Frittelle di mais

In internet mi sono imbattuta varie volte in questa ricetta e all’inizio devo dire che ero parecchio titubante però poi mi sono ricreduta. La mia ricetta è semplice da preparare, veloce, gustosa. Le frittelle si possono servire sia da sole, accompagnate da qualche buona salsina, che come contorno. Ottime sia calde che fredde. Le chiamerei un’ottima salva cena.vbIngredienti:
220 g di acqua
85 g di farina di ceci
35 g di farina di mais fine precotta
1 cucchiaino scarso di sale fine
1/2 cucchiaino di curcuma in polvere
1/2 cucchiaino aglio in polvere
175 g di  mais in chicchi precotto
30 g di peperone
20 g di cipollotti
sale qb
olio per friggere qb

Procedimento:
In una ciotola aggiungete l’acqua poi le farine setacciate in precedenza, il sale, la curcuma e l’aglio amalgamando di continuo con una frusta fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. Tritate finemente il peperone e il cipollotto. Aggiungete poi alla pastella il mais, il peperone e il cipollotto. Mescolate tutto. Scaldate dell’olio in una padella a fuoco medio alto. Poi con un cucchiaio prendete un po’ della pastella appena ottenuta e friggetela. Rimane a vostra scelta la dimensione delle frittelle. Cuocete il composto su entrambi lati fino a quando diventa dorato. Scolatele dall’olio e poi mettetele su un foglio di carta assorbente e servitele calde.

Suggerimenti:
Servitele con la maionese, salsa guacamole o qualunque altra salsa a piacere, o semplicemente come contorno. Per chi non le può mangiare fritte le può cuocere al forno per 20-30 min a 180°, forno statico.

  1. Ciao. Mi ha fatto venire l’acquolina in bocca. Ho tutti gli ingredienti. Farò domani. Grazie di questa bellissima ricetta.

  2. colori meravigliosi

    bless and love!

  3. WOW,bellissime,fanno venire voglia farle subito!

  4. Superinvitanti!!! Grazie

  5. Ciao Giovanna, grazie per la ricetta. Proverò a farla domani.. con questi bellissimi colori i miei piccoli gradiranno di sicuro! 🙂

  6. Niente male queste frittelle, le proverò sicuramente!

  7. fatemi sapere se vi sono piaciute

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti