Burro vegan!

In realtà questo burro è una panna che nel frigo si solidifica e quindi potrete usarlo come vorrete. Ideale per il “frosting” delle torte e cupcake. Non sono mai stata appassionata di burro, ma riconosco che ogni tanto pane-burro-marmellata è una gioia! Comunque i miei esperimenti di questo periodo partono invece da una una mia grande passione: il tiramisù!!! 😛 Trovare la consistenza giusta della crema e creare qualcosa simile al mascarpone è una bella impresa. Ecco con questo burro ieri ho fatto la crema… ma per la ricetta del tiramisù c’è da aspettare. Voglio che sia perfetto! Intanto metto la scoperta di questo burro vegano che si presta a molti usi, ma è ideale per dolci e colazioni (essendoci il burro di cacao). Ma va benissimo anche per preparazioni salate. 🙂
PENTAX DIGITAL CAMERA
Ingredienti (per 1 panetto da 50 g circa):
20 g di olio di cocco
20 g di burro di cacao
10 g di olio di mais
2-3 cucchiaini di sciroppo di agave (facoltativo, per la versione dolce)

Procedimento:
Semplicissimo! Sciogliere l’olio di cocco a bagnomaria e poi insieme anche il burro di cacao. Sciogliere rapidamente a fuoco dolce… non deve bollire! Una volta intiepidito aggiungere l’olio di mais e se si desidera lo sciroppo di agave. A questo punto bisogna mettere il pentolino in freezer per 7-10 minuti, finchè vedrete che si è formato il bordino ai lati del pentolino. Dopodichè frullare per qualche minuto con la frusta elettrica. Deve risultare così… come una cremina.
PENTAX DIGITAL CAMERA
Rimettere in freezer per altri 5 minuti. Molto bene… ora si riprende il pentolino e si frulla ancora per qualche minuto fino ad arrivare ad una bella panna montata con una consistenza molto densa, come in questa foto.
PENTAX DIGITAL CAMERA
Se volete ora la vostra panna è pronta all’uso, ottima per un frosting al cioccolato, con l’aggiunta del cacao ad esempio! Ricordate però che una volta in frigo la panna diventerà più solida e dura! Quindi se la volete usare cremosa dovete usarla, come dire, in diretta! 😉 Ecco come appare lavorandola con una sac à poche 😀 PENTAX DIGITAL CAMERA
Invece per fare il nostro burro basterà metterlo in frigo. Io ho messo la panna in una formina carina.PENTAX DIGITAL CAMERA
Voi potete metterlo in una ciotolina o piccolo contenitore, o ancora meglio in un barattolo con coperchio da cui prelevare le vostre cucchiaiate! 😉 Dopo 2 ore il vostro burro è prontooooo  😀 😀PENTAX DIGITAL CAMERA
Si manterrà per parecchio tempo, credo anche per alcuni mesi perchè non ci sono sostanze che si deteriorano..,. ma…PENTAX DIGITAL CAMERA
N.B.;
… per farlo mantenere a lungo è importante non contaminare il burro o il barattolino con posate sporche o con acqua. L’acqua porterà una carica batterica e quindi si potranno formare piccole muffe. A me è successo una volta. Un altro ottimo accorgimento è quello di pulire i contenitori da lavoro con alcool a 95°. Questo farà mantenere più a lungo la sua conservazione. Finisco con una chicca che vi sembrerà strana… ma provare per credere! Questo burro è ottimo anche da spalmare sulla pelle. Infatti, per chi non aveva capito, questo burro nasce dalla mia passione per la cosmesi naturale. Ne ho fatti molti per il corpo e un giorno ho scoperto l’acqua calda: ma questo si può mangiareeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!! Scema a non averci pensato prima!!!!! 😀 😀 😀 😀 😉 Spero vi piaccia questo regalino!!! 🙂

  1. Splendido post… 😆
    Grazie del regalo mio tesoro 😀 !
    Questa ricetta fantameravigliosa fa proprio al caso mio 😉
    Che gioia 😀 !!!
    Un abbraccio da Lali 🙂

  2. A me strapiace questo regalone!! 😀 Grazie!! Così versatile, così buono!! Unica cosa che ti chiedo è se si può sostituire l’olio di cocco che non posso mangiare. Grazie ancora 😀

  3. Già ho le visioni … 😆 : vedo questa crema bianca, paradisiaca, tra due biscotti al cacao che si baciano 😎
    E’ grave? 😯

  4. @Lali lo sai che ho appena fatto la tosella???? Buonaaaa!!!! Poi te la farò vedere…devo fare le foto!!! Grazie a te mio tesoro magico 😉
    @Terri grazie! 😉 Il fatto è che l’olio di cocco è straordinario perchè si solidifica con il freddo…Allora ti direi di sostituire l’olio di cocco con il burro di karitè…ma deve essere affidabile e puro! Perchè il karitè…si può mangiare!! 🙂 Comunque se hai pazienza farò altre versioni! Sono intrippatissima!! 😆

  5. @Lali ah ah aha…no no..è perfetto! Infatti questo burro si presta molto…è bello grassetto come sapore, ma particolare. Anche i miei biscotti si bacianoooooooooooooooo 😀

  6. Ma dàiiiii… che bello wow 😀 😀 😀 !!!
    E dimmi: era filante? 😆 Ha fatto pure la crosticina? :mrgreen:
    La crosticina era mooolto interessante! Pensa che l’ho modellata, a caldo, e ne ho fatto un mini cestino croccante, come si fa col cruel parmigiano 😎 !
    Te vojo ben 😳 !
    Questo tuo burro comunque é geniale… 😉
    Altro che margarina… 😉 piccola, grande Amy 😀 !!!

  7. Lali ti ho scritto tutto sotto alla tosella come vedrai!! La adoro!!! Però la storia del cestino…wow!! 😯 non credo che sarei riuscita a farla! A vedere il tuo, anche se io ho fatto il procedimento “rapido”, il mio sembra abbastanza uguale!! Grazie a te amica, te vojo ben anca mi (anca mi è veneto, ma va bene uguale!);)

  8. Eh lo so… 😆 io sono di Padova 😉 !
    Per fare il cestino non ho fatto altro che staccare dal fondo della padella la crosticina (si vede nella foto) e modellarla. Il sapore era simile a quello del parmigiano cotto. 🙄 Mi si é aperto un mondo…
    Ora ho un sacco di idee formaggesche in testa 😀 !!!
    Non vedo l’ora che venga domani per comprare il burro di cacao e poi questo burro fantastico sarà sul pane domenica mattina 😆 Wow e ancora wo !!! 😀

  9. Ma dai Lali…sei di Padova? Non lo sapevo! Ah la crosticina, sì! Tu sforna le tue idee che io le provo! Invece tu se fai il burro fammi sapere cosa ne pensi! Baci&buonanotte

  10. Dolce notte Amy… 🙂

  11. Queste produzioni mi lasciano senza parole, con la bocca spalancata, piena di ammirazione per le vostre menti creative

  12. Erbivoraincucina 😳 grazieeee di cuore!!! Corro a vedere la tua creazione!!! 😀

  13. Ma…ma….Ame!!!! Ma è straordinario!!!! Tutto cremoso appena fatto è magnifico! Senti ma secondo te il burro di cocco va bene lo stesso? Sai che anche io ho la passione della cosmetica casalinga? Faccio tutto da me e è una gran soddisfazione§ Un bacione a te e buon sabato cara 🙂

  14. Silvia!!! 🙂 No, non lo sapevo che anche tu sei appassionata di cosmesi naturale! Che bello!!! 😉 Ti dirò che invece io non conosco il burro di cocco. o meglio non quello che si vende, che non ho mai comprato. Invece ogni tanto lo autoproduco, è ottimo! Mi dici quale usi tu e come è la consistenza?? Voglio capire se (come l’olio di cocco) in frigo o col freddo diventa solido e al caldo resta liquido. Un bacio grande

  15. Super questo post!!! 😀 Grazie cara Ametista!!!

  16. Il burro l’ho comprato nel negozio bio dove vado di solito è di marca Morgenland (tedesca) ed è veramente poco caro rispetto all’olio di cocco che si trova sui vari siti per fare della cosmesi. In frigo diventa duro, fuori si ammorbdisce ma non l’ho mai lasciato troppo quindi non so fino a che punto. In cosmetica uso spesso l’olio di copra che costa meno dell’olio di cocco e lui per esempio si scioglie in estate e si solidifica in inverno. Alla fine penso che burro e olio siano la stessa cosa infatti…

  17. @Callaudia un abbraccio autunnale grande grande a te!! 😉 😀
    @Silvia…mmmm…molto intressante, grazie mille. L’olio di copra non lo conosco assolutamente, farò delle ricerche. 🙂 Da quello che mi dici puoi mettere tranquillamente il burro di cocco. Ma a questo punto se già il burro ce l’hai a che pro? Cioè il burro di cocco si mangia….ma se invece cerchi una nuova consistenza allora prova! 😉

  18. Qualcuno qui si sta dando parecchio da fare! Dovrò rimettere le mani in pasta. L’università mi ha assorbita. Prenderò il tuo burro e lo utilizzerò come ripieno per dei cioccolatini, cercavo giusto qualcosa di abbastanza solido e saporito che mantenesse il suo status fuori dal frigo almeno per un po’. Ti farò sapere citandoti con grandi foto!
    Ti stringo

  19. Burro in lavorazione… eheh :mrgreen: !!!

  20. Fatto… DIVINO !!! 😆 😆 😆
    Sorellina Amy adesso sei un mito 😉 !!!

  21. Siete fantastiche, complimentoni!! ^_^

  22. Bravissima Ametista! è una meraviglia =)

  23. noooooo, è un po’ che non entro in veganblog, ma mi ha incuriosito questo titolo e sono venuta a curiosare! ho già voglia di mangiarlo con la marmellata, usarlo in qualsiasi preparazione e spalmarmelo addosso!!! 🙂

  24. Darma é esattamente quello che ho fatto io 😆 !!!

  25. @Stefania carissima!! 😉 Io invece mai cimentata con cioccolatini&co. quindi se utilizzerai questo burro o comunque quando li farai io aspetterò con molta gola e curiosità!!! Un bacio affettuoso 🙂

  26. @Laliiiiiii wow!!! Sono contenta ti sia piaciuto…fammi sapere poi come lo usi, in quali preparazioni strane!! 😉 😀 Baciooooo

  27. @Darma 😀 attirata dal burro…tra golosastre ci si intende!!! Ma tu sei golosastra disciplinata, non come me che sono indisciplinata!!!! 😉 Ti abbraccio, tanto felice di averlo fatto di persona!! 🙂

  28. @AnitaGranita grazie….sperimento, osservo, imparo e devo dire che con la cosmesi naturale ho la possibilità di utilizzare preparazioni e intrugli strani che guarda un pò….si possono mangiare il più delle volte!!! 😉

  29. La prossima volta che faccio la mozzarella veg lo uso di sicuro 😆 !!! E in chissà quanti altri sformaggi e dolci eheh :mrgreen:
    Grazie Amy cara 🙂

  30. Oh Lali…poi dimmi tutto…che io invece mai cimentata con le vegmozzarelle!!! Grandissima 😀 😀 😀 😀 Quete sì che sono collaborazioni!!! 😉

  31. Si si… ti farò sapere presto 😉 !
    Prima devo consultarmi con Erwin :mrgreen:

  32. Ma perchè mi devi far venire voglia di dolci a quest’ora?! >.< Mi ci tufferei dentro, sembra così soffice! Dove posso prendere il burro di cacao? Non l'ho mai trovato in giro, c'è da ordinare su internet immagino?!

  33. Ares 😛 😀 io ormai lo trovo facilmente in molti negozi bio, dove vendono alimenti bio-veg etc. Quello che ho usato è della Rapunzel. Buonanotte tesorina 😉

  34. Ameeeeee 🙂 sei fantasticaaaaa!! Questo burro dai mille usi è proprio quello che ci voleva 😀 lo dobbiamo provare assolutamente… 😀 così potremo finalmente sfornare di tutto!! 😀 ci manca solo l’olio di cocco, che non troviamo facilmente!! e abbiamo anche letto che per la salute non è proprio il top 😳 ma secondo te si può sostituiere con altri olii? 😳 Grazie per questa ricettina utilissima :*
    Ps.aspettiamo il tiramisù eh!! 😆

  35. @EnricaAnnalisa 🙂 grazieeeee!!!! 😳 non è possile che a Roma non troviate l’olio di cocco…come??? In erboristeria costa tantissimo e non ne varrebbe la pena. Bisogna andare nei negozi etnici, bengalesi, oppure spesso anche nei negozi africani ce l’hanno. Non dovrebbe costare più di 2,50 euro. In genere è molto affidabile. Comunque sull’olio di cocco si dice tutto e il contrario di tutto. Ma proprio qualche giorno fa il mio compagno ha trovato questo articolo molto interessante sulle proprietà dell’olio di cocco http://www.disinformazione.it/olio_cocco.htm 🙂
    p.s. per il tiramisù vedremo…ce ne sono già milioni, ma visto che è il mio dolce preferito cerco la perfezione!!!!! 😛

  36. @Viktoria grazie davvero 😳 troppo buona!!!! A presto, un abbraccio 🙂

  37. Ma che cosa hai combinato? Sincera, non ho mai amato/apprezzato il burro, ma se mi capita di dover far la crostata super super preparerò il tuo burro. Sei stata genialicamente geniale. Bacccccio

  38. Gioooo caraaaa!!! Neanche io ho mai amato tanto il burro, ma come dicevo stavo cercando di fare una crema di mascarpone veg e questo burro è stato una manna!!! 😛 Un bacio, saluta Pepi e Michi 🙂

  39. Sei bravissima, ma mi dite dove trovare olio di cocco e burro di cacao (non abito in città). Complimenti!

  40. Momo grazie mille! 🙂 Leggi il commento 36 su dove trovare l’olio di cocco e il commento 34 sul burro di cacao che ho usato. Altrimenti ormai si trova su internet ordinandolo a prezzi buoni, cioè con 500 g ad esempio hai voglia a fare burro!!! 😉

  41. Woooow sei fantastica! Io compro il burro di cocco e karitè per la pelle, adesso che ci hai aperto un mondo farò questo che si potrà pure mangiare a colazione!! Gnammi.. Io non sono un amante di burro ma il cocco mi piace troppo!! Bravissima ancora!! Kiss

  42. Irenesicily grazie mille! Scusa il ritardo della mia risposta! Sono lieta che il burro ti piaccia. Giusto per essere scrupolosi, ribadisco che il karitè deve essere puro, staremo più sicuro mangiandolo! 😉 E benvenuta poi…mi sembra di capire che sei una nuova amica di Veganblog! Ciaoooooo 😀

  43. Nella mozzarella ci sta da Dio 😀 !!!
    Ed é terribilmente buono sul pane e marmellata di visciole, di cui vado pazza 😆 !
    Devo assolutamente dirlo: ho comprato un carrellino giocattolo rosso e giallo, a 4 ruote, sul quale meno i 3 porcellini in giro per casa… 😆 Un vero spasso 😀 !!!
    Se li porto fuori per le vie del paese sul trabiccolo fiammante, che dici, mi ricoverano :mrgreen: ?

  44. Ah ah aha ha Lali sei troppo forte!! Il carrellino lo vorrei per me!!! Io sono molto giocherellona (come te) e non mi vergogno spesso a fare cose pazze! Tanti anni fa (per mantenermi agli studi) ho fatto l’animatrice, ma non nei villaggi turistici. Lavoravo in posti come l’Italia in miniatura dove facevo Giulietta insieme a Romeo, o la Gioconda, o Lucrezia Borgia e dovevo far ridere le persone…oppure ho lavorato in qualche centro commerciale (sì non era il massimo) dove facevo un personaggio che andava in giro in piagiama e vestaglia e col cuscino….mi mettevo nei carrelli delle persone a dormire e ci restavo le mezz’ore…loro ridevano perchè non potevano fare spesa, ma i bimbi impazzivano….oppure mi mettevo nel carrello con loro! Che ricordi! Comunque farsi portare in un carrello è fantastico. 😀 😀 😀 Quindi semplicemente invidio i tuoi pelosi!!!!! Apprezzeranno tanto tanto!!! E non ti preoccupare….nella vita dobbiamo essere folli…per cui portali dove vuoi!!
    Sono felice per il burro…marmellata di visciole???? Che bontà, la adoro!!! Ma come nella mozzarella Lali? Cioè??? Spiega, spiega che non mi è chiaro! 😉 Ciao supertesoro 😀

  45. Ho scoperto che la Mozzarella di soia light, sostituendo il cucchiaio di olio di soia con 1 cucchiaino colmo del tuo Burro vegan viene ‘na bbombaaaaaa 😀 😀 😀 !!!
    In effetti sono un po’ buffa e credo che continuerò a giocare e a trastullarmi per tutta la vita 😆 ! Abbiamo in comune lo stesso modo di inventarci la vita e di godere delle piccole cose… 🙂 il che é cosa molto bella ed importante 😀 !
    Gli esserini sul carrettino da me trainati ieri sera si guardavano attorno un po’ basiti ma non spaventati… Aspetta quando stasera metterò del fieno sul carrettino e farò le foto 😆 ahahahah !!!

  46. E continuano i nostri esperimenti!!! 😀 Evviva!! Buono a sapersi. Allora aspetto le foto del carretto…non vedo l’ora di vederlo!!! E i tuoi pelosi ovviamente!!! 😉

  47. Si si… stasera sono un po’ stanca ma ho pronta una ricettina… é più facile che la pubblichi domani 🙂 … ho già fotografato il carrettino ihihih :mrgreen:

  48. Che idea, che idea 🙂 Solo tu ( e Lali) potevate convincermi a provare i veg – formaggi! E si sa mai che i prossimi cupcake li ‘frostizzi’ con questo spalmosissimo burro ..

  49. @Vai Lali che aspetto!!!! 😉
    @Pamvi ma grazie!!! 🙂 Se provi fammi sapere! Un abbraccio

  50. Wow, per il burro mi sembra perfetto, complimenti! È leggermente dolce come il burro onnivoro anche senza zucchero? Si può fare a meno del burro di cacao? Dalle mie arti non si trova…
    Invece per la panna sinceramente senza offesa mi sembra tanto grassa…e mi sa anche molto goduriosa!… che dici si può sostituire l’olio con un latte veg?
    Grazie mille! Col tuo burro ci farò il pane ripieno all’aglio! 😉

  51. Ciao, complimenti!! Non vedo l’ora di provare questa ricetta. Vorrei avvisare che al VIRIDEA o BOTANIQUE ci so i sia l’olio di cocco che il burro di cacao. Quest’ultimo si può trovare anche nei negozio particolari, quelli dove vendono cioccolatini, tè e caffè pregiati. Vorrei sapere cosa potrei usare al posto del burrone cacao perché non lo posso mangiare. Qualche suggerimento? Buona serata e grazie.

  52. Ragazze scusate del megaritardo di questa risposta, ma mi erano sfuggiti questi commenti!
    @madda grazie è leggermente dolce per via del burro di cacao. Effettivamente la panna è grassa, certo. Infatti potrebbe essere più usata come frosting etc.
    L’olio di potrebbe sostituire con un latte veg. Verrebbe una cosa diversa, ma direi che dovrebbe solidificarsi come il burro.
    Se provi fammi sapere.
    @ilaria grazie, invece per quanto riguarda ciò che mi chiedi tu è un pò diverso perchè è il burro di cacao a fare la differenza. Però sto producendo un burro totalmente diverso che non prevede burro di cacao. A prestissimo la ricetta! 😉

  53. Ciao io l’ho appena fatto, preciso scrupoloso procedimento che hai descrtto
    Ma nn ha montato per niente…perche?

  54. Ciao Cinzia! Vediamo un pò….può capitare sia se monti poco oppure se monti troppo e la crema impazzisce (come può capitare a tutte le creme). Infatti se si esagera e impazzisce non monterà più, niente da fare, resterà liquida….ma l’unica buona notizia è che in frigo dovrebbe comunque venire il burro, una volta solidificata la crema. Certo, se la volevi usare come panna e non si è montata, niente. Il segreto è montare finchè esce la panna e poi stop, non continuare a montare perchè altrimenti si smonta, scusa il gioco di parole! Comunque fammi sapere se viene il burro. Vedrai che la prossima voltà uscirà anche la panna, bisogna prenderci un pò la mano, ma ti assicuro che non è difficile 😉 Resto a disposizione per qualsiasi altra cosa 🙂

  55. ma che bello questo blog! …..io che mi dedico alla cosmesi naturale….e che mi faccio i burri montati per il corpo…non ci avevo ancora pensato…..beh meno male ci siete voi <3

  56. Scopro solo oggi questa ricetta!!! Davvero un miracolo visto che vorrei fare la torta red velvet di Mariagrazia ma non volevo proprio comprare del burro o della panna vegetale che, sia pur vegan, contiene oli idrogenati, palma e altre schifezze … questa casca giusto a fagiolo … a volte la vita è MAGICA

  57. @jolux:grazie…queste sono soddisfazioni perchè ci sono arrivata proprio grazie alla mia passione per la cosmesi naturale, evviva! 😀
    @Rita:pienamente d’accordo con te e abbasso le schifezze citate!!! 😀 😉

  58. Superlativo, complimenti davvero! Per tua esperienza quanti giorni dura poi in frigo?

  59. @Aurorabagnolet: ciao! 🙂 Per mia esperienza si manteniene per parecchio tempo, anche per alcuni mesi perchè non ci sono sostanze che si deteriorano, ma la cosa fondamentale è non contaminarlo con posate sporche o lasciando residui di cibo altrimenti è più facile che possa sviluppare muffa. 😉

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti