Crostata di frutta

Sì ok, di ricette del genere ce ne sono milioni sul blog, ma dopo gli ultimi esperimenti in cucina, davvero mal riusciti, mi ero un po’ demoralizzata. Era da un po’ che non riuscivo più a fare dolci decenti. Poi il mio ragazzo mi ha chiesto una torta, ed ecco l’ispirazione!
crostata
Ingredienti per la frolla:
250 g di farina integrale
100 g di zucchero di canna
170 g di burro (oppure 100 g di burro e 70 g di olio)
1 C di acqua
1 cc di lievito
scorza di limone
sale

Ingredienti per la crema:
500 ml di latte di soia
3 C di zucchero a velo
2 C abbondanti di fecola di patate
1 C di olio di semi
scorza di limone
vaniglia
curcuma

Ingredienti per la copertura:
frutta a piacere

Procedimento:
Per la pasta frolla basta unire tutti gli ingredienti secchi, il burro fuso e appena un goccio di acqua per amalgamare il tutto, ma attenzione perchè se ne mettete troppa diventa troppo friabile. Dopo aver impastato bene riporre in frigo per circa 1/2 ora. Nel frattempo preparare la crema pasticcera unendo in una pentola il latte, una punta di cucchiaino di vaniglia e di curcuma, la scorza di 1 limone, l’olio e infine la fecola e lo zucchero setacciandoli bene. A questo punto riprendere la frolla, stenderla su di un foglio di carta da forno (bagnato e strizzato) foderare una tortiera poi, per evitare che lieviti troppo, mettere nel centro un pezzo di carta da forno con sopra dei legumi secchi (da togliere a cottura quasi ultimata). Infornare per circa 40 minuti a 180°, io poi l’ho lasciata nel forno spento 10 minuti in più per paura che sotto rimasse umida. Una volta che il guscio di frolla si è raffreddato ricoprire con la crema, guarnire con la frutta, e riporre in frigo in modo da far solidificare il tutto.

  1. Che aspetto bellissimo!! Domenica ho ospiti e quasi quasi la faccio anche io. Ghehehe. La crema pasticcera la cuoci nel pentolino prima di metterla in forno? E con burro intendi la margarina? E se la sostituissi con l’avocado potrebbe uscire ugualmente? ((quante domande ahahah)

  2. Che buona! Adoro le crostate di frutta…

  3. Non crucciarti Ares… 🙂 di crostate più ce ne sono e meglio é su Vevanblog -) !!! Si tratta secondo me, infatti, di un tipo di dolce che – come il ciambellone – non stanca mai ed é praticamente intramontabile 😉 !
    Questa che hai fatto ha un magnifico aspetto e chissà quanto é buonaaaaa 🙂 Bravissima 😀

  4. Ares questa crostata è davvero bellissimaaaa! E chissà quanto dev’essere buona 😛 …se l’avessimo avuta qui per colazione ne avremmo sicuramente mangiata metà per uno :mrgreen: adoriamo le crostate!!!

  5. Hai fatto benissimo a pubblicare!! 😀 E’ bellissima!! 😀

  6. Le crostate di crema e frutta per me sono il top. Il caso è chiuso.
    Ahahahah complimenti! La decorazione poi è perfetta 😉

  7. Grazie a tutti, meno male che ci siete voi ad apprezzare i miei sforzi!
    Vranjay scusami ma ho letto solo adesso i commenti perchè ero via :/ Se ti può ancora servire la crema l’ho portata a bollore in un pentolino (mi ero dimenticata di scriverlo) ma non l’ho messa in forno, l’ho messa sopra alla frolla dopo che questa si era raffreddata. Per il burro è proprio burro di soia ma va bene anche la margarina! E per l’avocado, beh essendo una crostata la puoi farcire come più ti piace, ma non ho una ricetta precisa da suggerirti in questo caso 🙂

  8. Ares questa è favolosa secondo me…sei troppo brava!!! Tra le mie torte preferite ci sono questo genere! 😀

  9. Grazie Ametista ^^ Ho provato anche a rifarla cambiando la frolla, solo con mezza banana schiacciata e 130 ml di olio di semi.. Direi che senza tutto quel burro è molto meglio! 🙂

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti