, sclerosi multipla, e altre malattie ancora.

    Spero di esservi stata d’aiuto.
    Ciao golosoni !!!! 🙂

    p.s Sentire troppo desiderio di cose dolci e` carenza di vitamine B ed E. Occhio !!!

    Ok, Lali, adesso mi butto fuori da sola !!! 🙂

    Un forte abbraccio!!

  35. Ci tengo a specificare che il vero sciroppo d’agave, quello PURO, e` sanissimo.
    Ma ahime` quello che vendono nei negozzi bio, non e` puro sciroppo d’agave!

  36. @Uela: grazie per i tuoi molti consigli preziosi x tutti noi, che terrò bene a mente! 🙂
    Però non sono molto golosa, anzi! Dolci non ne mangio d’abitudine, a parte qualche yogurth di soya alla frutta e cerco di non esagerare coi carboidrati (60 g di pasta o di pane a pranzo e lo stesso la sera). Ho sentito un forte bisogno di cioccolato fondente da una settimana a questa parte e non so perché. Un giorno mi sentivo debole e mi é venuto in mente questo alimento che neanche mangio spesso di solito… Comunque quello che mangio é cioccolato purissimo amaro (senza zucchero) e ho notato che mi fa bene anche al cuore. Ho saputo che é anche ricco di ferro e forse é x questo che inconsapevolmente l’ho cercato… 🙄 Un abbraccio e grazie ancora! 😀

  37. Ciao a tutti! Ho seguito questa ricetta ma…ahimè il sapore del salame non l’ho sentito nemmeno lontanamente! Mi è venuto di sicuro qualcosa di particolare ma riesco a distinguere perfettamente il sapore delle olive da quello del cioccolato che è rimasto fortissimo. Insomma una specie di cioccolato semi piccante e agrodolce…ma di salame nemmeno l’ombra! In ogni caso sapreste suggerirmi un modo per utilizzarlo? Perché mangiarlo cosi col pane è troppo strano. Grazie! 🙂

  38. @Mary: mi dispiace tanto Mary 🙁 ! Permettimi qualche domanda: hai aggiunto la pasta d’aglio ed il pepe? Le olive erano nere e dolci? Il cioccolato era abbastanza amaro? Io ho conservato il cioccosalume per una settimana in frigo e anche l’odore era proprio di salame! 🙂
    Lo ho mangiato nei panini con fettine di cetriolo agrodolce ed insalata e l’ho trovato molto buono. Ma forse i miei gusti sono un po’ particolari e diversi dai tuoi e da quelli di molti altri… Perdonami! 😳

  39. Ho messo aglio e pepe in polvere e olive nere dolci…cioccolato 80% fondente! Il risultato è comunque buono solo che a me non è venuto al sapore di salame :-/ tranquilla Lali la tua ricetta è geniale a prescindere :* proverò con i cetriolini 😉

  40. Grazie Mary 😳 !
    Voglio tuttavia sperimentare ancora sul tema: sono certa che utilizzando in minore quantità del cioccolato fondente puro al 99% – assolutamente amaro – e dosando opportunamente l’aglio da aggiungere, oltre alla purea d’olive nere, dovrebbe sparire il dolciastro dalla preparazione. Soprattutto credo che provvedendo a sostituire l’acqua in essa contenuta con uguale quantità di brodo vegetale, dovrebbe formarsi un amalgama più omogeneo, nel quale non si dovrebbero più distinguere i vari componenti (a me non é successo, ma forse sono meno sensibile di palato) 🙂
    Provo e poi ti faccio sapere 😉 Intanto buona giornata 😀 !

  41. Pendo dalle tue labbra! ** si si si fammi sapere le tue prossime magie! Buona serata 🙂

  42. @Mary: Dolce notte uccellino 😀 !!!

  43. Mi intriga ma avrei paura ad osare …

  44. Tadaaaaaaaaaaaaa….!!! Gasp!!

    Cosa vedono i miei occhi 😯
    E’ una favola Topolesca!!! 😉
    E Topolino… mitico…quanto mi piace leggerlo… anche se sono un po’ cresciutella… ehehehehhh!!! :mrgreen:

    E poi ci sei tu… magica LaliElfa! Bellissima come sempre… 🙂 🙂
    Bacini colorati per tutto il giorno! 🙂

  45. Ciao Lali!!!!! Ho fatto questa goduria saporitissima….mi son permessa di fare un’aggiunta alla tua ricetta: 1 cucchiaino di noce moscata. Risultato strepitoso!!!! Ma come fai a fare delle ricettine cosi?!?!? Scappo….perdonami ma il paninozzo mi attende 😉 Bacioni

  46. cito i Queen, Lali cambia il nome da “_64” a “_It’s a kind of magic”

    bless and big love!

  47. @LucaCeltics: grazie tesoro 🙂 !
    Se lo fai ti consiglio di usare cioccolato fondente al 99% assolutamente non dolce, magari in quantità minore di quella che ho usato io: non a tutti piace il contrasto dolce-salato… 🙄
    Bless and choco-love 😉 !

  48. oh si, io cioccolato solo purissimo 100% o al massimo 99% 🙂

  49. @LucaCeltics: 😀 😀 😀 !!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti