Spuma di cannellini

Oggi vi propongo la ricetta di un dip di cannellini con un ingrediente a sorpresa…
La ricetta è anche senza glutine, quindi alla portata di moltissime persone. E’ anche molto facile da realizzare, vi racconto come.

Ingredienti (dose  per  4 persone)

250 g fagioli cannellini cotti
100 g acquafaba (acqua di cottura dei fagioli)
50 g semi di sesamo
1/2 limone solo succo
2 cucchiai olio Evo
1 cucchiaino cumino in polvere
sale a piacere (io no, i cannellini sono già salati)

Procedimento

Innanzitutto tostate leggermente i semi di sesamo. Attenzione a non abbrustolirli troppo, altrimenti diventano molto amari.
Frullateli fino a ridurli in farina. Mettetela da parte.
I semi di sesamo tostati donano un retrogusto amarognolo alla spuma. Se non lo amate evitate di tostarli: per ottenere la farina di sesamo in poco tempo mettete per tempo i semi in frigorifero e poi frullateli da freddi.

In una caraffa versate i cannellini, l’olio, il cumino, il succo di limone e la farina di sesamo. Frullate fino ad ottenere una crema compatta. Si potrebbe anche mangiare così, ma noi facciamo un altro passo in avanti per ottenere un prodotto spumoso.


Montate a neve l’acqua di cottura dei fagioli cannellini: usatela fredda così monterà facilmente. Per montarla usate lo strumento che usereste per montare gli albumi d’uovo. Insistete, ci vorranno minimo 3 minuti. Aggiungetela a cucchiaiate alla crema di legumi fino a che la consistenza vi soddisferà. Aggiungete una cucchiaiata alla volta, mescolate bene e decidete di fermarvi quando sarà giusta per voi. Io ne ho usate 4 cucchiaiate.
L’acqua di cottura dei fagioli cannellini può essere aggiunta anche senza montarla a neve. Ovviamente otterrete un risultato diverso e probabilmente ve ne servirà di meno.

Usate questa spuma di cannellini come se fosse il classico hummus. Oppure potete condire del riso, magari nero Venere, accompagnandolo con verdure cotte (quelle che vi piacciono).
Buon appetito!

Monica

  1. Brava che voglia che fa venire, poi si intravedono quelle belle fritelle di verdure croccanti dietro. Mi ci inuperei volentieri una…anche due…

  2. Ottima alternativa all’Hummus!

  3. buonissima fa proprio venire fame …

  4. Grazie❣❣❣❣ Avete in una ricetta fornito un sacco di consigli utili, una ricetta 🔝🔝 piena di gusto! Io non posso mangiare i ceci…e questo è il mio hummus😀😀 In più ho finalmente capito come usare l’acqua faba da altri legumi (i cannellini che adoooorooo😙😙😙).

  5. Grazie Veruska, che osservatrice! In effetti le due ricette erano collegate. A breve pubblicherò anche quelle frittelle colorate. Che io non ho fritto… 😀

  6. In effetti, Renata, è una sorta di hummus spumoso… 🙂

  7. Grazie Different, fa venire fame anche a me… 😆 In effetti la rifaccio abbastanza spesso

  8. Che felice Terri!! Mi fa piacere averti dato un suggerimento utile. L’acquafaba si può fare tranquillamente in casa, basta addensarla un pochino e usarla fredda 🤗

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti