Torta sacher vegana


Ingredienti per la base al cioccolato:
farina 300 g,
sciroppo d’agave 100 ml
latte di riso 300 ml
olio di girasole 120 ml
cacao amaro 60 g
10 g bicarbonato di sodio
un pizzico di sale.
Glassa al cioccolato per la copertura:
100 g cioccolato fondente
20 ml latte di riso
120 ml panna veg.

Procedimento:
in un contenitore unite tutti gli ingredienti secchi e amalgamate bene il tutto, aggiungete poi il latte, lo sciroppo d’agave e l’olio, amalgamare il tutto bene con una frusta per creare un impasto liscio. Informate a 180 gradi per 30/35 minuti .
Tagliate la base in due strati far raffreddare e farcire con marmellata di albicocche (140 g)
Mettere a bagno maria il cioccolato una volta sciolto aggiungete la panna e infine il latte far raffreddare alcuni minuti e coprite la torta con la glassa. Lasciar riposare in frigo per almeno 40 minuti. Potete servire la fetta di sacher con la panna montata veg.

1 Punto2 Punti3 Punti4 Punti5 Punti (3 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...
  1. Ricetta facile che viene voglia di realizzare questo dolce in qualsiasi momento da stupire cosi tutti quelli che l’assaggiano…Bravissima

  2. La proverò sicuramente! Grazie 😍

  3. Tu consigli di tagliare la torta ancora tiepida o meglio aspettare che raffreddi?

  4. Eh va beh….mi vuoi proprio fare impazzire!!!! Complimenti, una meraviglia! Che cosa sono quei frutti con le bacche rosse che hai usato per decorazione? Bravissima!

  5. Grazie mille a tutti !! 😘😘 cara Sonia il mio consiglio è sempre quello di attendere alcuni minuti in modo che la base non si rompe 💪

  6. Silvia Premoli 14 dicembre 2017, 21:51

    La Sacher Torte! Quando la vedo passando dalle vetrine delle pasticcerie, compresa quella di Ernst Knam che non è distante da casa mia a Milano mi viene un po’ di nostalgia e mi riprometto di cercane una versione cruelty free! Ora sono stata accontentata da Kristine che ci regala una ricetta di facile esecuzione! La foto del risultato è splendido perché la torta è decorata benissimo. Un dolce da affiancare al classico panettone vegan durante i cenoni che rallegreranno le nostre festività!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti