Pappa per tre

Ciao a tutti!!! Ciò che vi propongo oggi l’ho voluto mettere in questa categoria, anche se poteva stare nel “non sprecare gli avanzi” in quanto ultimamente delle gran ricette elaborate non ne sto facendo ed in più questa è una scusante per augurare buone vacanze a tutti voi ed anche a chi passa di qui per puro caso con la paternale mia (e credo anche vostra) di non abbandonare i nostri amichetti visto l’avvicinarsi delle ferie.
20140620-152117-55277744.jpg
Ingredienti:
1 patata media bollita
1 pezzetto di muscolo di grano

Procedimento:
Le dosi indicate sono relative a un cucciolo, calcolate che il più pesante dei nostri pesa la bellezza di nemmeno 4 kg!!! Prendere la patata pelarla e tagliarla a pezzetti; idem per il muscolo di grano che ho fatto aggiungendo al glutine il 10% di farina di canapa e il 20% di farina di ceci. Mettere nei singoli piattini e servire. Vi voglio solamente dire che Rex, il più vecchio di 13 anni, ha un problema ai reni, che comporta il funzionamento di uno solo 🙁 ; da quando la loro alimentazione l’ho trasformata per lo più in vegan, con tanto di proteine vegetali, i suoi esami son tornati perfetti ed il suo pelo, che prima era “stopposo” e bianchiccio, è tornato splendente!!!20140620-185136-67896034.jpg
Ecco Rex sopra e Dino sotto, che col suo musetto sembra stia brontolando!20140620-185517-68117821.jpg
Qui sotto invece Neve, una delle 2 principesse della casa.20140620-190220-68540286.jpg
Ed infine il piatto vero e proprio, preparato per mio marito: avendo fatto un impasto “arrotolato” le parti terminali non risultavano perfette per fare delle fette e così sono andate a finire ai cucciolotti.20140620-190518-68718313.jpg

1 Punto2 Punti3 Punti4 Punti5 Punti (No Ratings Yet)
Loading...
  1. Giooooo ma che bel post!!!!!!!!! 😀 😀 😀 Bravissima!!!!!! Sei eccezionale!! A parte che non avendo cani sono curiosa di capire di più perchè prima o poi mi piacerebbe prendere anche un cane anche se con i gatti vedo l’inserimento mooolto duro!!!! Ma che brava che gli dai cose vegan!!!! E poi il muscolo e patate che gusto…mangierei volentieri nella loro ciotola!! Ma che belliiiiii e buffiiiiii!!!! Comunque le principesse sono…tre!!!! 😉

  2. CHI ABBANDONA UN ANIMALE (e per andare in ferie poi??????)NON SOLO COMPIE UN’AZIONE MISERABILE, MA NON SI RENDE NEPPURE CONTO CHE TUTTO TORNA INDIETRO E LA VITA TI CHIEDERA’ IL CONTO!

  3. Giopepi, altro che paternale, sei fin troppo delicata!! Bisogna davvero che la gente capisca che abbandonare un amico è abominevole!! Dico solo questo: provate ad immaginare di essere in un paradiso di coccole, amore, riparo, pappa fresca, fiducia…e poi, in un attimo…più niente. Il nulla. Lo sgomento. L’incredulità. L’attesa infinita. La fame. Lo smarrimento. La morte, fatta di stenti e atrocità. Senza pensare che potrebbe capitare che l’amico venga torturato, seviziato, fatto agonizzare…e gli occhi, sempre più grandi per la fame, fino all’ultimo respiro con un’unica domanda: “perchè?”

  4. Ah, scusa, ottima ricetta!! I tuoi coinquilini sono favolosi!! Si vede che gradiscono la pappa!! 😀 Dino è fantastico!! Sembra che dica “è mia! Giù le zampe!!” 😀

  5. beeeeeeelli i 3 pelosetti!! e che fortuna hanno ad avere una mamma che gli cura la dieta così…..
    @ametista non temere sulla convivenza cane-gatto, è dura i primissimi giorni ma come quando porti un gatto nuovo a degli altri gatti dopodichè vanno d’amore e d’accordo… io ho una delle 2 gatte che prende regolarmente a testate il cane x farle le coccole e le si butta davanti pancia all’aria e se il cane non la guarda la insegue miagolando…. e un’altra gatta che purtroppo ci ha lasciato le dormiva direttamente in testa…

  6. Che spettacolo di dolcezza vedere la triade al completo nell’ora della pappa!!! 😀
    Sono proprio adorabili i tuoi pelosettiiiiiii 😛 !!!
    E la ricetta é cosí buona e genuina che ne mangerei un bel piatto anch’io, con olio, sale e limone 😉 Condivido il tuo appello: Non abbandonate i compagni di una vita! Un pelosino é per sempre!!!
    Bacibacibaci 😀

  7. Darma, scusa approfitto per chiederti qualche dritta…ho le tre gattonze “nere” che se la prendono con la bianca…non so come fare…la mobbizzano…help!!

  8. Terri, non me ne intendo di gatti ma azzardo un consiglio: tingi di nero la micia bianca e il gioco é fatto! :mrgreen:

  9. Naturalmente scherzavo… 🙂 Ti voglio bene, sai? 😀

  10. Ametista grazie stella!! Il tuo secondo commento mi ha fatto venire il magone perché è proprio la verità.
    Terri 3 parole son da sottolineare tra le tue: FIDUCIA-ATTESA INFINITA-PERCHÉ ???? Conosci già il linguaggio di Dino? Il bello è che nessuno degli altri gli rompe ma lui ha seeeeeempre da brontolare 😉
    Darma grazieeeeee!!! 😀 chi meglio di te può far capire il convivere di 2 tipologie diverse? Vero, ci può essere un po’ di arlia, ma credo che tutto stia di come noi “homo sapiens” li portiamo su certi modi di vivere: come far ingelosire o uno o l’ altro.
    Lali visto che teneroni?
    A volte mi fanno arrabbiare, fuori in giardino per ore e poi mi ritrovo “sorprese” per casa; o prima (poco fa) che ho spostato i divani ed ho trovato i gambi delle Ciliege (Dino che me le mangia a tradimento)…. Mi arrabbio e poi mi dico “per fortuna che mi tengono movimentata la vita!!!” Eppure nei momenti del bisogno (mio) ci son SEMPRE stati. In tanti mi chiedono come faccio a riconoscerli, vabbe son differentissimi,ma se mi volto di spalle riconosco i loro passi, il loro respiro e dolcissimo il loro “abbaio” nel sonno. Ognuno è UNO e per quell UNO farei pazzie, proprio come se fossero figli; a proposito di figli: ognuno ha avuto approccio con Pepi piccola in modo differente e ognuno ha un proprio fare con lei ora e sanno che lei li ama; non peraltro li chiama RAGAZZI, non cani: forse siam troppo esagerati? Io ci scriverei un libro su loro. Ultima cosa: non poter portare loro al mare tutti insieme sarebbe tradirli; c è da dire che molte strutture scrivono che li accettano poi però non è così, nel senso che gli vengon vietate un sacco di cose.

  11. Gio non sei affatto esagerata!! Io ti leggerei, “ascolterei” per ore…è così, l’amore puro per i nostri animali è qualcosa che ti prende una parte di sensibilità e va a toccare le notre “corde pure”!!! Mi hai fatto un sacco ridere col fatto di Dino e le ciliegie!!! 😀 😀 😀 Allora ti racconto questa.Premetto che in genere i nostri gatti sono bravissimi e ora la fanno sempre fuori, tranne rare eccezioni e…sorprese…come stamattina! Abbiamo-avevamo 4 talee di aloe in un bel vaso che la sera ritiriamo (soprattutto in caso di pioggia). Ecco stamattina qualcuno (ma tanto o Nerino o Piccolo!! Mirtillo e Giuggiola sono impeccabili!) aveva scavato quasi tutta la terra e rovesciato sul pavimento talee e terra…e poi cacato dentro!!!!! Scusate se sono scurrile, ma mi fa anche ridere!!! 😀 Si è fatto il WC!!! Furfante chiunque sia stato! Ogni tanto me lo fanno anche coi vasi fuori!! A parte questo, in casa, dopo il primo periodo in cui erano cuccioli ora hanno imparato ad andare fuori. Addirittura se non li vediamo, ci chiamano e ci fanno capire che devono uscire!! 🙂
    @Darma grazie! Lo so, e sono fiduciosa che possa essere così e so che ci sono tante esperienze positive. Ma Giuggiola è quella che mi preoccupa di più. Lei ancora non ha accettato totalmente Piccolo e Nerino. E’ un pò ambivalente, a volte lecca Piccolo, ma quasi sempre soffia ad entrambi. Giuggiola ha il fare da vero boss. Quando passa lei tutti sono intimoriti, tranne Mirtillo che è cresciuto con lei.
    @Terri, vedi anche io ho i miei problemi. Pensavo che le cose potessero migliorare, ma è passto 1 anno!!!!! Comunque è Giuggiola che non è tranquilla e si è ingelosita. Infatti da quando sono arrivati loro lei vive molto di più fuori e spesso dorme fuori la notte. 🙁 Per ora, visto che non è accaduto nulla di grave, abbiamo assistito accettando che è così. Vedremo. Un bacio 🙂

  12. Ametista hihihihihihi che ridere!!! Scusa 😉 Pensa che avevamo nella balconata del soppalco un potus tutto bello attorcigliato alla ringhiera; Dino era solito andar su a riscaldarsi sotto ai velux (lucernari) ed ogni tanto lo sentivo che “cantava”, cioè abbaiava e girava su sè stesso, suo modo di fare quando è felice. Ogni tanto trovavo una qualche foglia strappata, ma vabbeee…. Un giorno mi accorgo che per esprimere la sua felicità, man mano me l aveva sradicataaaaaaaa!!! Con l arrivo di Pepi abbiamo messo il cancelletto che rimarrà per sempre. Purtroppo queste sue “felicità” me le fa anche al salice, all alloro e ai bossi del giardino. Son dei “piccoli danni” ma però la felicità e l amore che trasmettono non ripagano un abbandono. Piuttosto che far 15 giorni, se non si possono portare, facciamone 7 e collochiamoli in strutture adeguate al loro star bene 😉 !!!!

  13. Che bella l’idea di “dedicare” la ricetta a chi ancora ha il coraggio di abbandonare gli animali 🙁 speriamo che pian piano la gente acquisti sempre più consapevolezza e sensibilità verso gli animali…riguardo la ricettina sembra una vera squisitezza anche per gli umani 😛 noi purtroppo cagnolini ancora non ne abbiamo quindi saremo costrette a prepararla per noi 😛 …i tuoi cucciolotti sono troppo teneriiii *.* che bello sapere che Rex è migliorato grazie alla dieta vegan, fa bene proprio a tutti 🙂 …un bacioneee :* anche a tutti i pelosetti di casa 🙂

  14. Brava Gio…ah che ridere con quel Dino!!!!! 😀
    Noi or ora abbiamo appena beccato Nerino che faceva pipì sui nostri piselli e ti credo che si seccavano!!!! Mannaggia!!!! Non vi preoccupate che se vi invito non vi farò i piselli!! 😀 😀 😉

  15. Ciao!Quasi Quasi me li pappo io!!
    Ma una domanda…Voi ai vostri cani/gatti non date da mangiare la carne?

  16. Ametista meglio quei piselli (lavati e cotti) che altri venduti super perfetti 😉
    Gemellineeeeee!!! Giusto oggi il resto di muscolo l ho fatto a dadini con patate e piselli per tutti tutti 😀 Speriamo in un’ estate migliore. Vi dirò che 3 pelosi possono essere un po’ impegnativi per 15 giorni l anno (trasporto e locazione ferie) ma gli altri 350 giorni rimanenti sono dei bimbi e basta, con solo una carica di Amore

  17. Brava Gio, adorabili i furfantelli.
    Vorrei qui esprimere l’amore per il mio metticcio di nome Pozzo. Si proprio così Pozzo. Sei anni fa si è rifugiato nel nostro giardino, eraagosto un caldo porco e rientrando in piena notte l’ho intravisto vicino al pozzo, appunto. Mi ha ringhiato così sono andata a letto. L’indomani era ancora li, è bastata una carezza ed uno sguardo, ora siamo inseparabili. Chiamato Pozzo per ovvi motivi, ci ha reso una famiglia. Il suo amore non ha uguali. Il mio cane, il mio tesoro. È stato di sicuro abbandonato dalla famiglia che doveva andare in vacanza.
    Che dire, da subito ho messo in pratica le parole del mio maestro Daisaku Ikeda che ci insegna aprovare gratitudine anche verso coloro che non ci piacciono perché ci mostrano come non vorremmo mai essere. Allora grazie ai “veri bastardi” che si sono disfatti di lui e che hanno fatto si che il sogno che avevo fin da bambina si realizzasse.
    Baci a voi, pelosetti, bipedi, umani canini e felini

  18. Giò che dolce che sei!! i tuoi pelosi mi fanno morire, spero davvero di riuscire a conoscervi tutti presto!! 🙂 ti abbraccio <3 :-*

  19. @Gipoepi: a Dino manca solo la parola!! Fra un po’ me lo immagino come glia anziani che, davanti ad un cantiere, borbottano con le mani dietro alla schiena 😀 😀 Grazie per avermi concesso spazio sulla tua ricetta!! 😀
    @Lali: mmm ottima idea!! In fondo ci sono tinte senza troppe schifezze…altrimenti potrei puntare su un hennè!! Scherzo, naturalmente!!! 😀 😀
    @Ametista: è proprio questione di territorialià…intesa possesso di luogo e di …umano!! Vedremo…

  20. Gio: chissà che paura e timore provava in quel momento Pozzo 🙁 ha trovato una mano amica che con una sola carezza gli ha ridato fiducia nella vita; immagino te in quel momento: un’ emozione enorme. Sai ci sono i pozzi di acqua, di petrolio, voi avete avuto la fortuna di trovarne uno raro POZZO D AMORE. Te lo posso adottare come mio primo nipote ufficiale? Visto che non ne abbiamo? Son stra felice che hai parlato del tuo bimbo qui 😀
    Sfisfi: anche noi. 😉 😉 😉
    Terri: grazie di che? A voi grazie!!! Finalmente qualcuno che ci capisce (me e michi) e NON CRITICA per le nostre scelte. Effettivamente hai descritto giusto Dino in certi momenti 😉 Io come te, ho problemi simili 2 volte l anno quando Neve va in calore 🙁 potresti far un bagnetto nel the super concentrato che le dona riflessi 😉 Un grosso grattino

  21. Troppo carina! 😀 Guarda come si pappano il loro super piattone!!! XD

  22. Ciao bella Giopepi! Voglio fare anche io un saluto a Giorgia e Pozzo! Grazie per la tua storia. Mi hai fatto sorridere perchè anche io penso spesso ai bastardi che hanno abbandonato il nostro Piccolo eppure mi dico…chissà il Cielo sapeva che avrebbe trovato noi! Non lo so, ma quando vedo l’Amore grande che c’è fra noi e come lui ci è grato, mi dico che doveva andare così e anche io in fondo “li ringrazio”. Quasi ogni giorno qui passano vari gatti e mi chiedo se avranno una casa. Ma la maggior parte poi non si fa rivedere. L’altro giorno un gatto meraviglioso bianco e rosso con gli occhi celesti…ed era un coccolone….ma la mattina dopo era sparito…mistero. Comunque ho capito che “gli stronzi” nei dintorni sanno che QUI ci sono dei “gattari” e ci provano sempre!

  23. Ametista cara!!! È vero, forse è segnato già tutto. Altra cosa che mi fa imbestialire: qualche conoscente a volte, vedendo Dino e Neve, ci dicono “beh se fanno i cuccioli me ne regali uno?” Le mie risposte a volte gentili, a volte alla Gio, son dei NO, perché ?perché so già che per la maggior parte sarebbero dei tamagotchi, per aver il peloso quando si è a casa, o per fare il contentino al nipote. Siam certi che se dovessero arrivare dei “pistolini” o li terremo tutti (neve nata in casa, figlia unica, ed era emozionante come veder nascere un bimbo 😉 ) o li daremo previa presentazione dichiarazione dei redditi (per mantenerlo) atto catastale (posto in cui starà) contratto di lavoro (orari di lavoro per poter star con lui): cioè MMMMMAIIII

  24. Ah aha ha ah Gio oggi mi fai fare grasse risate, ne ho bisogno! Mi si incrociano gli occhi e vedo il mio naso!! 😉 Hai ragione su tutto!!
    Ma che bella Neve che è nata così…. 😀 ci credo che è stata un’emozioneeee!!! 😀

  25. Gabri evito assolutamente scatolame. Piuttosto gliene preparo io!!! Però da quando abbiam avuto la notizia del rene di Rex, ho pensato che dargli una scatoletta specifica per sua patologia o evitare di affaticare rene, ho optato per l ultima. Sembra strano ma sai che Dino (sempre lui di mezzo) mi va a rubare ciliege, fragole, fagiolini crudi, in cantina se la trova aperta?quando li porto da mio marito a lavorare va nella cella dei pomodori a cercar i datterini/ciliegino. Se nel piatto ha da scegliere preferisce del vegetale. Stasera ho dato loro dell hummus e un pezzo di banana ad ognuno. Sono in straforma e vivacissimi; non è un mio capriccio alimentarli così; se dovesse sorger qualcosa cambierei. Ti dico questa “chicca”: il mio dentista è onnivoro ma crede molto nei benefici “verdi”; la sua cagnolina ha dovuto subire un ciclo di chemio: durante il trattamento le dava un kiwi tutti i giorni. Sempre lui mi ha detto che gli integratori per il fluoro dei denti dei bimbi son “gran ca…..ate” : basta che si consumino frutta e verdura quotidianamente ed il fluoro è già a posto.

  26. Grazie per il confronto,Giopepi! Ero proprio curiosa di sapere se anche ai cani (che discendono dai lupi,carnivori) potessero seguire una dieta priva o comunque a ridotto contenuto carneo.

  27. Laura La Placa 11 luglio 2014, 17:04

    Salve, questa ricetta mi interessa molto perchè ho 4 cani e vorrei inserire qualcosa di vegano. Purtroppo non ho capito come fare la parte del muscolo. Sono vegetariana da almeno 12 anni, consumo seitan e tofu.. ma li copro gia fatti.. Il glutine si copra da solo allora? sotto che forma? e poi si aggiungono le farine..ma bisognerà cuocerlo.. Qualcuno potrebbe spiegarmi meglio? grazie mille!!

  28. Ciao Laura 🙂 per il muscolo di grano uso un 30% di farina di legumi (quella che vuoi) del glutine di grano (o istant seitan); lo puoi fare direttamente dalla farina ma io, personalmente fatico un po’ ad unire farina di legumi alla massa di glutine già fatta 🙁 per la cottura la si fa a. “Salsicciotto” e lo immergi dai 40 minuti ad un ora in brodo bollente di verdure e tanta salsa di soya, perché il composto è molto insipido da sè poi lo cucini come ti pare: tipo fettine, a tocchetti, sottile con su della veg maionese… Via libera alla creatività

  29. Salve,
    io ho due gatti, ho visto che sono postate solo delle ricette percani. Vale lo stesso anche per i gatti o cambiano gli ingredienti?
    Grazie mille in anticipo!
    Sonia

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti