Torta black and white

Questa torta è stata preparata per un compleanno e, stento ancora a crederlo, è piaciuta così tanto che ho ricevuto molteplici complimenti. Persino un conoscente, che ha avuto modo di assaggiarla, mi ha detto: “Complimenti, davvero buona, non sento nessuna differenza da una comune torta con crema”. Davvero, davvero soddisfatta!!! Ma eccovi la ricetta. File 09-01-16, 08 15 37Ingredienti:
1 Pan di Spagna di farro
ganasce al cioccolato fondente
crema pasticcera alla vaniglia
crema pasticcera al cacao
granella di nocciole
mandorle non sgusciate (facoltative)
2 cioccolatini fondenti a cuore o di qualsiasi altra forma (facoltativo)
bagna

Ingredienti per la ganasce:
250 g gocce di cioccolato fondente (o cioccolato fondente tritato)
100 ml circa latte di soia al naturale (più 50 ml, io uso quello della Provamel)

Ingredienti per la crema alla vaniglia:
515 g di latte di soia alla vaniglia Provamel (o altro latte vegetale)
55 g di amido di mais
40 g di zucchero di canna
1 pizzico di curcuma

Ingredienti per la crema al cacao:
515 g di latte vegetale (ho usato il latte di soia alla vaniglia avanzato con l’aggiunta di altro latte di soia al naturale)
55 g di amido di mais
40 g di zucchero di canna
25 g di cacao amaro

Procedimento per la ganasce:
Mettete le gocce di cioccolato in una terrina e portate quasi ad ebollizione 100 ml di latte di soia. Versate lentamente il latte ben caldo sulle gocce di cioccolato, aspettate qualche secondo e poi mescolate accuratamente finchè tutto il cioccolato non si sarà sciolto. Fate riposare e raffreddare per 1 notte in frigo. Il giorno dopo togliete la ganasce dal frigo anche qualche oretta prima di comporre la torta. La ganasce al cioccolato sarà abbastanza dura, ma non preoccupatevi è così che deve essere. Riscaldate circa 50 ml di latte di soia e versatelo sulla ganasce, in modo da tale da farla sciogliere e ottenere così una consistenza cremosa, ma non liquida.

Procedimento per le creme:
Per quella alla vaniglia iniziate polverizzando lo zucchero di canna. Inseritelo nel boccale del Bimby a velocità 7 per 20 secondi. Unite tutti gli altri ingredienti e cuocete per 7 minuti a 90° vel 4. Versate la crema in una ciotolina di vetro e lasciate raffreddare. Per la crema pasticcera al cacao seguite lo stesso procedimento.

Procedimento finale:
Ricavate 3 dischi di pan di Spagna e, con l’aiuto di un pennello in silicone per dolci, bagniate il primo disco con la bagna. Stendete ora sulla base uno strato di crema pasticcera alla vaniglia. Poggiate ora il secondo disco di pan di Spagna inumidito e stendete la crema pasticcera al cacao. Per ultimo il terzo disco di pan di Spagna anch’esso inumidito. Adesso che la nostra torta è stata assemblata, ricopriate e livellate tutti i bordi con la crema al cacao avanzata. Decorate i bordi della torta con granella di nocciole. Al centro della torta versate un mestolo di ganasce. Per finire ponete delle decorazioni a piacere. Io ho usato delle mandorle e dei cioccolatini fatti da me la sera prima con del cioccolato fuso.2016-01-09 00.13.51-1
Note:
Per la bagna ho usato un preparato di liquori fatto da mio padre in pasticceria, apposito per la realizzazione di torte alla crema, a cui ho aggiunto zucchero di canna e acqua calda. Se la torta è per dei bambini e volete evitare il liquore, un’idea per la bagna potrebbe essere quella di usare del latte di riso alla nocciola o alla vaniglia. Per chi non possiede il Bimby è possibile realizzare le creme con il metodo classico, sciogliendo a freddo in un pentolino amido, zucchero di canna e cacao (se richiesto), con il latte vegetale. Seguite poi con la cottura sul fuoco, mescolando continuamente per 10 minuti circa finchè la crema non comincia ad addensarsi. Versate la crema in una ciotolina di vetro e lasciate raffreddare prima di usarla. Per quanto riguarda il latte vegetale Provamel, usato nella preparazione della crema alla vaniglia, ho notato che oltre a contenere già zucchero è abbastanza dolce, così ho diminuito la quantità di zucchero che di solito uso. Se invece doveste usare un latte vegetale che non contiene zuccheri, la quantità di zucchero da dosare per la crema è di 65 g.

  1. E’ meravigliosa Marie… 🙂 🙂 🙂
    Sei figlia d’arte e si vede 😉 !!!

  2. E’ meravigliosa,caspita che voglia!!!

  3. Grazie per i commenti @Lali_64 e @Veruska ^______^ !!!!!!

    @Lali_64: Mi piacerebbe ammetterlo, ma non sono affatto una figlia d’arte, anzi mi definisco una vera pasticciona :-P.

  4. Marie complimenti, somiglia proprio a una torta di compleanno “standard” e sicuramente non solo alla vista ma anche al sapore! 🙂

  5. grazie 🙂 @IamGiuly; Si infatti lo era, niente da invidiare alle torte con latte e uova.

  6. penso che questa non sia finita contro un muro

    bless and love!

  7. Beh io una torta così me la sogno… E non svegliatemi!!! ? Bravissima! ?

  8. Sfido anche il meno amante dei dolci a resisterle! E poi hai fatto una guarnizione tenerissima <3

  9. Direi un vero capolavoro… Complimenti Marie, è stupenda!! 🙂 Quella golosa fetta la dice lunga… 😉

  10. grazie a tutti per i commenti ^______^ !!!!!

  11. Ps. se vi fa piacere seguirmi, da questa estate ho aperto un piccolo blog tutto mio, fateci un salto 🙂 potete trovarlo anche sui vari social.

    https://thehappyrabbit04.wordpress.com/

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti