Barchette di melanzane e finocchi

Con questa stagione impazzita che mi stressa e il poco tempo a disposizione, non so mai cosa mettere insieme per il pranzo e la cena! Così ho provato ad accostare le prime melanzane – preludio della stagione del sole – coi finocchi – reminiscenza dell’inverno – ed ho preparato questo piatto che mi è proprio piaciuto… e allora mi son detta:”Perché non condividerlo cogli amici di Veganblog”?

Ingredienti:
1 bella melanzana globosa
1 finocchio “cicciuto”
pasta di olive taggiasche qb
1/2 cipolla bianca
origano qb
qualche oliva verde
1 cucchiaino di capperi dissalati
2 cucchiai di olio evo
sale qb
formaggio vegan a fette tipo Le Mayofette o Le Sottilfette (io avevo Prosociano Violife a fette)
3 cucchiai di Prosociano grattugiato
tahin chiaro bio qb

Procedimento:
Rivavate dalla melanzana, opportunamente lavata ed asciugata, delle fette di circa mezzo centimetro e ponetele a scolare, coperte di sale, dentro ad uno scolapasta, coperte da un peso, affinché perdano l’amaro, per un’oretta. Nel frattempo, pulite il finocchio e tagliatelo a spicchi, poi adagiatelo in padella, in un soffritto di olio evo e cipolla, aggiungete 1/2 bicchier d’acqua, il giusto di sale, l’origano, qualche cappero e lasciatelo stufare a fuoco medio, a pentola coperta, per circa 15 minuti, finché il finocchio non si sarà ammorbidito e lievemente caramellato. A questo punto, levate le fette di melanzana da sotto il peso e sciacquatele, dopodiché cuocetele sulla griglia per qualche minuto (senza bruciarle) e adagiatele su una spianatoia. Ora non vi resta che comporre le barchette : sistemate sopra ad ogni fetta di melanzana una fetta di Prosociano Violife (se non ne avete usate Le Mayofette o Le Sottilfette!), spalmatevi sopra un nonnulla di pasta di olive taggiasche e coprite con un cucchiaio di finocchi stufati. Sporcate con un sospiro di tahin chiaro e chiudete la fetta di melanzana a formare un rotolo, fissandola con uno stecchino. Continuate così fino alla fine degli ingredienti, poi infilzate sullo stecchino di ogni barchetta un’oliva verde. Raccogliete le barchette in una pirofila foderata di carta forno, spolverarele di Prosociano Violife grattugiato e infornatele a 200 gradi per 5/7 minuti, finché le fette di formaggio vegan non appariranno fuse. Servite le barchette caldissime, con un contorno di pisellini stufati con cipolla e lattuga.

  1. Stressa anche a me sta stagione … aspetto il caldo da 10 mesi :/ uff. Bella ricetta appetitosa … brava Lali!

  2. Io che non sono amante del caldo, adesso proprio mi sono stancata del freddo e pioggia. Bel piatto Lali e grazie per la condivisione.

  3. Sempre molto fantasiosi i tuoi piatti. Complimenti

  4. Grazie Ely 😊
    Ti ringrazio anche per la ricetta della tua pasta con pesto di asparagi bianchi (fatta domenica) … semplicemente fantastica! 😉😃

  5. Grazie Veruska ☺
    Proprio buono il Prosociano Violife 😉… Non dovrà mai mancare nel mio frigo! 😃

  6. Grazie Elir 😊
    Son contenta che ti sia piaciuta questa ricetta ☺

  7. Connubio di questa pazza stagione… i finocchi per l’inverno che non vuole andarsene e melanzane per l’estate che stiamo aspettando …
    Ortaggi significativi .
    Sicuramente da provare !

  8. Grazie di 💟 Renata! 😊
    Sì. in questa ricetta stanno bene insieme, melanzane e finocchi… e le olive taggiasche donano quel quid in più 😉

  9. Queste barchette sono davvero appetitose e facili da fare e sicuramente d’effetto

  10. Sì Francesco, provale, a me sono piaciute molto. E poi, il contorno di pisellini arricchisce il piatto, grazie al suo contenuto proteico 😉

  11. Sono contenta che ti sia piaciuta Lali. Appena riesco, nel fine settimana, provo anche io la tua 🙂

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti