Pizza alle tre farine

E’ la mia prima pizza priva di glutine. La sua consistenza é diversa rispetto ad una pizza “normale”, proprio per la mancanza del glutine, che non lievita più di tanto, però se ci soffermiamo sul livello nutrizionale è il massimo. Ricca di fibre, di proteine e non gonfia come la classica pizza. Insomma, fa bene ed è buonissima.Ingredienti:
100g di farina senza glutine
100g di farina di ceci
100g di farina di quinoa
350 ml di acqua
1 bustina di lievito granulare
1 pizzico di sale
2 cucchiai di olio evo

Procedimento:
in una ciotola capiente mescolate le tre farine. A poco a poco unite l’acqua e il lievito sciolto in poca acqua tiepida. Aggiungre sale e olio. Continuate a mescolare fino a raggiungere una consistenza morbida e abbastanza lievitata. Ricordate che l’assenza di glutine non farà lievitare di molto la pasta. Coprite con pellicola e lasciate a riposo per un’ora, ma anche meno. Ungete una teglia con olio evo su cui stendete la pasta e farcite come meglio desiderate. Nel mio caso, salsa di pomodoro e cipolla. Infornate a 170 gradi per 15 minuti circa. Buon appetito!!

1 Punto2 Punti3 Punti4 Punti5 Punti (No Ratings Yet)
Loading...
  1. Ecco, è ora di pranzo… E una bella pizza come questa ci vorrebbe proprio… Ma è un’impressione mia o si sente il profumo fin da qui?
    🙂

  2. Bella ricetta, anche a me piace provare mix di farine diverse, anche per fare il pane 😃

  3. Un’impasto da sperimentare,per avere e mangiare qualcosa di diverso. Ha un’ottimo aspetto.

  4. hahahh Sauro, il profumo di cipolla si intrufola ovunque!

  5. Andrea ho preparato proprio il pane di quinoa però bon pubblico la foto perché è uscito in po’ bruttino. La prossima volta. Grazie Veruska l!!

  6. Solo l’immagine mi fa venire una gran fame, un pezzo si potrebbe assaggiare? 🙂

  7. Francesco la pizza è stata preparata venerdì scorso. Se tipo un qualsiasi venerdì venissi a casa, la troverai sicuramente 😊

  8. Allora devo aspettare solo due giorni 😛

  9. Volevo sapere se la pizza risulta croccante…
    🙂

  10. ciao Renata. La pizza è croccante.

  11. M, premetto che non ho mai provato ma da “ex” pizzaiolo durante una chiacchierata al lavoro una sera mi fu spiegato che l’assenza di glutine si può ovviare con tempi di lievitazione molto più lunghi del solito, per esempio 8-10 ore in forno solo con lampadina accesa e l’impasto deve esser leggermente più umido dell’abituale impasto con glutine, però ripeto , personalmente sul campo non ho mai provato

    bless and love!

  12. Per farla lievitare aggiungere un po’di gomma di xantano. È ciò che usano nei prodotti da forno lievitati per celiaci, quelli che si trovano già confezionati.

  13. grazie Luca e Rita per questi preziosi consigli. per il momento non sono fornita della gomma perché i negozi della mia città non sono forniti. acquisto spesso su internet. però domattina proverò a farlo lievitare in forno…è già venerdì 😄

  14. Vorrei sapere se al posto della farina senza glutine è possibile utilizzare ad esempio 100 g di farina di riso o grano saraceno o qualsiasi altra farina naturalmente senza glutine e se cambia qualcosa nel risultato finale? in tal caso la pizza si mantiene comunque croccante?

  15. ciao Betty ovviamente si. partendo fatto che uno dei principali ingredienti della farina senza glutine è appunto la farina di riso. comunque domani dovrei pubblicare una focaccia preparata con farina di riso…

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti