Olive sotto sale

Si avvicina ottobre  e si avvicina la raccolta delle olive. Qualche anno fa a mio marito è venuta l’idea di coltivare le olive e farsi l’olio per casa nostra. Olio genuino, buono, senza robe strane e trattamenti violenti. Abbiamo piantato 283 alberi! E iniziamo ora a raccogliere i frutti. Questo è il raccolto dello scorso anno, ma visto che il periodo di raccolta è alle porte metto una ricettina di olive sotto sale come le faccio io.
oliveIngredienti:
olive nere
sale grosso
buccia di limone e arancia bio
finocchio selvatico
peperoncino
aglio

Procedimento:
Scelgo le olive più belle e sane e le lavo, poi le lascio ad asciugare leggermente e riempio dei grandi scolapasta con sale grosso e gli odori elencati insieme alle olive. Mescolo bene e lascio a riposare per alcuni giorni mescolando e facendo uscire l’acqua che si crea. Ogni tanto cambio il sale aggiungendone di nuovo. Faccio così per 4 settimane circa. Bisogna assaggiare: se le olive perdono l’amaro sono pronte. Tolgo il sale e le metto nei barattoli con olio fino a ricoprirle. Mio marito ne va matto. Ottime con insalata all’arancia, finocchio e cipolla di Tropea!!!_DSC5407
E qui orgogliosi davanti al raccolto 2014.17

1 Punto2 Punti3 Punti4 Punti5 Punti (No Ratings Yet)
Loading...
  1. Ma wooow! Olive autoprodotte?! Che sogno! Quindi abitate immersi nel verde e circondati da ulivi? Fantastico 😀
    Tocco di classe la foto dell’insalata siciliana!!

  2. No non abitiamo nel verde purtroppo – ulivi sono ad 1 chilometro da noi ma sarebbe un sogno.

  3. che tripudio V mozza il fiato

    bless and love!

  4. ma allora tutte le storie sulla calce?e il tenerle in ammollo giorni e giorni e?i miei suoceri hanno un ulivo in giardino quindi penso che proverò con una piccola quantità. vanno bene anche le verdi?le nostre sono verdi….

  5. La mia suocera le facceva così. Non saprei dirti se anche le olive verdi si fanno in questo modo.

  6. Ohhhhh 😯 …. olive nere… le mie preferite 😆 😆 😆 !!! Grazie Veruska 😀 😛 !
    Una ne fai e cento ne pensi 😉 !

  7. Grazie!!! Che belle foto e questa ricetta sotto sale è preziosa! Sei stupenda 😀

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti