Liquore di genepì

Una serie infinita di profumi e sapori. Il piacere dell’alta montagna racchiuso in un bicchierino!
Genepìbott
Ingredienti:
50 g di genepì essiccato
1 l di alcool Buongusto
1,3 l di acqua
350 g di zucchero

Procedimento:
Lasciare il genepì in infusione alcoolica per 50-60 giorni al buio, agitando di tanto in tanto. Trascorso il periodo aggiungere l’acqua e filtrare con carta da filtro, o cotone idrofilo, in un imbuto. Aggiungere lo zucchero, agitare fino a completa soluzione. Fate maturare per 30 giorni agitando raramente. Resa l 2,5 circa. Gradi alcoolici 37° circa. Voto 9.

N.B.:
Se invece si disponesse di piantine fresche ne serviranno circa 80 per litro di alcol. Stessi tempi e modi di preparazione come indicato nel procedimento. Ridurre leggermente acqua e zucchero se si volessero ottenere gradazioni maggiori. I procedimenti possono essere diversi. Per avere un prodotto limpido si può usare su vaso ermetico una sospensione dell’erba sopra l’alcool, ma senza contatto diretto. I vapori alcoolici si impregneranno dei profumi del genepì. Procedimento molto più lungo, che richiede circa 6 mesi. Poi, all’alcool, si aggiungeranno acqua e zucchero (per praticità lo sconsiglio).

Alcune note sulla pianta:
Artemisia genipi (spicata), detta genepì nero o maschio di Artemisia mutellina, detta genepì bianco o femmina. La prima qualità è più pregiata. E’ una pianta protetta, che cresce sulle Alpi occidentali a circa 2000 metri di altezza. Il tipo Mutellina viene anche coltivato a quote più basse. E’ sufficiente rivolgersi ad un’erboristeria per acquistarne, ma non tutte la tengono. Ho avuto, come per l’assenzio, delle difficoltà. Liquore ricco di profumi che vanno dal floreale (camomilla ginestra) al fruttato (agrumi), erbaceo, aromatico (basilico, rosmarino), speziato (vaniglia).
genepì2

1 Punto2 Punti3 Punti4 Punti5 Punti (1 votes, average: 2,00 out of 5)
Loading...
  1. soave e maestoso

  2. incantevole MMM

    bless and love!

  3. Misterioso, balsamico e avvolgente come il bosco in una notte d’estate… Grande… Magico MMM 😆 !!!

  4. Wow…e che colore stupendo! Ed ecco il genepì! 😀

  5. E’ stato raccolto a 2600 metri sul becco dell’Aquila Alpi Occidentali
    Volendo si può fare anche un pochino più amaro, ma un tocco di “ammorbidente” ci vuole. Grazie di tutto

  6. Sapere che è stato raccolto a quelle quote lo rende ancora più speciale 🙂

  7. difficile trovarlo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti