Pastiera rivisitata

Pasqua si avvicina e ho dovuto fare la pastiera… non potevo fare altrimenti! In realtà a vedersi assomiglia poco a una pastiera… però c’è una frolla (anche se morbida) e un ripieno a base di ricotta (di soia), grano cotto e canditi… quindi nella sostanza ci assomiglia parecchio!

Ingredienti per la pasta:
200 g di farina integrale di farro
60 ml di olio di mais
2 cucchiai di malto
100 ml di succo di mela
1 pizzico di sale
buccia di 1/2 limone bio grattugiata
2 cucchiaini di bicarbonato di sodio
3 cucchiai di yogurt di soia naturale

Ingredienti per il ripieno:
100 g di ricotta di soia (io non ne avevo 100 g e ho aggiunto un pò di yogurt di soia)
50 g di canditi (argh! strappo alla regola 😛 )
1/2 fialetta di acqua all’arancia
buccia di 1/2 limone bio grattugiata
150 g di grano cotto (io ho usato il grano saraceno fatto bollire per 20 min)
2 cucchiai di malto
scaglie di cioccolata fondente a piacimento

Procedimento:
In una terrina mettete farina e olio e sgranati bene con le mani. Aggiungete tutti gli altri ingredienti e mescolate velocemente fino ad ottenere un impasto un pò appiccicoso. Mettetelo in frigorifero per una mezz’ora mentre preparate il riepieno. In un pentolino fate scaldare a fuoco molto dolce la ricotta di soia con il malto. Aggiungete poi tutti gli altri ingredienti mescolando, lasciando per ultima l’acqua all’arancia (da aggiungere a fuoco spento). Dovreste ottenere un composto cremoso. Foderate uno stampo piuttosto alto con della carta da forno, stendete l’impasto della torta aiutandovi con un cucchiaio di legno. Dovrete fare una sorta di “ciotola” di pasta, all’interno della quale metterete il ripieno. Cospargete la superficie con scaglie di cioccolata e infornate a 175° per 25 minuti controllando la colorazione della superficie: deve essere dorata. E’ meglio lasciar riposare questa torta almeno 24 ore prima di mangiarla. Si conserva in frigorifero ma va servita a temperatura ambiente.

  1. PASQUA: Pastiera rivisitata – Vegan Blog « R&M Project 20 Marzo 2008, 00:14

    […] Pastiera rivisitata – Vegan Blog […]

  2. Complimenti per l’esperimento che ad occhio sembrerebbe riuscito!!! Volevo chiederti ma tu la ricotta di soia te la produci da sola o la comperi? Perchè avrei una mezza intenzione di farmela in casa e accetterei volentieri dei consigli. Buona giornata

  3. Si, io la ricotta la faccio con il latte di soia! E’ semplicissimo: fai bollire il latte e poi quando bolle ci versi dentro il succo di mezzo limone ( per mezzo litro di latte ). A questo punto con la schiumarola devi togliere i fiocchi di “ricotta” che vengono a galla!
    Se la vuoi mangiare così, come secondo piatto, ti conviene sciacquarla un pò per eliminare il gusto di limone. Si può fare anche usando l’aceto, il procedimento è lo stesso!

  4. Grazie mille!!!!! mi hai rispiarmiato un sacco di tempo nella ricerca…ora non mi rimane altro che farla e sperimentarla in tutte quelle ricette con ricotta che mi ero messa da parte….

  5. Ciao,
    ho appena visto in TV il famoso pasticcere Salvatore De Riso che ha preparato la pastiera, mi ha fatto venire una voglia matta di mangiarla e sapevo di poter trovare la ricetta qui su Vegnablog, infatti eccola qua…
    … ma qualcuno mi sa dire per preparare i 100 g di ricotta di soia previsti da questa ricetta quanto latte e limone esattamente devo utilizzare ???
    Grazie mille,
    Ele.

  6. Ciao, Elettra forse ti è sfuggito il commento numero 3 che lo spiega, o forse ormai lo hai già notato, per mezzo litro di latte mezzo limone, io adoro la ricotta ne mangerei a quintali e adesso ho scoperto come farla a casa. Sono cose semplici ma chi ci aveva mai pensato, ci sono delle volte in cui mi sembra di avere gli occhi foderati di …… be non lo dico in un sito vegano. Grazie per la ricetta della ricotta, quando compravo quella normale alle volte aveva sapori strani e consistenza ancora più strana, ma ora sarà diverso. Specie per il mio bimbo.

  7. Scusate, forse non ho ben capito io, allora…
    Con mezzo litro di latte di soia e mezzo limone viene fuori un etto di ricotta di soia ? O ne viene di più ?

  8. Si Elettra la quantità è quella, grammo più o grammo meno, ciao.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti