Riso chic & schock

Ho deciso di chiamare così questo riso perchè l’ho servito in duplice versione. La prima è in versione chic, ordinato e preciso in quanto ho usato il mio amato coppapasta per impiattarlo, la seconda in versione shock ovvero saltato in padella insieme gli altri ingredienti, meno bello alla vista ma più shock al palato. Ho utilizzato il basmati che amo molto per la sua fragranza, degli agretti comprati da un contadino da cui mi servo abitualmente e i famosi ceci neri conosciuti da poco, ma fonte di vitamine ferro e proteine nobili.
Ingredienti:
120 g di riso basmati
2/3 pugni di ceci neri stufati
un piccolo mazzo di agretti
foglia di alloro
olio evo pepe e sale qb
mezza cipolla
Procedimento:
Cuocere i ceci insieme ad una foglio di alloro in acqua salata, dopo averli messi in ammollo una notte, io per comodità ho utilizzato la pentola a pressione. Dopo 20 minuti dal fischio erano pronti, spolverarli quindi con pepe nero. Ho notato che i ceci neri cuociono un pò prima di quelli normali. In un’altra pentola portare a cottura il riso basmati in acqua salata e nella stessa acqua fare scottare per 2/3 minuti gli agretti, che andrete poi a togliere con una schiumarola, a questo punto metteteli da parte che serviranno poi come decorazione.  Per un riso chic vi consiglio il coppapasta per impiattarlo, i ceci intorno, un ciuffetto di agretti e un giro di olio evo.
Per un riso shock invece potete fare saltare riso e ceci in un wok con olio e cipolla. Sembra quasi un piatto sudamericano, ovvero il classico riso accompagnato dai fagioli neri, ma il sapore dei ceci è davvero delicato e a dargli la nota strong è stata l’aggiunta della cipolla.

  1. la foto shock mi ricarda “la panissa” piatto tipico piemontese

    bless and love!

  2. Bellissima la ricetta!! Preferisco la versione schock!! Non conosco i ceci neri sono di sapore diverso rispetto agli altri? Grazie

  3. Silvia Premoli 3 marzo 2017, 16:38

    Il riso mi piace tantissimo e quindi non posso che apprezzare la tua ricetta nella versione chic che in quella shock, hai avuto questa bella idea di abbinare il riso agli agretti che sono davvero buonissimi. Sono già alla ricerca dei ceci neri che conserverò anche per questo piatto. Mi piacerebbe anche realizzarlo con ceci tradizionali e riso venere integrale! Da un’ idea ne nascono altre: anche in cucina funziona così…go vegan!

  4. Si Terri il gusto é un pò diverso…il sapore dei neri è più delicato e io li trovo più cremosi..da provare. Silvia la tua versione del venere con ceci chiari è un’ottima idea. Colori invertiti e una nuova variante di chiaro/scuro

  5. Che bella ricetta! 😃
    Complimenti anche per l’impiattamento, davvero azzeccatissimo 😉!

  6. Per me la versione shock – bello il contrasto.

  7. Molto bella e credo anche buona 🙂

  8. grazie ,bello il contrasto e di sicuro buono il sapore,rubo subito

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti