Torta salata d’alghe

Un’altra torta salata da proporre con una farina particolare abbastanza storica che ho voluto provare, la farina di grano Timilia, ricca di oligo-elementi e proteine.

Ingredienti per la base:
200 g di farina di grano Timilia
100 g di acqua fredda o q.b.
1 pizzico di sale
1 cucchiaio d’olio evo

Ingredienti per il ripieno:
1 melanzana
1 radicchio
1 pomodoro cuore di bue
1 zucchina
7 g di alga dulse secca
prezzemolo
pepe qb
olio evo al peperoncino e rosmarino autoprodotto

Procedimento:
In una teglia, mettere la farina con tutti gli altri ingredienti e, lentamente, aggiungere l’acqua fredda, quindi amalgamare bene il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo e liscio in superficie.
Mettete ora a riposare in frigo per una mezz’oretta circa. Nel frattempo lavate e tagliate le verdure, a rondelle la melanzana e la zucchina, a dadini il pomodoro e fine fine il radicchio. Reidratate in un po’ d’acqua fredda anche l’alga dulse e preriscaldate il forno a 180°.
Stendere ora la pasta fino ad ottenere un disco di circa 30 cm di diametro e rivestire una teglia da forno rotonda con della carta da forno. Delicatamente, adagiare il disco all’ interno e punzecchiate il fondo con una forchetta. Quando preparo questo genere di torte, con i bordi della pasta che escono dalla teglia mi piace creare un effetto sacchettino, richiudendoli. 🙂
Ora prendere le rondelle di melanzane e disponetele sopra la pasta per creare un’altra base all’interno, per fare i bordi della stessa tagliate le rondelle a metà. Versare le altre verdure all’interno assieme all’alga dulse e ricoprite con le rondelle di zucchina. Ora cospargete con prezzemolo, pepe ed un filo d’olio piccante.
Infornate il tutto a 180°C fino a doratura della pasta.

Considerazioni:
Ho voluto provare l’alga dulse in questa preparazione assieme alla farina di Timilia e sono stato contento del risultato, perchè l’alga essendo leggermente piccante e saporita già di suo ha dato un tocco in più alla torta, assieme alla farina che ha creato una effetto rustico che mi ha soddisfatto.

  1. Andrea,come sempre bravissimo.La torta con questi bordi ripiegati dal colore bellissimo si presenta bene. Credo che è croccante fuori e morbida dentro. Fa venire un’acquolina! Complimenti anche per uso della farina Timilia!

  2. Grazie V! Esatto è venuta proprio così! Ho scoperto che la farina di Timilia è ottima per queste preparazioni! 😃

  3. Un piatto della salute. Complimenti.

  4. ottima la Timilia, io prendo i chicchi e sono veramente fantastici

    bless and love!

  5. Mi piace un sacco questa ricetta…io sono una fan delle alghe e la dulse è quella che preferisco.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti