Crostata con marmellata di pesche

A mio parere la regina delle torte, semplice ma difficile, accostiamo il dolce della marmellata con la friabilità della pasta frolla. Realizzata con una pasta frolla leggera a base di acqua.

Ingredienti:
250 g di farina tipo 2 bio macinata a pietra;
80 g di zucchero di canna;
60 g di olio di mais;
80 g di acqua tiepida;
1 cucchiaio raso di lecitina di soia;
un po’ di aroma naturale di vaniglia;
succo e buccia grattugiata di 1/2 limone;
1 cucchiaino di lievito;
un pizzico di sale;
300 gr di marmellata di pesche.

Procedimento:
In una ciotola versiamo tutti gli ingredienti solidi, farina, zucchero, lievito, buccia grattugiata, e giriamo per amalgamare il tutto.
Frulliamo insieme la lecitina, l’olio, l’acqua tiepida, qualche goccia di aroma di vaniglia, il succo filtrato di mezzo limone e un pizzico di sale fino ad ottenere un emulsione densa quasi come maionese.
Versiamo la nostra emulsione nella ciotola degli ingredienti solidi ed amalgamiamo il tutto fino ad ottenere una palla morbida e liscia. Lasciamo poi riposare in frigorifero.
Dopo circa 30 minuti riprendiamo 2/3 dell’impasto e lo stendiamo con il matterello su carta da forno in una sfoglia di spessore 5/7 mm e rivestiamo una teglia bassa diametro 28 cm, pareggiando i bordi.
Con il resto dell’impasto facciamo le strisce per decorare la superficie.
Stendiamo la marmellata ed appoggiamo sopra le striscioline, intrecciandole come da foto, saldiamole ai lati premendo con una forchetta. Inforniamo a 180° e facciamo cuocere per 20/25 minuti.
Togliamo dal forno e lasciamo raffreddare sopra una gratella.

1 Punto2 Punti3 Punti4 Punti5 Punti (No Ratings Yet)
Loading...
  1. non amo i dolci ma son d’accordo, è la regina dei dolci

    bless and love!

  2. buona, ottima a colazione per iniziare una giornata lavorativa!

  3. MariaJosé Revert 8 giugno 2017, 10:52

    Ciao, mi dici a cosa serve la Lecitina?? se non ce l’ho…??
    gr.
    M.J.

  4. Per Maria. La lecitina di soia è un emulsionante, in questo caso la uso per miscelare l’acqua con l’olio e mantiene la frolla più friabile. In caso non l’avessi puoi non metterla ma l’effetto finale cambia un po’.

  5. Buona ricetta, adoro le crostate. Semplici ma le migliori.

  6. Splendida! ☺ La lecitina nell’impasto dona una morbidezza che eguaglia la fragranza di un dolce antico e sempre attuale, come la crostata alla marmellata 😊! L’occasione mi è gradita anche per darti il benvenuto 😉

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti