Crostini aroma di timo

20140122_203203
Ingredienti:

2 melanzane medie
1 patata media
timo fresco o secco
sale, pepe
olio evo
pane

Procedimento:
Pulire le melanzane, tagliarne le estremità e tagliarle in 2 nel senso della lunghezza. Potete decidere se lessarle oppure fare come faccio io: 10 minuti nel forno a microonde con la carta fata. Per le patate io le lascio cuocere, sempre nel microonde con la carta fata circa lo stesso tempo. Sia le melanzane sia la patata devono essere morbide. Ora, iniziate con il frullare solo le melanzane insieme a 5-6 cucchiai di olio evo, sale e pepe a piacere e il timo; dopo aggiungete 1 pezzo di patata. Il composto deve avere il sapore delle melanzane e del timo, non di patata, quest’ultima serve solo a dare consistenza; se il patè vi risulta troppo liquido allora aggiungete altra patata fino a quando non risulti abbastanza denso, ma cremoso. Lasciate raffreddare perchè da freddo i sapori risultano più amalgamati. Se trovate del buon pane ai 7 cereali si abbina molto bene al sapore della crema, io non avendone ho usato il pane casereccio. Bene, tostatelo, metteteci la crema sopra e gustate! Io impazzisco per questa crema!

  1. Fantastico! Ho giusto del timo da smaltire!! Ma che cos’è la carta fata?

  2. è una sacchetto che si utilizza per le cotture in forno o in microonde, la cottura dietetica in pratica! devo dire di averli scoperti dove lavoro e mentre lessandoli molte sostanze nutritive vanno via,come anche i sapori del resto, con questo tipo di cottura i profumi e i sapori sono molti più distinguibili!

  3. Oh Ladynight… credo che impazzirò anch’io per questa meraviglia di crema per bruschette, tartine e panini!!! 🙂
    Che gioia 😀 !!!

  4. Sento il profumo fin qua! :mrgreen:
    Che stuzzichini deliziosi!!! 🙂 🙂

  5. Che delizia questa cremina!! A noi il timo piace tanto 😀 …ci volevamo addirittura chiamare il nostro gattino, prima di trovare il nome attuale!!

  6. Che cremina deliziosa! 🙂

  7. mmmm…super bruschette!!!! ottima idea, e poi il timo lo metterei ovunque!!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti