Spaghetti di carote con bambù

Quando ho aperto il barattolo dei germogli di bambù trifolati, ho sentito l’aroma dell’aglio e ho pensato di studiare una ricetta per la mia famiglia, soprattutto per mio marito che ne va matto. Condivido con voi la ricetta, in quanto è semplice e gustosa.

Ingredienti :(per una persona)

2 carote
30 g circa germogli di bambù trifolati Bambita
pane integrale con lievito madre

Procedimento:

Lavare, pelare le carote e spiralizzarle con l’apposito attrezzo. Se non lo avete, potrete comunque realizzare delle “tagliatelle” di carote usando il pelapatate per ricavare le striscioline. Una volta ottenuti gli “spaghetti”, tuffarli in acqua bollente e lasciarli cuocere dai 3 ai 5 minuti a seconda dei gusti. Scolarli conservando l’acqua di cottura che sarà un ottimo brodo vegetale.

A questo punto ho utilizzato i germogli di bambù trifolati della ditta CBI, che ho testato qui. Li potete tagliuzzare per renderli più piccoli e amalgamarli meglio alle carote. Condite gli spaghetti con poco olio del barattolo o, se preferite, con olio extravergine di oliva. Io ho anche decorato con dei semi di sesamo nero.

Servite gli spaghetti di carote e germogli assieme ad una fetta di pane integrale tostato. In questo modo abbinerete una verdura alla parte proteica del germoglio e al cereale del pane.

Buon appetito!
Monica

  1. Semplice e gustosa di sicuro – mi hai fatto venire voglia di bambù. Molto bello anche il pane! Non passa in secondo piano.

  2. Grazie Veruska, che occhio attento! Un complimento così, detto da te, mi onora.

  3. Interessante pensavo le carote le avessi lasciate crude. Da provare, sono curiosa.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti