Edomae Chirashi Sushi a modo mio

Edomae Chirashi Sushi a modo mio è una ricetta tipica della cucina giapponese, anche definito sushi sparpagliato, in cui il condimento (tofu/verdure) viene sparpagliato nel riso. Si accompagna a salsa di soia, wasabi e zenzero marinato.

Pubblico  la ricetta di Chirashi sushi, personalizzato a modo mio. Di sicuro in Giappone non lo trovi con la Panissa!!! Tra tutti i tipi di sushi, Chirashi Sushi è probabilmente il sushi più comunemente servito nelle case giapponesi. Significa letteralmente “sushi sparso”. Ogni regione in Giappone serve una versione leggermente diversa di Chirashi Sushi con ingredienti e condimenti diversi. A Osaka, viene anche chiamato barazushi o gomoku sushi . Il riso sushi è mescolato con unagi e verdure cotte o non cotte. Il mio è vegan,senza glutine con le verdure e panissa. D’altra parte, il Chirashi Sushi in stile Edomae (Edomae = stile Edo o vecchio stile Tokyo) è il tipo più comune di Chirashi Sushi servito nell’area di Tokyo,  contorni colorati disposti in cima al riso sushi in una ciotola.

Io ho usato le barchette compostabili, non avendo a disposizione tutte le ciotole che servivano. Il mio sushi non è molto ordinato ma approfitto del fatto che deve esse “sparpagliato” e me lo faccio andare bene anche così. Nella foto ci sono anche involtini, per la ricetta vi invito ad andare a mio blog. Ho fatto la serata asiatica quindi nelle foto ci sono anche i noodles..Non fateci caso.

Ingredienti:

riso per sushi Arche bio agricoltura italiana
Genmai Su – Acidulato di riso Arche Naturkuche
zucchero
sale

ravanelli
zucchina gialla
zucchina verde
cetrioli
carote
mais
peperone rosso
peperone giallo
panissa
rapa rossa
avocado
rucola
algha Nori
semi di sesamo neri e bianchi tostati
Tamari
wasabi

Procedimento:

Sciacquare bene il riso, ci vuole almeno dieci volte cambiare acqua e lavare con le mani delicatamente. Il lavaggio si fa fino che acqua non è trasparente. E’ un passaggio importante! Mettete il riso lavato a scollare per 20 minuti. Poi prendete una pentola con fondo spesso,mettete il riso e ricoprite con acqua. Coprite con il coperchio e portate a bollore a fiamma vivace. Appena il riso bolle,abbassate la fiamma al minimo e cuocete per 15 minuti. Nel frattempo preparare aceto,zucchero, e sale. Riscaldate dolcemente fino che zucchero e sale non si scioglie. Non riscaldate troppo,aceto perderebbe sapore.Passato il tempo necessario per la cottura del riso lasciatelo riposare 5 minuti. Poi con la spatola mescolate delicatamente il riso aggiungendo aceto e permettendo al calore di disperdersi.Il riso deve essere appiccicoso.Preparate le verdure, tagliando a striscioline e ricavando dei fiorellini e altre forme, preparate la Panissa che andrà a sostituire Tamagoyaki. 

Ok. Ora non resta che mettere il riso condito nelle barchette, o ciotole, sminuzzare sopra algha Nori che ho tostato prima e tutte le verdure che vuoi. Una spolverata di semi di sesamo tostati. Condisci al momento con Tamari e con Wasabi.

  1. Praticamente risotto di verdure… bellissimi colori, davvero invitante
    🙂

  2. Che meraviglia!!! Bello e sicuramente gustoso.

  3. Ricetta super invogliante e foto da sballo!
    Con questo caldo davvero la ricetta ideale !

  4. Annalisa Savio 28 Giugno 2019, 10:55

    Complimenti, le tue ricette sono sempre favolose

  5. Grazie a Tutti di cuore.
    @Sauro: se non fosse per il condimento con acidulato Ganmai Su – sì potrebbe essere un risotto.
    @Different – piaciuto molto a tutti
    @Renata – Grazie sei sempre molto gentile
    @Annalisa – sono felice che le ricette ti piaciono. A me piace mangiare così 😉

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti