Spezzatino Tutt’altro

Non solo spezzatino, ma versatile ingrediente per mille ricette…a voi la fantasia per esaltare un valido prodotto gustoso e prezioso come questo!

Sarebbe stato troppo semplice utilizzare questo prodotto così com’è, cioè come spezzatino e basta. Mi ha davvero ispirata, ho scelto comunque un impiego semplice per aiutare anche chi avesse poco tempo per cucinare, ma sarebbe ideale da inserire come ripieno nei ravioli, come ragù per la pasta….e sì, anche come spezzatino! Ma procediamo per ordine. Avevo già recensito di quest’azienda un altro prodotto: Fette pazze fagioli e pomodoro. Anche per questo mi sono fatta aiutare da un’amica vegana che può mangiare glutine: io ho solo fatto un assaggio minuscolo perché non posso mangiarlo. E d’altronde il signor Raul Pennino mi capirà perché i suoi prodotti nascono da un’esigenza di salute. Dal sito: “Sì, proprio cosi. Ho provato e riprovato con l’intento di creare piatti e pietanze che il mio organismo potesse tollerare. Tra i fornelli della nostra cucina, e con il sostegno di mia moglie, è nato il nostro primo prodotto. Ed era buono e non solo per me” Famiglia e amici, un banco di prova inconsapevole”.
Dai prodotti pronti da gustare come gli affettati a veg burger, dalle fettine ai macinati e ragù, la gamma offerta accontenta un po’ tutte le esigenze con un occhio al portafoglio, senza segreti nel sito trovate esposti chiaramente i prezzi. Si possono far arrivare comodamente a casa senza problemi di conservazione perché, e mi piace sottolinearlo, dal sito si legge:”Un prodotto attento alla salute, dell’uomo e dell’ambiente, visto che tutti gli alimenti sono sterilizzati a 121° e che quindi non hanno bisogno di frigo per il trasporto da magazzino a punto vendita né per la conservazione. Le confezioni, sigillate, possono essere tenute per più di un anno fuori frigo”.

La data di scadenza mostra chiaramente un lungo periodo, quindi se si desidera farne scorta si può fare tranquillamente e la spedizione che è gratuita dai 60 Euro!
La confezione è un concentrato di informazioni ed indicazioni, sia del prodotto che del produttore. Dal simbolo in alto a sinistra di “Tutt’altro” al loro slogan azzeccato “Non tentare paragoni ma assaggia i miei sapori” al fatto che sia un prodotto italiano (bandiera tricolore), al bel simbolo “VEGANOK” (e numero dell’azienda: 0579), e la fogliolina verde del prodotto bio e vegetale. Sempre a sinistra ben specificato che non si tratta di puro seitan e basta, ma uno spezzatino nuovo perché senza aromi né conservanti, fonte di fibre, ad alto contenuto proteico con pochi grassi saturi. Si vede, poi, una bella immagine dello spezzatino cucinato in 5 minuti, 100% vegetale biologico, peccato sia scritto a caratteri più piccoli che sia a base di fagioli. Ancora più in piccolo “Immagine rappresentativa del prodotto cucinato con altri ingredienti”. Non so se abbiano seguito il mio consiglio ma insieme alla foto di bambini sorridenti hanno messo in evidenza che Tutt’altro sostenga i bimbi senegalesi.
Il lato opposto mostra le indicazioni degli ingredienti, le modalità di consumo, istruzioni per la conservazione, i valori nutrizionali, ecc…

Si tratta, e qui finalmente lo specificano bene, di una preparazione alimentare a base di fagioli, prodotto interamente vegetale e biologico. Gli ingredienti per un richiamo al veg sono in un rettangolo con sfondo verde: acqua, fagioli bianchi BIO (ben il 22,5 %), in grassetto per avvertire il consumatore di un probabile allergene, glutine vitale di frumento BIO (19), fiocchi di patate BIO, sale, fecola di patate BIO, aglio BIO, origano BIO, rosmarino BIO e ultimo acido citrico. Viene ribadito il perché di alcuni ingredienti in grassetto che potrebbero provocare allergie ed intolleranze alimentari in individui sensibili. Insomma tutti ingredienti molto pregiati.
In un box color marroncino chiaro che ricorda il colore dei bocconcini una volta cotti, si trovano le istruzioni per il consumo, ed è da qui che ho avuto l’ispirazione…
Sotto a sinistra in un box con sfondo fuxia le istruzioni per la conservazione, scopro che, una volta aperto lo si deve consumare entro 2/3 giorni o si può congelare!! Più sotto a sinistra tutte le certificazioni e, di nuovo il simbolo “VEGANOK”.
Sotto in centro i metodo di smaltimento ben chiaro. A destra in basso il sito internet del produttore e l’indirizzo della sede legale e laboratorio di produzione.
Ho lasciato per ultimo il riquadro che hanno dedicato ai valori nutrizionali perché merita il giusto rilievo: è dettagliato e soddisfa tutte le esigenze, così non si devono fare troppi calcoli per determinare la quantità utile da consumare per avere i giusti apporti nutrizionali. In cima l’energia per 100 g, espressa sia in Kj che in Kcal, e francamente mi pare modesta, quindi ottimo!! Seguono i grassi che sono davvero pochi: 0,7 – acidi grassi saturi (0,2 g) -, carboidrati (16 g) – di cui zuccheri (0,7 g), fibre 4,4 g, proteine 22 g, pochissimo sale (0,87 g), fosforo 161 mg, ferro 3 mg, potassio 349 mg. Ecco un profano come me ora avrebbe bisogno di sapere quale sia la percentuale utile al consumo…ed ecco accontentati tutti: la tabella prosegue con le percentuali per una dieta da 8400 Kj o 200 Kcal!!
Nei lati a fianco troviamo la lista degli ingredienti in inglese e tutte le indicazioni che sono riportate in italiano sugli altri lati del pacchetto.

Nell’altro lato dichiarano di non utilizzare prodotti OGM, quindi niente soia e niente mais. Spiegano anche che grazie al particolare trattamento termico non servono conservanti. E’ un alimento amico degli animali e dell’ambiente.
Sostengono anche l’organizzazione di volontariato La Torre Preziosa  per i bimbi senegalesi.
Aprendo il cartoncino, dal lato lato, si scopre che è un astuccio con linguetta

All’interno i bocconcini sono in una plastica ben resistente sottovuoto.

Aprendo la busta in plastica, subito ho avvertito una vampata di aglio. Forse è solo una mia sensazione perchè davvero non amo l’aglio, ma è un mio gusto! Sono molto compattati i bocconcini, ma semplicemente aiutandosi con un cucchiaio di legno direttamente in padella si riescono a dividere.
Ho deciso di cucinare i bocconcini in modo esotico: seguendo le indicazioni sulla scatola, ho rosolato in olio evo per pochi minuti poco porro a striscioline, aggiunto lo spezzatino, sfumato con sakè e in ultimo salsa di soia e carote a julienne appena scottate. Impiattato e spolverato con prezzemolo (non avevo il coriandolo!). Chi volesse può mettere dello zenzero (non lo amo troppo).

La mia amica ha detto che è davvero buono e la consistenza è quella di un bocconcino sodo che non si disfa in bocca e mantiene la compattezza. Soddisferebbe davvero tutti è completo, ricco nel sapore e versatile. Risolve pranzi e cene in breve tempo e, con un metodo di conservazione così unico e versatile, si può tenere comodamente in dispensa facendone scorte. La gamma ampia di prodotti è davvero completa per tutti i gusti!

Vi lascio qualche link

Tutt’Altro

Spezzatino a base di fagioli Tutt’Altro

  1. Lo proverò grazie della recensione. A me piace molto l’aglio quindi credo apprezzerò particolarmente.

  2. ottima marca e ottima recensione

    bless and love!

  3. Grazie 😀😀 Mi fa piacere avervi ispirati😘😘 La mia amica ha detto che era buono buono 😍😍

  4. Il risultato finale è molto invitante Terri.

  5. Grazie Veruska 😀😀 per la verità è questo prodotto che mi ha ispirata! Peccato che non lo possa mangiare x via del glutine 🙄🙄

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti