Zucchine bibliotecarie ripiene

Buondì :)! Da qualche mese faccio parte di un tavolo di lavoro a livello comunale chiamato “Biblioteca in cucina”: siamo un piccolo gruppo di persone accomunate dalla passione per la sana alimentazione; abbiamo appuntamento il sabato mattina in biblioteca e qui ci scambiamo informazioni in base alle letture e alle esperienze portate avanti da ciascuno durante la settimana. L’obiettivo è ambizioso: vogliamo creare eventi e corsi di cucina naturale da proporre alla cittadinanza! Domenica ci siamo confrontati sul campo, deliziandoci con un pranzo fatto da noi; io, ispirata dall’abbondanza di zucchine e pomodorini nell’orto, ho proposto questo.WP_20140713_003
Ingredienti:
3 zucchine tonde
400 g di pomodorini
1 cipolla di Tropea
4 C di crusca d’avena
1 C di lievito alimentare
origano qb
olio evo qb

Procedimento:
Lavare le zucchine, tagliare il “cappuccio” e svuotarle della polpa, avendo cura di mantenere i bordi di uno spessore di almeno 2 cm, per evitare il “crack” in cottura. Cuocerle a vapore finchè non risultano lievemente morbide. Preparare il ripieno facendo appassire in padella oliata la cipolla e i pomodorini; a me piace che risultino quasi spappolati (aggiungere eventuale acqua bollente in cottura per mantenere l’umidità). Incorporare a questo punto l’origano e la crusca d’avena, mescolare bene e lasciare riposare per 10 minuti in modo che la crusca assorba i sapori. Aggiungere solo a questo punto il lievito alimentare, per preservarne le qualità. Riempire le zucchine e gustare :).

1 Punto2 Punti3 Punti4 Punti5 Punti (No Ratings Yet)
Loading...
  1. Meravigliose! Complimenti per il progetto, è interessante e utile.. uno in ogni biblioteca subito!!!!

  2. Mmmmm ci vedo anche un po’ di paté di pomodori secchi 😉

  3. Che bella ricettina! 🙂 Ed é pure light… 😉
    Bene bene… la provo subito wow!!! 😀

  4. è per ricettine così che mi dispiace non dover più portarmi il pranzo a lavoro! E prenderei pure in cosiderazione il suggerimento di Gio.. 😀 Ah comunque complimenti anche per l’iniziativa!

  5. Spero che i progetti che abbiamo in mente riescano davvero ad avvicinare più persone ad un consumo responsabile e rispettoso per la salute propria e del pianeta :)!
    Il patè sarebbe perfetto! Ho proprio una busta di pomodori secchi da consumare, il problema sta nel trasformarli in patè: venerdì ho avuto un’assurda disavventura con il frullatore! Ve la racconto perchè è proprio una di quelle storie da “incredibile ma vero” D:
    Stavo utilizzando il mio solito tritautto per frullare mandorle e lievito alimentare per il vegmiggiano; a mix concluso tolgo il motorino del frullatore dal contenitore sottostante e lì affondo un cucchiaino che riempo di vegmiggiano per l’assaggio…sento in bocca qualcosa di duro che mi impedisce di masticare regolarmente, ma ci faccio poco caso…nel frattempo tolgo la lama dal bicchiere del frullatore, e cosa vedo?! Ne manca un pezzo. In un millisecondo realizzo tutto, ed è panico! Mi sono ritrovata con la lama staccata incastrata sui molari a sinistra! Ma incastrata alla grande, ci si è proprio incollata sopra! Ho tentato di staccarla ma nulla, così nel frattempo mia mamma ha chiamato il dentista; proprio mentre ci mettevamo d’accordo sull’orario in cui andare nel suo studio, per fortuna, si è disincastrata!
    Ora rido al pensiero della scena, ma per alcuni attimi ho pensato di dover convivere con una lama tra i denti XD Penso anche alla gran fortuna che ho avuto: l’incastro a quel modo era una possibilità su un milione, in ogni altro caso mi sarei tagliata guance e/o lingua, per non immaginare cosa sarebbe successo se avessi ingoiato la lama O.O
    Sabato sono subito andata a comprare un nuovo mixer, ma sono ancora sotto shock per riuscire ad usarlo con disinvoltura XD Credo che da qui a sempre controllerò ogni volta che tutte le parti siano al loro posto, prima di fare qualsivoglia tipo di assaggio :D!

  6. Che belle queste zucchine tonde!!!! Che bella l’idea della crusca dentro!! La storia con il tuo frullatore mi ha lasciata allibita :schock: meno male che è finito tutto bene!!!!!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti