Calza salata della Befana

Cosa preparare per la befana se non una bella calza ripiena?
Ma non la solita calza piena di dolci, ma una assai più originale da portare in tavola come stuzzichino a sorpresa.
calzavegan1

Ingredienti
(in quantità proporzionali alla grandezza ed alla quantità delle calze da realizzare!):

– Pasta sfoglia
– Carciofi
– Formaggio Vegan (io ho usato lo Sheese Cheshire comprato su Semedipapavero.com)

– Prezzemolo
– Semi di sesamo (io ho usato una varietà nera più adatta alla decorazione)

Procedimento:
Innanzitutto ritagliate dalla pasta sfoglia due sagome della calza. Una più piccola per il fondo ed una più grande per la copertura.
calzavegan2

Quindi posizionate al centro della sagoma il ripieno composto dal formaggio grattugiato, fettine crude di carciofo ed un pò di prezzemolo. Fate attenzione che un pò del ripieno fuoriesca dalla parte superiore per ottenere l’effetto di “calza ripiena”.
calzavegan3

A questo punto ricoprite il tutto con la sagoma più grande, decorate con dei semi di sesamo e punzecchiate con uno stecchino per non far gonfiare la pasta sfoglia.
Quindi sigillate i bordi facendo attenzione a mantenere la forma voluta.

calzavegan4
Dopo aver preriscaldato il forno a 220 gradi, infornate e lasciate cuocere finchè la superficie non avrà assunto un bel colore dorato.

Ed ecco qui il bel risultato!!!
calzavegan5

I vostri ospiti non potranno che rimanere meravigliati da tanta fantasia…  Buon pranzo di Befana!!!
calzavegan6

E già che siamo in tema di Befana…
Vi mostro con piacere che bel regalo  ha ricevuto la nostra BioContessa per Natale…
Una bella scopa magica artisticamente decorata dalla sua amica Giovanna che è una vera artista!
Evviva la BioBefana!!!  🙂
calzavegan8

Leggi altre notizie con:
  1. Cosa dire se non Eccezzionale!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! ottima idea!

  2. Calza con i carciofiiiiiii Sluuuurpppp!!!!!!! Hats off to you!!!!!
    Ma che bellissima idea! La faccio per i miei amici!!!!
    Splendida e buonissima, adoro i carciofiiiiii!!!!!

  3. geniale questa calza mangereccia! bellissima la scopa!
    provo a scrivere alla Befana…
    😉

  4. Ragazzi?.. Ma cosa fate anche voi qui a quest’ora?…
    Tutti nottambuli?
    🙂

  5. Sai che la calzona della befana con la pasta sfoglia l’ho fatta anche io l’anno scorso?
    Però avevo fatto tutto una forma di sostegno con tanta carta allumino che poi ho ricoperto di sfoglia. L’avevo riempita solo una volta fredda con cioccolatini per i bimbi.. Bellissima la tua!

  6. Quanto li adoro quando scendono in campo….prima Renata, adesso Saurino……braviiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

  7. hai proprio ragione…questa qui è molto più originale della classica calza!!! e poi con quel ripieno mhhhh..che belli i ciuffi di carciofi che fuoriescono dalla calzetta..la rendono più reale 😀
    e bravo Enzo O__O ehm volevo dire SAUROOOOOO :mrgreen:
    wow che bella scopa ha ricevuto Renata per Natale..complimenti all’amica Giovanna per averla realizzata!!!!(io adoro questi tipi di regali…fatti con le proprie mani hanno un valore in più)
    ciaoooo Sauro e buona giornata al nostro chef editor (e a tutti i cuochi)!!!!!!! 😀

  8. ciaooo francy 😀 è sempre bello vederti di prima mattina 😀 ti mando un bacione one one one 😀 ora vado a dopooooo 😀

  9. complimenti!! 🙂 un’idea splendida, bella bella… la preparerò, magari in versione dolce

    grazie e complimenti!!

    e che bella la scopa, complimenti a chi l’ha realizzata, che bella la creatività 🙂

  10. Ma che bell’idea !! L’altra volta l’albero, ora la calza.. Comincio a sentirmi banale ad usare la pasta sfoglia sempre allo stesso modo, è ora anche per me di provare varie forme. Bravissimo.

  11. Wow è davvero splendida! Complimenti! 🙂

  12. sì davvero una bella idea!! sarà presente sulla mi atavola x la mia festa…la Befana cioè!!!! 🙂

  13. mmmmmhhhh troppo bella!!!
    E chissà che booooonaaaa!
    Mi’ che fame!

  14. mio fratello vedendola mi ha OBBLIGATA a farla!!! “ecco qualcosa di originale,non come le solite robe che fai te!” O__o
    mi toccherà farla davvero per la befana 🙂

  15. He he… Certo che è assurdo che a fare le calze della befana sia proprio uno come me che cammina scalzo da 6 anni…
    :-)))

    p.s. Grazie a tutti, fa sempre piacere vedere che le proprie ricette ricevono il favore di tanti…
    🙂

  16. Ma anche con questo freddo Saurino????????

  17. Grande Sauro, bellissima questa calza e sopratutto golosa! Ma sta befana non ha un piede gli hai fatto uno scarpone….scherzo naturalmente 😛 Bellissima la scopa e anche qui stai attento a non far arrabbiare Renata altrimenti ti ramazza 😛 Un abbraccio grande con baciotto a tutti e due!

  18. Eh si Franceschina… sempre scalzo, anche sulla nev che c’è stata qualche giorno fa… 🙂

  19. Ciao Chicca66,
    in effetti ritagliando la sagoma, ho pensato di “stivalizzarla” per renderla più carina … 🙂

  20. Mihaela Botnaru 28 Dicembre 2009, 13:14

    Salutti! Mi piace molto questa calza! Complimenti!
    Credo che provero anch’io a farlo!

  21. Ma dai…altro che Enzo Paolo Turci, tu sei Superman!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  22. che ficata!!! si può dire ficata?!? che ficataaaa!!!

  23. ma che spettacolo!!!!!!!grande!!!!!

  24. Ciao a tutti! Che meraviglia questa calza! Per sicuro provero anch’io di farla.
    Si pososono sostituire gli carciofi con un altra cosa?
    Con cavolo, per esempio? Per che da noi non si trova cosi facile.
    Complimenti per il cuoco!

  25. Ciao Mihaela,
    ovviamente puoi sostituire i carciafi con altri ingredienti. Anzi appena lo fai facci sapere come è venuta la preparazione…
    🙂

  26. ma che bell’idea…ottima per i bimbi…bravo!! 😀

  27. Bravissimo…che idea!certo anche la scopa magica è da rifare!!!! 🙂

  28. stanotte ho avuto una folgorazione, quanto rientro sabato provo a farla in una mini versione dolce da portare come regalini alle mie colleghe 🙂

  29. Sei pieno di risorse!!!
    Bella la tua calza. Grazie per questa ricetta simpatica che farò fare ai miei nipotini…
    Mi accorgo che abbiamo dei punti in comune: camminare a piedi nudi e utilizzare la pasta sfoglia! 🙂

  30. che meraviglia!! da provare!

    (ma la scopa vola?)

  31. Ciao Evelyne, veramente anche tu cammini scalza?… Effettivamente si vede dagli occhioni nella foto che sei una persona speciale!

    Cara SilviaD, la scopa non vola… Oddio, a dire la verità non è che ci abbiamo provato… MMmmm… sarebbe da provare…Appena ho un attimo ci lego sopra Renata e la tiro giù dal terrazzo… poi ti faccio sapere.
    🙂

  32. Non ho parole…che meraviglia!!!! Proverò anch’io!

  33. Sto facendo la calza per stasera,ho ospiti , ma non ho i carciofi, pensavo di farla oltre che col formaggio anche con dei peperoni, i miei surgelati al tempo in filetti,penso pero’ prima di arrostirli sulla brace così fan meno acqua, sono più cotti e si toglie la pelle subito. Poi possono fuoriuscire bene dal momento che sono in filetti.domani vi dirò gli effetti !

  34. Benone! e non dimenticare di fotografare il tutto e proporci la tua variante!
    🙂

  35. Oh ma questa me l’ero persa!
    Che carina quest’idea!

  36. Caro Sauro , la foto me la sono dimenticata, ma la calza era fantastica!!!!Dovevo farne due tanto è stata divorata! Allora la variante è riuscita perfettamente e quindi dentro c’erano peperoni alla griglia debitamente a pezzettini,meno il ciuffetto per la decorazione, poi due tipi di formaggio , il tuo più la mozzarella veg ,veramente deliziosa!!Con i ritagli della pasta poi ho fatto intorno come dei fagottini a forma di stringa con dentro un altro tipo di formaggio e dei funghetti . Ho servito tutto insieme e….un successone!!!Gli amici onnivori mi hanno persino chiesto la ricetta!!!!

  37. Grazie Giulia, ho appena commento quella foto segnalando l’uso non coretto 😀

  38. Silvia Premoli 6 Gennaio 2017, 22:55

    Qualche giorno fa sono andata al supermercato ed ho trovato la sfoglia senza prodotti di origine animale ma i grassi erano costituiti dall’olio di palma. L’ho subito boicottata e mi sono ripromessa di allugare il giro spesa per trovarne di vegan più sane nei supermercati di bio e prodotti naturali. Proverò la ricetta con un po’ di ritardo, Leggere sempre gli ingredienti per capire di cosa di nutriamo e come impattiamo sul Pianeta non ha prezzo! Renata hai una scopa fuoriserie bellissima! 🙂

  39. Questa calza è stupenda! Ancor di più la scopina… troppo bella!

  40. Beh… E’ una ricetta di qualche annetto fa, ma vedo che piace ancora… In effetti mi ha dato molte soddisfazioni :-)))))

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti