Detox breakfast juice

Un gustoso succo a base di mele, arance, topinambur e zenzero efficace se si sta seguendo una dieta disintosicante e depurativa post Natale. È ricco di fibre (presenti nella mela) e contiene la pectina, entrambi questi componenti aiutano ad eliminare le sostanze tossiche; le arance sono un’ottima fonte di acido citrico che, una volta nell’organismo, abbassa il pH, cioè l’acidità, migliora i processi digestivi, riduce la glicemia e aiuta a conservare attivo il metabolismo. Esse sono anche drenanti, depurative e antinfiammatorie, saziano, appiattiscono la pancia e ti aiutano a controllare la fame; il topinambur è utile alla disintossicazione del corpo a livello cellulare; È ricco di minerali quali il ferro, manganese, calcio, magnesio, potassio, fosforo, sodio. Aumenta la resistenza del corpo e le difese immunitarie. Il Topinambur accelera il metabolismo e può essere utile in caso di obesità o disturbi del tratto gastrointestinale. Nonostante sia un tubero è ideale per i diabetici in quanto ha capacità di ridurre i livelli di zuccheri nel sangue.
Ingredienti:
3 mele
3 arance
3 pezzi di topinambur
un pezzetto di zenzero

Procedimento:
Lavate e mondate le mele, le arance, il topinambur (senza pelarlo) e lo zenzero. Tagliate a tocchetti la frutta, il tubero e la radice di zenzero in modo tale da poter essere inserita con facilità. Azionate il vostro estrattore e a poco a poco, inserite prima le mele, seguite dalle arance e infine aggiungete il topinambur e lo zenzero. Non appena pronto, se desiderate, potete anche aggiungere dei cubetti di ghiaccio sul momento. Il vostro succo green è pronto !
Consigli:
Abbiate cura di lavare bene frutta, verdura, tuberi e radici poiché andranno inserite con tutta la buccia. Non si butta “niente” per realizzazione di un succo. Io di solito uso il bicarbonato, ne aggiungo un cucchiaio per litro di acqua. Lascio in immersione frutta e verdura per 15 minuti. Risciacquate sempre molto bene e se occorre, spazzolatela e asciugatela. Consiglio di preparare il succo la mattina e berlo entro fine giornata (max 13-14h) sennò perde ogni beneficio e il sapore si altera.

1 Punto2 Punti3 Punti4 Punti5 Punti (No Ratings Yet)
Loading...
  1. Ma guarda che bel succo!!! Belle anche le immagini nella ricetta 😉

  2. Silvia Premoli 23 febbraio 2017, 11:50

    Succhi di frutta: dissetanti, spezzafame e salutari soprattutto se fatti freschi al momento. Mele, arance e zenzero sono un tris di base già vincente al quale aggiungere di volta in volta frutti a seconda della voglia e fantasia. Un kiwi, avocado o ananas oppure ancora se è stagione con frutti di bosco. Poi qualche fogliolina di menta per guarnire e dare profumo e il gioco è fatto! Invece per una pausa pranzo leggera ma saziante uno di questi succhi accompagnato da spiedini di frutta colorati. Consiglio a tutti! Go vegan

  3. ecco cosa mancava nei miei estratti il topinambur, mai usato, da oggi in poi non ne farò a meno 🙂 !!!

  4. SI, anche io non ho mai usato i topinambur … ma li proverò !:-)

  5. Certo che dovremmo tutti mangiare (o bere) più preparazioni come questa… Sappiamo tutti che fa bene, ma davvero riusciamo a trovare il tempo per farlo con regolarità?… 🙂

  6. @Silvia Premoli: Condivido con te su tutto 🙂

    @Pina Bora Cerciello; @Renata Balducci : Vi consiglio di provarlo il topinambur, sa davvero di patata/carciofo ma è buono, io lo uso principalmete nelle vellutate, nei minestroni e ultimamente in questo succo detox 🙂

    @Sauro Martella: posso dirti per esperienza che con un minimo di organizzazione è tutto possibile… magari non sempre 7 giorni su 7 il tempo di fare succhi non c’è, ma almeno 2-4 volte alla settimana è fattibile. Io ad esempio sono solita fare un succo abbondante di mattina per poi poterlo consumare anche nel pomeriggio o sera. Ho acquistato l’estrattore questa estate, ed è stato uno dei migliori acquisti fatti finora, confesso che l’estate è stata più produttiva per la consumazione di succhi durante la giornata, ciò non toglie che anche in inverno nel complesso mi sono adattata come potevo.

  7. trovo che l estrattore sia uno dei pochissimi congegni meccano-elettronici che migliorano ciò che già è perfetto, frutta e verdura.

    bless and love!

  8. @LucaCeltics: Concordo!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti